Dopo il successo del Corso su neve e ghiaccio il Corso di Pilotaggio 4×4 per disabili

- 1

Un vero e proprio successo per il primo Corso di pilotaggio Neve-Ghiaccio che la Scuola Mitsubishi Pilotare 4×4 ha scelto di ambientare a Livigno gli scorsi 23 e 24 febbraio.I partecipanti hanno potuto apprendere dagli Istruttori dei Tre Diamanti tecniche e pratiche indispensabili per mantenere il controllo del fuoristrada su superfici a scarsa o scarsissima aderenza.Alla teoria si e’ alternata tanta guida su percorsi innevati, affinche’ tutti imparassero a conoscere e riconoscere il comportamento dell’auto nelle condizioni più impegnative, per saperla controllare in totale sicurezza, anche su fondi ghiacciati o con neve fresca.
Quest’ultimo successo apre la strada agli altri attesissimi appuntamenti dell’accademia Mitsubishi.
Primo rendez-vous sara’ il Corso di Pilotaggio Rally Raid, sui percorsi sterrati de “Il Ciocco Hotels & Resort” nel week end del 27 e 29 marzo 2009.
E’ questa una chicca dedicata agli appassionati di guida fuoristrada che vogliono apprendere tutte le migliori tecniche per affrontare competizioni amatoriali o tappe del Campionato Italiano Rallyes Tout Terrain.
Le lezioni teorico-pratiche misceleranno la professionalita’ di Istruttori della portata del vice-campione italiano Pier Paolo Larini, a simulazioni di Rally Raid con Navigatori Professionisti, road-book e tabella di marcia, a bordo delle Mitsubishi Pajero preparate da Mitsubishi RalliArt Divisione Fuoristrada Italia ed R Team.
I mezzi a disposizione dei partecipanti saranno quelli impiegati nelle gare di Campionato Italiano e per la Coppa del Mondo Tout Terrain, sia in versione migliorata (T2) che nella massima preparazione come prototipi (T1).
A conclusione del week end, un elettrizzante giro a bordo del camion che ha partecipato alla Dakar Argentina Cile 2009, oltre alla tradizionale consegna degli attestati.
Sara’ questo un corso unico nel suo genere, con tutte le carte in regola per garantire ai piloti la sicurezza indispensabile per affrontare appuntamenti agonistici con la massima preparazione e sviluppare la sensibilita’ per domare al meglio un fuoristrada migliorato.
Il week end del 16 e 17 maggio sara’ invece la volta del Corso di Pilotaggio 4×4. Nei due giorni di Corso potranno conoscere tutti i segreti della guida in fuoristrada, i partecipanti di qualsiasi estrazione motoristica: neofiti, affezionati a city car, fuoristradisti in erba ma anche appassionati che vogliono imparare a conoscere alla perfezione le potenzialita’ del mezzo 4×4 per migliorare la propria sicurezza e assaporare il puro divertimento, conoscendo la filosofia di vita 4×4 che lega l’avventura al viaggio.
A chiudere la rosa degli appuntamenti formativi Tre Diamanti, sara’ il Corso di Pilotaggio 4×4 per piloti diversamente abili, iniziativa fortemente voluta dalla Scuola Ufficiale Mitsubishi, in collaborazione con Gianluca Tassi, più volte campione di enduro e pilota disabile dal 2003 che in questa stagione sara’ impegnato nel Campionato Italiano Rallyes Tout Terrain con il Team RalliArt Divisione Fuoristrada Italia. I partecipanti effettueranno il Corso a bordo di Mitsubishi Pajero allestite con comandi speciali Handytech, per scoprire tutti i segreti della guida off road in totali sicurezza e divertimento.
Gli accompagnatori e gli ospiti dei Corsi, potranno farsi coccolare da tutti i comfort offerti dalla tenuta de “Il Ciocco Hotels & Resort”, sede della Scuola dei Tre Diamanti, come la nuovissima SPA Daniela Steiner, le visite turistiche della zona, il maneggio, le gite in mountain bike e tutto quanto messo a disposizione degli ospiti

Per ulteriori info su costi e programmi:
http://www.mitsubishi-pilotare4x4.it/
info@mitsubishi-pilotare4x4.it

Tag: , , ,

Commenti

1


  1. Re: Ce ne siamo liberati. Finalmente
    Marco’s observations are a very accurate (and demoralizing) summary of where Italy finds itself in the last weeks of 2011. A sinister parody of democracy lies behind the nation (one hopes), but its governance at the moment is entirely unelected.

    If Monti’s promises hold, that may change by 2013. Nonetheless, the future is far from certain, and a return to the hands of “un ministro delle riforme isituzionali che promette la secessione” and a “ministro della giustizia chi è un avvocato difensore in procedimenti in corso contro il capo stesso del governo” is not impossible.

    Forse quest’ombra spiega le lacrime della povera Elsa Fornero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*