Tag: ciocco

- di Redazione

Il rally del Ciocco fa da vernissage ma con tante ghiotte novità

La 45esima edizione della corsa che rappresenta la Valle del Serchio si correrà il 4 e 5 marzo. Ancora poco trapela ma il percorso sarà completamente ridisegnato e tornerà anche un pò all’antico. Lo scorso anno vinse il fuoriclasse belga Thierry Neuville. Saranno sette le gare che caratterizzeranno il CIAR  2022, questa è la nuova denominazione del campionato italiano assoluto rally. A fare da apertura stagionale secondo consolidata tradizione sarà il rally del Ciocco e della Valle del Serchio giunto quest’anno alla 45esima edizione. Beh di acqua ne è passata sotto i ponti dalla geniale idea nel lontano 1976 del compianto patron del Ciocco Guelfo Marcucci e del professor Siro Pietro Quaroni dell’ACI Pavia. Quasi mezzo secolo e con un Ciocco che ha segnato la storia del rallismo italiano. Dopo la dolorosa rinuncia del 2020 proprio nei giorni in cui esplose la pandemia che purtroppo ancora ci tiene compagnia, la data è stata anticipata rispetto agli anni precedenti: si correrà…

- di Redazione

Omaggio al grande Pirata: ricordando Marco Pantani

Ritorna la corsa ciclistica “Ricordando Marco Pantani” giunta alla 17esima edizione. Si tratta di una gara riservata ai cicloamatori e che vuole ricordare il grande campione romagnolo scomparso nell’ormai lontano 2004. Dopo un anno di stop per i vari motivi legati alla pandemia da covid-19 e che ben conosciamo la corsa, che per alcuni anni era stata organizzata dall’UISP, sarà sotto l’egida della Federazione ciclistica Italiana e sarà a cura del Pedale Lucchese Poli. La gara si disputerà sabato 12 febbraio febbraio e sarà valida per il Trofeo Angelo Impianti. La partenza avverrà dal Viale Luporini e dopo una cinquantina di Km in pianura si scalerà il monte Quiesa e si giungerà ai 354 mt. Di Chiatri Puccini dove presso il Ristorante Prato verde sarà posto l’arrivo. Naturalmente l’arrivo, visto che si corre nel nome di Marco Pantani, non poteva che essere posto in salita, quella salita che ha fatto del corridore romagnolo un’autentica leggenda del ciclismo e dello sport.…

- di Redazione

Grandissimi nomi a suggellare un mondiale davvero strepitoso

Presenze davvero importanti al Ciocco in occasione del Campionato del mondo Marathon master di Mountain bike oltre agli atleti provenienti da tutto il mondo anche presenze di grande prestigio. Giovanna Bonazzi cha al Ciocco nel 91 divenne Campionessa Mondiale di discesa, Paola Pezzo 2 volte campionessa Olimpica che al ciocco ha gareggiato e vinto in più occasioni, Hubert Pahlubert campione del mondo nel 1997 e Gibo Simoni, due volte vincitore del giro d’Italia,  terzo al Ciocco proprio in occasione dell’arrivo della tappa che si concluse allo stadio del Ciocco. Non c’è dubbio che quel mondiale di 30 anni fa abbia contribuito in modo importante alla crescita della disciplina in Italia e in Europa. Ma tutto ebbe inizio con un viaggio negli United States nel 1990 da parte degli organizzatori. Tra questi anche Marco Calamari.

- di Redazione

Tempo di maglie iridate al mondiale di MTB del Ciocco

E’ in corso la gara che per la prima volta assegna i titoli mondiali di mountain bike nella Marathon Master. Percorso impegnativo di 64 chilometri che si sviluppa su un anello di 32 chilometri da ripetere due volte. Oltre 2600 i metri di dislivello. Un giusto mix su un tracciato davvero completo e nel finale al ritorno al Ciocco il “flow trail” proprio come in quel lontano 1991. Otto le maglie iridate che saranno assegnate per fasce di età dagli over 35 fino agli over 70. Arduo fare pronostici. Al via atleti ed atlete di 18 nazioni. Alle 9 la partenza dei maschi, alle 9,05 quella delle donne.

- di Redazione

Paola Pezzo sabato al Ciocco per il mondiale Master MTB

Paola Pezzo, una ddlle piuù ganrdi campioinesse nella stotia della MTB , sarà al Ciocco sabato porsismo in occasioen del campionato del mondo Marathon Master.ER e la sua Gary Fisher della vittoria olimpica 1996 di Atlanta (non avrà il body originale che fece scalpore per quella zip galeotta, ma la maglia azzurra indossata a Sydney 2000 in occasione del suo secondo oro olimpico), La 52enne fuoriclasse vicentina (oro olimpico a d Atlanta 1996 e a Sidney 2000) sarà presente con la sua famosa Gary Fisher di Atlanta: non avrà il body originale che fece scalpore per quella zip galeotta, ma la maglia azzurra indossata a Sydney in occasione del suo secondo oro olimpico. Non solo la leggendaria Paola Pezzo. Al Ciocco sfileranno altri campioni di spessore: Hubert Pallhuber con la sua Diamondback mondiale del 1997 a Chateau d’Oex; Gilberto Simoni (vincitore del Giro d’Italia 2001 e 2003) e campione italiano marathon 2006 a Costa Folgaria e Giovanna Bonazzi, iridata downhill…

- di Redazione

Va alla forte Lombardia il tricolore MTB Team Relay

Ha vinto allo sprint la Lombardia battendo in volata il Sud Tirol. Terza la Valle d’Aosta. Al Ciocco si è aperto in questo modo un lungo fine settimana di gare in chiave MTB, preludio al mondiale Master che si svolgerà esattamente fra una settimana. Sul Colle di San Quirico, nel cuore della Garfagnana, è stato assegnato il primo tricolore nella categoria Team Relay, al termine da una gara avvincente, dominata nella prima parte dal Veneto. Il  titolo italiano di questa specialità è andato ai vari Comitati Regionali iscritti al temine di cinque giri di un bel percorso realizzato all’interno della tenuta del Ciocco. In gara 5 concorrenti per ogni comitato: 2 femmine e 3 maschi. Abbiamo sentito anche il CT della nazionale italiana di MTB Mirko Celestino che da queste parti è ormai di casa.

