700 mila euro per il restauro di Casa Pascoli

-

Settecentomila euro al comune di Barga da parte di Arcus S.p.A., società pubblica del Ministero dell’Economia con il compito di sostenere  progetti riguardanti l’arte ed i beni  culturali, per un progetto di recupero e di ristrutturazione di Casa Pascoli. Lo stanziamento arriva poco tempo dopo  che il Ministero per i Beni Culturali aveva assegnato altri 166 mila euro ad un progetto della Soprintendenza Archivistica della Toscana  relativo alla catalogazione e digitalizzazione delle carte dell’archivio di Giovanni e Maria Pascoli (leggi l’articolo).

A dare la notizia, non con poca soddisfazione, il sindaco Marco Bonini insieme a Giovanna Stefani, consigliera delegata alla Cultura: “E’ con grande piacere che abbiamo appreso dell’approvazione da parte di Arcus del nostro progetto – raccontano – E’ un finanziamento importante, il più rilevante per la Toscana ed anche il più ingente ottenuto in questi anni dal Comune di Barga per quanto riguarda Casa Pascoli.”

Secondo Bonini e la Stefani questo contributo rappresenta senza dubbio un forte segnale dell’attenzione di questa Amministrazione nei confronti di tutto il patrimonio Pubblico ed in particolare verso i Beni Culturali, che viene così ripagato.

L soldi arrivano i un momento particolarmente importante e cioè in vista delle celebrazioni per il centenario della morte del poeta che a Barga verranno organizzate nel 2012.

Come ci dice lo stesso primo cittadino infatti: “Il restauro e la piena funzionalità della Casa museo di Castelvecchio- ha concluso Bonini-  erano la condizione essenziale per un programma che valorizzerà il legame indissolubile tra Pascoli e la sua terra d’adozione. Adesso ci sono tutte le condizioni per una grande celebrazione del centenario della morte del poeta; abbiamo appena presentato al Ministero dei beni culturali la domanda per la costituzione di un comitato nazionale con una dettagliata lista di appuntamenti.

Chiederemo – continua – la collaborazione della Provincia di Lucca e della Regione Toscana, dato che le celebrazioni saranno una bella opportunità per tutto il territorio”.

Sul finanziamento di 700 mila euro di Arcus a favore della Casa Pascoli di Barga, abbiamo ricevuto anche il commento del senatore Andrea Marcucci:  “E’ la conferma del valore nazionale ed internazionale della Casa Pascoli, il cui merito va agli Enti Locali che in questi anni sono riusciti a conservarla. Gli interventi di Arcus e della Soprintendenza Archivistica della Toscana sono finalizzati a rendere il Museo di Castelvecchio un luogo simbolo della cultura italiana. Le celebrazioni del 2012 saranno così un appuntamento fondamentale per rileggere Pascoli ed il suo straordinario legame con la Valle del Serchio”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*