Tag: NoiTV

- di Redazione

30 presepi in mostra a Pieve Fosciana fino al 20 gennaio

PIEVE FOSCIANA – Pieve Fosciana conferma anche quest’anno la sua vocazione al presepe, infatti fino al 20 gennaio è possibile visitare all’interno della piccola Chiesa di San Giuseppe nel centro storico una mostra ricca di circa 30 presepi. Le opere esposte arrivano dalla toscana e dalla vicina Emila e sono realizzate in stili e tecniche differenti alcuni dei quali realizzati su immagini realistiche come questo casolare che si trova nel centro di Pieve Fosciana o il famoso Molino del Calorino collocato sulla via provinciale per Arni. Come sempre oltre ai diorami e ai piccoli presepi aperti si può visitare lo storico presepe meccanico che proprio quest’anno compie 45 anni realizzato su una superficie di oltre 20 metri quadrati, Il tutto fino al 20 gennaio prossimo quando Pieve Fosciana si trasformerà per un giorno la capitale regionale dei presepi.

- di Redazione

Aprono le iscrizioni a Hells Gate 2019; il 16 febbraio torna l’inferno al Ciocco

MOTORI – Il 1° gennaio, dunque tra pochi giorni, si apriranno le iscrizioni a Hells Gate 2019. La corsa, ideata da Fabio Fasola e organizzata dalla O.S.E diretta da Valerio Barsella, si disputerà al Ciocco sabato 16 febbraio e anche quest’anno vedrà al via i migliori interpreti dell’enduro estremo. Lo scorso anno vinse lo spagnolo Mario Roman che dopo un’autentica battaglia prevalse sul cinque volte vincitore Jarvis e Teasdale. Quarto l’italiano Diego Nicoletti. HellsGate 2019 torna alla sua forma intollerante alle 7 di sabato mattina, 16 Febbraio, con il “Confronto” della Speciale del Porcospino, una manciata di chilometri letali sull’anello di 27, un giro dietro l’altro fino alle 14,30. Filtro di fiele e allucinazioni da fatica per scremare i 30 finalisti. Purezza dell’Enduro. Tempo di montare i fari sulle Moto. Poco. Di guardare a Valle del Ciocco. Invano. Nessuna via di scampo. Alle 15:30 scatterà l’inferno. Prova Speciale non-stop HellsGate Extreme. 18 chilometri di tortura in un loop implacabile. Giro dopo giro, stazione…

- di Redazione

La Fiaccolata spontanea e davvero particolare di Convalle

PESCAGLIA – Da alcuni anni la sera di Santo Stefano nell’antico Borgo di Convalle di Pescaglia prende il via una fiaccolata spontanea davvero originale, dove le fiaccole hanno l’antico scopo di far luce durante il cammino per raggiungere il vicino bosco detto anche “selva mela”. Ma com’è nata questa idea ? I partecipanti poco dopo le 19 arrivano alla spicciolata in prevalenza sono “convallini” ma non solo ma tutti hanno lo scopo di raggiungere il presepe il nel bosco: ( risposta di una ragazza veloce) Saranno 200 forse anche più coloro che danno vita a questa fiaccolata. Prima compiono un bel giro lungo le strette vie del paese e poi iniziano il percorso per raggiungere il presepe nel bosco. Si percorre un’antica mulattiera molto ben curata e illuminata anche da alcune fiaccole;  dopo una mezz’oretta forse meno dietro un colle ci appaiono tantissimi luci e già tante persone ad aspettarci. Ecco il presepe ma soprattutto tanta accoglienza e simpatia. Il…

