Esempi da seguire: impianto fotovoltaico a Piano di Coreglia

-

Il Comune investe sempre più sulla produzione di energia elettrica. L’Amministrazione coreglina ha infatti realizzato, in tempi record, una centrale fotovoltaica per la produzione di energia elettrica. L’impianto del costo di 450.000 euro (che entrerà in funzione dal mese di ottobre) è stato progettato dallo Studio di Ingegneria Associato Benforti & Marchi di Barga e ha una potenza di picco pari a 100 Kw, sviluppandosi su una superficie di circa 200
mq nell’area PIP del Fontanone a Piano di Coreglia.
“Crediamo molto in questa operazione, realizzata dopo appena sei mesi dal nostro insediamento – afferma il sindaco Amadei – abbiamo voluto dimostrare che anche un comune come il nostro può e deve investire nel settore dell’energia rinnovabile.”
La produzione di energia fotovoltaica, creerà, inoltre, una piccola ma significativa rendita a favore del bilancio comunale. Dopo l’approvazione lo scorso 24 maggio, i tempi sono stati bruciati: sono state acquisite le autorizzazioni, contratto il mutuo e eseguiti i lavori.
“La nostra amministrazione – ci tiene a precisare Amadei – si è insediata il 30 marzo e il bando regionale per la selezione dei progetti di investimento in materia di fonti di energia scadeva il 31. Ringrazio, quindi, tutti coloro che ci hanno consentito di raggiungere questo importante obbiettivo.” “L’impianto è tra i più importanti fra quelli realizzati in Provincia – assicura Diego Santi, Consigliere delegato alle infrastrutture energetiche – Quest’opera si inserisce in una serie di interventi nel settore energetico che una volta attuati ci permetteranno di dimezzare il fabbisogno energetico con un risparmio sia in termini ambientali che economici.”.
Infatti la Giunta Comunale ha approvato il progetto relativo alla riduzione dei consumi energetici della scuola primaria “Carlo del Prete” di Piano di Coreglia. “Abbiamo presentato – spiega il sindaco – un progetto alla regione per la riduzione dei consumi visto che sarà possibile convertire la centrale termica alimentata a gas metano in biomassa (pellet) e possiamo realizzare un impianto fotovoltaico nella parte piana più recente della struttura. L’intervento prevede un costo di 130.000 euro e l’affidamento dei lavori è previsto entro la fine dell’anno.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.