E’ ufficiale: sarà Marco Bonini il candidato a sindaco del comune di Barga per il PD

- 2

Sarà Marco Bonini, attuale presidente della Comunità Montana della Media Valle del Serchio, il candidato del PD a sindaco di Barga alle prossime elezioni comunali. Lui quindi l’erede del sindaco Sereni che secondo la legge non ha potuto ricandidarsi alla carica in quanto già alla guida del comune per due mandati consecutivi.Manca l’ultimo passaggio con la presa d’atto da parte dell’assemblea del PD, prevista per il prossimo 22 dicembre, ma la notizia è oramai ufficiale anche se il futuro candidato per il momento non vuole rilasciare dichiarazioni in proposito.Tutto si è deciso in fase di raccolta firme per i tre candidati che si erano messi in lizza per le primarie nel PD: Marco Bonini, appunto, insieme ad Alberto Giovannetti, attuale assessore ed a Maria Carla Andreozzi, vice sindaco del Comune.Bonini ha raccolto in poco tempo le firme necessarie alla sua candidatura, mentre Giovannetti ed Andreozzi, per motivi diversi, non hanno portato a termine la raccolta e Giovannetti avrebbe già dato la sua benedizione alla candidatura di Bonini, apprezzando l’ipotesi di un candidato di linea moderata per ricoprire l’incarico lasciato in eredità da Sereni.
Dunque tutto a posto nel PD? Candidatura unica e piena concordia? Non del tutto. Fuori dalle righe è sicuramente la posizione di Maria Carla Andreozzi che si attendeva un maggiore riconoscimento da parte del partito.
Per lei, ma sono solo voci di corridoio, si parla a Fornaci, dove ci sarebbero movimenti per la formazione di una lista civica, di un probabile invito alla candidatura a sindaco al di fuori del PD; ipotesi che per il momento va presa con le molle e che la stessa ha peraltro smentito. Ma in politica, si sa, il vento può cambiare.
Dunque, al di là di qualche malumore, le primarie nel PD non ci saranno; la presenza di un unico candidato (che peraltro prima dell’avvio dell’iter delle primarie era stata auspicata tra gli altri dall’ex sindaco Sereni e dal senatore del PD Andrea Marcucci) porterà solo ad una ratifica da parte dell’assemblea del PD della situazione e quindi all’investitura piena di Marco Bonini.
Bonini, attuale presidente della Comunità Montana della Media Valle, ruolo che ricopre dal 2005, ha una lunga esperienza amministrativa e politica alle spalle, soprattutto all’interno del consiglio comunale di Barga.
Negli anni ’80 è stato capogruppo di maggioranza nelle file del DC. Dal 95 al 99 con il sindaco Mauro Campani, fu assessore ai lavori pubblici. Non si ripresentò per le successive elezioni comunali, mentre nel 2004 è stato eletto consigliere comunale con la lista Sereni divenendo capogruppo di maggioranza.
A livello politico, dopo la DC, ha militato prima nel Patto Segni per poi passare alla Margherita ed infine al PD. Nella vita Bonini, 48 anni, è sposato e lavora come amministratore alla Kedrion di Castelvecchio Pascoli, paese dove vive.

Tag: , , , ,

Commenti

2


  1. Sig.
    Sarà l’ora di cambiare politica a Barga? O vogliamo far rimanere incollati alla poltrona sempre i soliti! Pian piano ce la stanno vendendo agli scozzesi. Mi auguro possa vincere (e con larga prcentuale) il PdL.In bocca al lupo


  2. Auguri a Marco
    Auguri Marco e al PD!:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.