A Coreglia nuove forze per potenziare la Protezione Civile

-

Valorizzare la protezione civile sul territorio, implementando anche la collaborazione con le associazioni del volontariato. Questo l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di Coreglia, ribadito nell’incontro svoltosi la scorsa settimana con i rappresentanti del Nucleo di Volontariato e Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Capannori e Porcari che da qualche mese ha una propria unità operativa a Barga, che vanta da sola oltre venti volontari. Il Nucleo fa parte delle associazioni riconosciute dal sistema di protezione civile della Regione Toscana.
L’incontro si è svolto lo scorso sabato 7 agosto. Per l’Associazione Nazionale Carabinieri che opera nella Protezione Civile era presente il presidente de Nucleo, Maurizio Giannoni ed il coordinatore dell’unità operativa di Barga Loris D’Alfonso. In Comune sono stati ricevuti dal sindaco Valerio Amadei, dall’assessore alla protezione civile Ciro Molinari e dall’assessore Tardelli.
Così come già avvenuto in precedenza con l’Amministrazione Comunale di Barga, anche il Comune di Coreglia ha deciso dopo l’incontro di considerare il Nucleo di Protezione Civile ANC come parte integrante del servizio di protezione civile sul territorio di Coreglia, utilizzandolo secondo i fini istituzionali previsti dallo statuto del gruppo.
Referente principale sarà proprio l’unità operativa presente a Barga che potrà essere utilizzata in caso di calamità e di servizi inerenti la protezione civile, ma anche come assistenza e supporto per particolari manifestazioni pubbliche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*