Scuole: ecco le quote a carico degli utenti nel comune di Coreglia

-

A poche ore dalla riapertura delle scuole già imperversa la bufera per quanto riguarda il problema legato al trasporto. Intanto la Giunta coreglina ha approvato le quote a carico degli utenti per quanto riguarda trasporto scolastico, mensa e soglie Isee. “Dopo un’attenta analisi di bilancio – spiega il sindaco Amadei – e un’adeguata comparazioni con le vigenti tariffe applicate dai Comuni della Valle, abbiamo stabilito le quote tenendo presente che
il Comune di Coreglia nell’ultimo decennio si è distinto per aver praticato una rigorosa politica tariffaria, caratterizzata da un consistente contenimento delle tariffe e delle aliquote che se raffrontata alla stragrande maggioranza degli enti valligiani lo pone fra quelli che hanno all’attivo le minori tariffe per quanto riguarda il trasporto scolastico e la mensa e la maggiore soglia Isee. Purtroppo l’attuale situazione (condizionata dalla manovra finanziaria dello Stato) una manovra fortemente restrittiva per i trasferimenti annuali ai Comuni, non consente certo di poter proseguire oltre, senza approntare modifiche alla leva fiscale comunale. L’amministrazione si è impegnata affinché l’innalzamento dei costi dei servizi mensa, trasporto scolastico e l’abbassamento della soglia Isee siano contenuti e mediamente in linea con quelli praticati da tempo negli altri comuni”. Chiarisce Claudio Gonnella, assessore alla scuola: “la quota di compartecipazione degli utenti del servizio del trasporto scolastico risulta essere pari a 17 euro mensili (per 10 mensilità) mentre il servizio mensa a 3 euro.
Per quanto riguarda la soglia Isee per chiedere l’esonero dai succitati servizi per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado è fissata a 7.200 euro. Per chiedere l’esonero si può presentare apposita domanda corredata dalla dichiarazione sostitutiva unica all’ufficio per il diritto alla studio del Comune. Ci siamo già incontrati con i rappresentati dei genitori che hanno espresso soddisfazione per il preventivo coinvolgimento”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.