2 Giugno a Fornaci, ecco il programma

-

Sarà un due giugno diverso quello di quest’anno a Fornaci, data in cui non solo si festeggia la nascita della Repubblica Italiana ma anche la costituzione del Centro Commerciale Naturale che ha riunito gli esercenti del paese.

Quest’anno,  150° dell’Unità d’Italia, la Repubblica sarà festeggiata con la premiazione del concorso “Dai un volto alla Costituzione”,  ideato dalle due Comunità Montane della Garfagnana e della Media Valle del Serchio che hanno invitato le scuole a rappresentare un articolo della Costituzione con disegni, foto, poesie. I migliori lavori tra le 60 scuole partecipanti verranno premiati alle 17.30 in Piazza IV Novembre, mentre via della repubblica sarà chiusa al traffico dalle 14.00 alle 20.00 per creare un’isola pedonale a misura di shopping.

Il compleanno del centro Commerciale Naturale sarà invece celebrato con l’iniziativa “Cipaf per il Sociale”, una serata benefica che porterà al campo Polivalente dietro la Chiesa del Cristo Redentore gli stand di alcune ONLUS che presenteranno i loro progetti e le loro attività. Per movimentare la serata dalle 18.30 si potrà cenare presso il campetto con le focacce leve e godersi un triangolare di calcetto tra i commercianti del CIPAF, i Carabinieri e l’Amministrazione Comunale, mentre alle 22.15 la compagnia teatrale La Ribalta metterà in scena alcuni sketch tratti dal lavoro di Giobbe Covatta “Muzungu”. Tutto il ricavato della serata sarà devoluto in favore di AMREF.

Ma non mancheranno gli appuntamenti ormai divenuti tradizionali per il 2 giugno a Fornaci, come il grande mercato ambulante che verrà allestito in via Dante Alighieri e via Enrico Medi e la parata delle majorette di Marlia, che dalle 16.00 sfileranno per via della Repubblica al suono della banda e concluderanno il loro show in Piazza IV Novembre.

In un paese agghindato a festa con bandiere e palloncini anche i ragazzi di Smaskerando faranno la loro parte, alternandosi alle figure istituzionali durante la cerimonia finale del concorso “Dai un volto alla costituzione”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*