Una consulta sulla cultura e tante idee all’Aperitivo con l’assessore

-

Ha riscosso notevole successo la prima serata di “Aperitivo con l’assessore”, iniziativa promossa dalle associazioni culturali “EkKo” e “Venti d’Arte” per comprendere e migliorare le potenzialità della comunità barghigiana; dall’alto al basso territorio del comune.In questa prima serata, svoltasi martedì scorso presso l’Antico Caffè Centrale… Il Sogno di Fornaci, i protagonisti dell’”aperitivo” sono stati il sindaco del comune di Barga, Marco Bonini ed il consigliere comunale con delega alla cultura Giovanna Stefani. Il tema della serata era infatti quello della cultura e delle prospettive culturali nel comune di Barga.In una specie di mini talk-show moderato dal giornalista Luca Galeotti, direttore de “Il Giornale di Barga”, sono state rivolte a Bonini e Stefani dieci domande.Dall’incontro sono emerse prospettive interessanti come quella, annunciata dal sindaco ,di integrare e di non differenziare le prospettive turistico culturali tipiche del capoluogo e quelle economiche e commerciali di Fornaci e del Fondovalle; ma anche quella, annunciata da Stefani, della
volontà dell’amministrazione Bonini di andare a creare una consulta della cultura che cerchi di raccogliere ed utilizzare le potenzialità presenti sul territorio con le varie associazioni culturali come Smaskerando, i Mercantidarte, Ventid’arte, la Scuola di Musica e tante altre.
Si è parlato anche di cultura e giovani ed anche in questo caso il sindaco Bonini ha ribadito l’intenzione di andare a formare a breve una consulta che possa raccogliere le istanze del mondo giovanile.
Per sviluppare uno spirito culturale del fondovalle, più spazio ed attenzione all’utilizzo di strutture già esistenti per concerti, incontri, rassegne teatrali; a cominciare dal teatro “Passcoli” di Fornaci o dalla Pieve di Loppia. Sul teatro di Fornaci Bonini e Stefani hanno accolto con attenzione l’invito ad una valorizzazione di questa struttrura cercando di sostenere la realizzazione di una rassegna di teatro proveniente dai circuiti alternativi, da associare alla stagione di prosa del teatro dei Differenti. Da Fornaci è venuta anche la richiesta di essere maggiormente coinvolta nelle programmazioni dei festival Opera Barga e Barga Jazz.
Dopo le domande, il dibattito al quale hanno preso parte gli esponenti delle varie associazioni culturali. In sostanza le risposte date dagli amministratori sono state accolte positivamente e l’Aperitivo con l’assessore si è chiuso con l’unanime volontà di cercare di sviluppare il più possibile la vocazione culturale dei paesi del fondovalle e di confermare le proposte culturali tradizionali che si tengono sul territorio.
Prossimo appuntamento con l’Aperitivo con l’assessore, martedì 1° dicembre sempre alle 18,00. Si parlerà di un tema scottante quale l’ambiente con l’assessore Giorgio Salvateci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.