- di Redazione

L’Appennino Volley vince il 1° Torneo for Lucy di San Marcello Pistoiese

PALLAVOLO – Si è svolto al palazzetto di San Marcello Pistoiese il primo torneo Love for Lucy, quadrangolare dedicato al ricordo di Lucia Evangelisti, prematuramente scomparsa. Vi hanno preso parte, oltre al Volley Barga anche l’Appennino Volley, in cui Lucia ha militato per molti anni, il Valdiserchio e una squadra di ex-compagne di squadra ed amiche di Lucia denominata, appunto, Love for Lucy. Il torneo ha visto vincitrice la società Appennino Volley con la 1°divisione, secondo il Volley Barga sempre 1°divisione, terza classificata il Valdiserchio con la serie D e quarta classificata la squadra Love for Lucy. Una giornata che ha visto tutte unite per uno stesso motivo, ma che ha avuto come protagonista La Pallavolo, quella che Lucia amava e rispettava,  come hanno fatto ieri tutte le atlete partecipanti lottando per quel primo posto, come Lucia avrebbe voluto. È stato questo l’omaggio migliore che le potevano rendere.

- di Redazione

Un viaggio in bianco e nero nei primi decenni del ‘900

BORGO A MOZZANO – Un viaggio in bianco e nero attraverso Borgo a Mozzano dai primi decenni del secolo scorso a fine 900, il tutto grazie a oltre 200 scatti fotografici e alla collezione privata di cartoline di Luca Basili scomparso alcuni anni fa.   Le foto esposte presso il convento Francescano a Borgo a Mozzano raccontano importanti manifestazioni dell’epoca, lavori su monumenti ma anche famiglie e comuni cittadini, la mostra ha lo scopo di ricordare ai visitatori come si viveva nel 900 borghigiano, Troverete tutto questo nella bella mostra inaugurata la vigilia di Natale presso il Convento di San Francesco organizzata dalla locale Misericordia in collaborazione con l’istituto storico Lucchese sez di borgo a mozzano con il patrocinio di pro-loco e Comune. La mostra, oltre ad arricchire la conoscenza del territorio soddisfa anche una richiesta del pubblico che in questi ultimi anni dimostra apprezzare sempre più le foto in bianco e nero legate al passato: Gabriele Brunini. Le foto…

- di Redazione

Il concerto dI capodanno al Ciocco dedicato allo Swing

BARGA – La nostra emittente mette a disposzione biglietti gratuiti che possono esssere prenotati telefonando allo 0583 490805 in orario di ufficio per un appuntamento che, come sempre, mette al centro il valore della solidarietà. Una festa importante. Un concerto che è diventata una tradizione e la possibilita’ di partecipare grazie agli inviti gratuiti di NoiTv. Il Concerto di Capodanno al Ciocco celebra la ventesima edizione. La cornice è sempre la stessa, quella del palco dell’auditorium all’interno della tenuta che a partire dalle 17.30 ospitera’ l’evento dal titolo “E adesso swing”. (martedì 1 gennaio 2019; per informazioni: 348 6559783, concertociocco@libero.it). Uno spettacolo emozionante che sara’ portato in scena dalla Monday Orchestra diretta da Luca Missiti e dai ballerini della Golden Swing Society. Diciotto musicisti che alleiteranno la serata con omaggi ad autori del calibro di Duke Ellington e Glenn Miller. La nostra emittente mette a disposzione biglietti gratuiti che possono esssere prenotati telefonando allo 0583 490805 in orario di ufficio…

- di Redazione

I Natalecci dei rioni di Gorfigliano

MINUCCIANO – Si e’ rinnovata la tradizoione della vigilia di Natale: il fuoco delle strutture vegetali acceso simbolicamente dalla gente della montagna per riscaldare Gesu’ Bambino e proteggere la Valle.

- di Redazione

Folla record al presepe vivente di Barga

BARGA –  Una edizione particolarmente riuscita quella del presepe vivente di Barga, andata in scena l’antivigilia di Natale, il 23 dicembre. La serata è stata caratterizzata anche da una tempo mite che non ha riservato sgradite sorprese e che ha contribuito a far giungere un pubblico record, come non si vedeva da anni.

