Presentato il bando per creare la commissione pari opportunità

-

Una commissione per le pari opportunità sarà presto istituita nel comune di Barga per gettare finalmente un occhio sul mondo femminile, lavorando in sinergia con le analoghe commissioni presenti sul territorio e prendendo voce in capitoli importanti della vita amministrativa del comune.L’idea, tra i punti del programma elettorale dell’attuale amministrazione, ha preso forma nei mesi scorsi con la nomina della consigliera Caterina Campani a delegata per le pari opportunità, che coinvolgendo le altre donne consigliere della giunta (Giovanna Stefani, Elena Barsanti e Emma Biagioni),
ha permesso di arrivare alla realizzazione di un bando per creare quella che sarà la commissione vera e propria, nella quale, oltre alle già citate consigliere si aggiungeranno altre otto donne.
Caterina Campani e Giovanna Stefani, presenti assieme al Sindaco Marco Bonini alla conferenza stampa di presentazione, hanno precisato che questa commissione sarà attiva non solo in senso istituzionale, ma anche concretamente con iniziative e progetti, per coinvolgere e tutelare le donne nel campo del lavoro, della famiglia, dell’immigrazione, del volontariato, della scuola, sempre lavorando in sinergia con i comuni limitrofi, in modo da ampliare le possibilità di finanziamento e di operatività.
Un’iniziativa importante e dovuta, se si considera il fatto che non esiste un vero e proprio osservatorio sulla “salute” della donna nella nostra valle, che potrà così anche portare alla luce il polso della situazione femminile, con i disagi, le necessità, le aspettative di una vasta parte della popolazione finora forse, non troppo ascoltata.
Il bando, per una felice coincidenza verrà pubblicato proprio l’8 marzo, e si chiuderà ai primi di aprile, portando alla realizzazione di una graduatoria dalla quale verranno nominate gli otto membri che completeranno la commissione. Il bando sarà accessibile a tutte coloro che hanno compiuto la maggiore età e che sono residenti nel comune di Barga, ed è reperibile presso la segreteria del comune, presso l’URP e scaricabile dal sito internet del Comune.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.