L’ARTICOLAZIONE ZONALE APPROVA GLI INVESTIMENTI SOCIALI

-

L’approvazione nel corso dell’ultima seduta della conferenza dei sindaci

Nel corso dell’ultima seduta dell’articolazione zonale della Conferenza dei Sindaci della Valle del Serchio, che si è svolta venerdì 29 febbraio a Castelnuovo Garfagnana, è stato approvato il Piano Investimenti Sociali riferito all’anno 2007.

Nel corso della riunione, presieduta da Umberto Sereni, presidente dell’articolazione zonale, è stato infatti definito il quadro complessivo degli interventi per i quali verrà richiesto un contributo (fino al 50% dell’importo del progetto) alla Regione Toscana.

Questi sono i 10 progetti che verranno presentati, con i relativi costi previsti:

1) Comune di Fosciandora – Realizzazione area polifunzionale attrezzata per scopi socio ricreativi; costo 230mila euro

2) Comune di Careggine – Completamento centro sociale polifunzionale; costo 455mila euro

3) Comune di Minucciano – Completamento centro Infanzia Adolescenza e Famiglia di Gorfigliano; costo 520mila euro

4) Comune di Coreglia – Completamento struttura polivalente per attività motorie di Calavorno; costo 80mila euro

5) Comune di Borgo a Mozzano – Realizzazione Grande casa di accoglienza e di solidarieà; costo 3 milioni 500mila euro

6) Comune di Barga – Creazione Percorso benessere per anziani e diversamente abili; costo 140mila euro

7) Comune di Giuncugnano – Realizzazione Centro socio-ricreativo per la popolazione del comune (anziani e minori); costo 290mila euro

8) Azienda USL 2 Lucca – Ristrutturazione modulo “Villetta 2”; costo 580mila euro

9) Azienda USL 2 Lucca – Arredo modulo “Villetta 3”; costo 250mila euro

10) Azienda USL 2 Lucca – Completamento centro diurno di socializzazione per anziani autosufficienti a Villa Nardi a Barga; costo 150mila euro.

“Questo programma di investimenti – evidenzia il presidente dell’articolazione zonale Umberto Sereni – è la dimostrazione di come le Amministrazioni si siano rapportate in maniera seria e matura a questo lavoro, che risponde prima di tutto all’esigenza di fornire servizi adeguati alla parte più bisognosa della popolazione. Un aspetto fondamentale che caratterizza il nostro impegno è ad esempio l’attenzione nei confronti degli anziani. I Comuni, insieme all’Azienda sanitaria, hanno lavorato bene presentando progetti credibili e confermando una volta di più che il vento è cambiato e che tutta la Valle è capace di lavorare unita in una stessa direzione. L’obiettivo in questo caso è quello di far crescere un tessuto di strumenti socio-sanitari e di migliorare una rete di attività che comunque è già presente e attiva sul nostro territorio”.

Il piano di investimenti 2007, che prevede un costo complessivo di oltre 6 milioni di euro, è infatti caratterizzato da un forte impulso verso il potenziamento e la riqualificazione di servizi sociali e socio-sanitari.

Dopo le recenti inaugurazioni di strutture e attività all’interno degli stabilimenti ospedalieri, emergono quindi con forza l’interesse e l’impegno delle amministrazioni comunali e dell’Azienda USL 2 a implementare i servizi territoriali.

Grazie al Piano Integrato Sociale Regionale 2007-2010 sarà inoltre possibile dare continuità agli interventi negli anni successivi, a partire proprio da questo 2008, e quindi programmare investimenti rilevanti da sviluppare anche su progetti pluriennali.

Nella foto il sindaco Sereni, presidente dell’articolazione zonale della Conferenza dei Sindaci

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*