- di Redazione

Il fuoco dei natalecci per riscaldare Gesu’ Bambino e proteggere la Valle

MINUCCIANO – Non è natale senza i natalecci; Questa è la frase che contiene tutto il significato di un gorfigliamnese nei confronti dei natalecci. E se non si è di Gorfigliano è difficile se non addirittura impossibile comprendere cosa significhi partecipare e lavorare alla costruzione del proprio nataleccio. Oggi queste persone si chiamano volontari: probabilmente questa parola non esisteva nemmeno quando a Gorfigliano iniziavano la tradizione di queste torri vegetali davvero uniche. Tre i rioni che costruiscono i natalecci Bagno, Fenale e Culiceto. Per raccontarvi le ore che precedono questo rito siamo saliti ai piedi di uno dei tre natalecci, in località “il nataleccio” nel rione del Culiceto, Un monumento vegetale posizionato proprio a ridosso dell’abitato. Da quassù si vede tutto il paese ai nostri piedi. E’ un luogo straordinario ma anche molto scomodo e tutto il materiale per realizzare il Nataleccio viene portato in spalla se non addirittura strascinato giù dalla montagna. Da questa postazione si vede benissimo il…

- di Redazione

Il Ciocchetto nel segno di Scandola

MOTORI – Il veronese Umberto Scandola, con Guido D’Amore alle note, con la Skoda Fabia R5 griffata Skoda Italia ha vinto la 27esima edizione del Ciocchetto Rally Event, gara che ha confermato la sua fama di gara divertente, quanto impegnativa e selettiva. Il vice campione italiano rally 2018, dopo una iniziale schermaglia con il lucchese Rudy Michelini, con Perna, fuori strada sulla terza speciale con la Skoda Fabia R5 PA Racing, ha poi incrementato gradualmente il suo vantaggio sulla concorrenza. Nonostante un anno di stop agonistico, il massese “Ciava”, in coppia con Simona Righetti, ha ritrovato in breve un buon passo sulle speciali del “Ciocchetto”, con la Peugeot 208 T16 R5 della MM Motorsport, che gli ha permesso di concludere in seconda posizione. Aiutato in questo anche da una “toccata” nella quinta prova speciale del fiorentino Paolo Ciuffi ,con Luca Spinetti, con pochi danni alla Hyundai i20 R5 by Bernini. Sul terzo gradino del podio Riccardo Scandola, fratello dell’ex campione…

- di Redazione

Ecco il nuovo Centro Tecnico Federale Auto de Il Ciocco diretto da Andreucci

MOTORI – Alla vigilia dell’atteso rally “natalizio” presentazione di alcuni eventi, con cuore appunto Il Ciocco. Alla presenza del pluricampione italiano Paolo Andreucci, è stato presentato il nuovo Centro Tecnico Federale Auto de Il Ciocco, nuova iniziativa con base nella tenuta toscana, alla presenza dell’undici volte campione italiano che ne sarà il anche direttore, “E’ un nuovo, significativo riconoscimento, quello di Centro Tecnico Federale Auto, con competenza i rally e settore territoriale la Toscana, una investitura che arriva direttamente da Automobile Club d’Italia, tramite Aci Sport. – dichiarava un soddisfatto Valerio Barsella, mente organizzativa dei rally con base al Ciocco – La Tenuta Il Ciocco si conferma come polo di riferimento per il motorsport, non solo a quattro ruote, e per questa importante iniziativa non potevamo che pensare a Paolo Andreucci, come Direttore”. Inaugurata, nel corso della stessa serata, la mostra sulla storia del rally Il Ciocco e Valle del Serchio proposta, nei locali adiacenti alla “Locanda Alla Posta”, nei giorni de Il Ciocchetto Rally Event, e allestita con importanti memorabilia,…

- di Redazione

Dalla notte dei tempi…la magia dei Natalecci di Gorfigliano

MINUCCIANO – Lunedì, vigilia di Natale, si rinnova a Gorfigliano l’antica tradizione dei Natalecci. Altissimi cilindri verdi che per circa mezz’ora rischiareranno la Valle del’Acqua Bianca. Fiera rivalità tra i rioni gorfiglianesi di Bagno, Colliceto e Fenale.