Contro la violenza sulle donne torna la Campagna del Fiocco Bianco

-

Torna anche quest’anno la Campagna del Fiocco Bianco con una serie di iniziative di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.Nata in Canada nel 1991 dopo l’uccisione di 14 studentesse, l’iniziativa è scaturita dalla volontà di un gruppo di uomini che si presero la responsabilità morale di combattere tutti i generi di violenza sulle donne, e ben presto si è diffusa in tutto il mondo, fino ad essere abbracciata anche dal nostro comune.
L’anno scorso la prima edizione, grazie all’impegno delle “quote rosa” presenti in consiglio comunale, che si sono impegnate per promuovere l’iniziativa e, in una visione a lungo termine, per realizzare una commissione per le pari opportunità.
A distanza di un anno, torna la Campagna ed anche la Commissione è riunita, segno positivo dell’attenzione crescente verso le problematiche femminili, non solo per quanto riguarda le violenze in senso stretto, ma anche per altri aspetti della vita comune che possono essere migliorati perché le opportunità siano davvero pari.
L’amministrazione Comunale e la Commissione Pari Opportunità, dunque, invitano tutti quanti ad aderire al Fiocco Bianco, tramite l’organizzazione una serie di iniziative atte a porre l’attenzione sul rispetto dell’altra metà del cielo.
Per aprire la campagna, sabato 20 novembre alle 10.00 (in sala consiliare), sarà presentata la Commissione Pari Opportunità, alla quale seguirà l’inaugurazione della mostra “Partita alla Pari” (presso la galleria Comunale), voluta proprio dalla commissione perché gli artisti esprimessero la loro idea di donna oggi.
Il calendario proseguirà poi con la giornata del 25 novembre, giorno nazionale contro la violenza sulle donne, durante il quale saranno distribuiti fiocchi bianchi perché tutti possano, anche simbolicamente, combattere gli abusi: troverete i volontari della campagna presso l’area del mercato in zona giardino a Barga, in piazza IV Novembre a Fornaci di Barga e nell’atrio dell’Ospedale, sempre a Barga. Martedì 30 novembre, alle 21.00, presso il cinema Puccini a Fornaci sarà invece proiettato “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”, film drammatico che ben descrive i drammi, le speranze, gli amori di due donne anticonformiste.
La campagna raccoglie anche l’adesione – oltre che di semplici cittadini – dell’Azienda Sanitaria Locale, dell’associazione Per B.A.R.G.A., del C.I.PA.F. e dell’Istituto Comprensivo, i disegni dei cui alunni saranno esposti nelle vetrine dei negozi di Barga e Fornaci.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*