Sanità: avanti sull’accreditamento

- 2

Si è parlato di sanità nel consiglio comunale svoltosi a Barga lo scorso giovedì. Un momento dovuto dopo la presentazione dell’interpellanza del consigliere di opposizione Giuliano Guidi sulla situazione sanitaria in Valle del Serchio, ma anche di chiarimento circa le linee che intende seguire la nuova amministrazione Bonini; soprattutto alla luce anche delle nuove posizioni che vengono da Castelnuovo e dal sindaco Gaddi, orientato per la realizzazione di un ospedale unico. Una soluzione che sicuramente, in merito alla probabile ubicazione, rischierebbe di scatenare una nuova “guerra tra poveri” in Valle del Serchio. Bonini ha ribadito che la posizione dell’Amministrazione è di proseguire sull’accreditamento delle strutture mantenendo i due presidi ospedalieri di Barga e Castelnuovo, proseguendo con il Piano Rossi continuando a investire in Valle i 13 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione.Interessante l’ipotesi Niente in contrario, ha detto Bonini, di un eventuale ospedale unico, ma come si fa a mettere d’accordo 16 comuni
della Garfagnana e cinque della Media Valle su una localizzazione quando a Lucca un solo comune non è riuscito ancora a decidersi sul sito ideale?
Nella stessa seduta il consiglio comunale ha individuato i nominativi che rappresenteranno l’ente nel consiglio della Comunità Montana della Media Valle: sono Nicola Boggi (maggioranza) e Oriano Bartolomei (minoranza). Una nomina che apre per Boggi le porte della presidenza della Comunità Montana come emerso nei giorni scorsi da alcune indiscrezioni.
L’assemblea ha provveduto anche alla nomina della Commissione che si deve occupare della formazione degli elenchi dei giudici popolari: si tratta di Maurizio Lucchesi (maggioranza) e Emma Biagioni (minoranza).
In consiglio è stato affrontato anche il tema scuole. L’assessore all’Istruzione Renzo Pia ha informato il consiglio che ad oggi sono aperti cantieri nel comune per 3 milioni di euro con interventi che riguardano tutte le scuole, da quella dell’infanzia fino alle superiori dove i lavori sono in collaborazione con la Provincia. Pia ha fatto presente che un milione e 200mila euro si stanno spendendo per l’adeguamento antisismico di Villa Gherardi, 600mila euro per la nuova palestra delle elementari di Fornaci, 240mila euro per il risanamento acustico della elementare di Barga, 90mila euro per le manutenzioni vari negli edifici scolastici.

Nella foto l’ospedale di Barga

Commenti

2

  1. massimo marco


    sanità
    …….Finalmente abbiamo messo a riposo il Sereni ……….che il nuovo sindaco VUOLE l’Ospedale unico……….vai avanti cosi………..


  2. il “vero” massimo marco
    mi fa piacere che il mio nome sia così utilizzato…Il commento sopra riportato però non è stato scritto da me, però devo dire che un pò mi fa felice vedere che altri per rimanere nell’anonimato lo usano. Anche se sarebbe meglio utilizzare il proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.