- di Redazione

Valerio Barsella illustra il week end di MTB al Ciocco

Aspettando il mondiale che si terrà la prossima settimana il Ciocco si scalda anche nel week end che ci attende con una serie di interessanti gare. Ne abbiamo parlato con Valerio Barsella, direttore dell’organizzazione del mondiale.

- di Redazione

Test event del Mondiale MTB al Ciocco con la Coppa Toscana

Si è corso domenica mattina il 1° Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio: un ‘test event’, una prima assoluta, che ha fatto da ghiotto antipasto al main event di settembre: il primo Campionato Mondiale Marathon Master di MTB. Il percorso su cui si è disputata la gara è lo stesso, con solo pochissime varianti, che verrà utilizzato dai Master nella sfida per il titolo iridato a settembre. Erano tre modalità di gara disponibili per il Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio: la più impegnativa era quella Marathon, che copriva l’intero tracciato per 61,6 km e 2900 m. di dislivello in due giri. Il percorso Granfondo, invece, (40 km, 2100 m. di dislivello) non contemplava il passaggio a Lupinaia. Per i più giovani infine era disponibile un percorso Junior (25,6 km, 1300 m. di dislivello). Nella Gran Fondo dominio assoluto del barghigiano Lorenzo Guidi. Quella del 4 luglio è stata la prima gara di mtb “long distance” del Ciocco, teatro spesso di eventi…

- di Redazione

Inaugurata al Ciocco la 95esima panchina rossa della Valle del Serchio

In occasione de Il Ciocco OpenDay – Summer Edition, l’evento ad ingresso libero dedicato allo sport all’aria aperta e alle proposte della tenuta del Ciocco, è stata inaugurata una panchina rossa simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e il femminicidio. In una splendida mattinata di sole nella tenuta del Ciocco, presso l’Hotel Monteceneri, è stata inaugurata domenica mattina la 95esima panchina rossa presente sul territorio provinciale: simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza sulle donne; memoria di Vanessa Simonini, assassinata da quello che sembrava un amico. Durante la mattinata c’è stato spazio per la solidarietà e la riflessione su una problematica pressante e che non conosce sosta, la violenza sulle donne. La panchina rossa del Ciocco, patrocinata dalla commissione pari opportunità di Barga e dal Comune di Barga è stata voluta per espressa volontà di Marta Stefani Marcucci del Ciocco. Alla inaugurazione anche la mamma di Vanessa, Maria Grazia Forli che ha ricordato la figlia ed ha…

- di Redazione

Open Day al Ciocco con la “giornata rosa” e non solo…

Un trekking in rosa ed una nuova panchina rossa saranno i protagonisti di uno speciale Open day che vi aspetta al Ciocco per questa domenica 13 giugno.   Alle 10 il ritrovo alla Locanda Alla Posta per la partenza della seconda edizione del Trekking in Rosa, l’iniziativa benefica promossa dal Ciocco con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità di Barga e del Comune di Barga stesso: un trekking di due ore e mezza circa alla scoperta dei suggestivi borghi di Albiano e Sommocolonia, che si concluderà con un brindisi al punto di partenza. . La quota d’iscrizione, a offerta libera, come spiega l’organizzatrice Marta Stefani Marcucci del Ciocco, sarà devoluta al centro antiviolenza locale “Non ti scordar di te”, che ha come obiettivo principale quello di aiutare tutte quelle donne che ogni giorno subiscono maltrattamenti e soprusi, offrendo loro un punto di riferimento e sensibilizzando la cittadinanza su una tematica tanto delicata. Alle 11 invece, nel giardino di fronte al…

- di Redazione

Mercoledì alle 20,10 Speciale Mondiale Master MTB al Ciocco

La nostra emittente trasmetterà uno speciale “Primo Piano” sulla presentazione avvenuta del campionato del mondo di mountain bike Master del Ciocco in programma il 25 settembre. Il programma andrà in onda mercoledì sera alle ore 20,10. Vedrete interviste con gli organizzatori ed altri importanti personaggi presenti a Palazzo Strozzi Sacrati e anche immagini ingiallite dal tempo della storica prima volta del mondiale di MTB in Europa che si svolse al Ciocco nel 1991, esattamente 30 anni fa.

- di Redazione

Ambrosia 2.0 presentato il programma in anteprima al Ciocco

Nelle sale del Renaissance Tuscany Il Ciocco Francesco Marcucci e Saverio Bertagni, i due giovani barghigiani che nel 2019 hanno dato vita ad un percorso sempre più in crescita nella produzione di gin italiano di qualità, hanno presentato i principali e nuovi obiettivi di questa giovane azienda barghigiana.   A cominciare dall’avvio del percorso eco-friendly che renderà questa azienda carbon negative entro il 2022. Una politica green che è iniziata lunedì scorso con la presentazione delle nuove bottiglie di Ambrosia Gin, interamente prodotte con vetro riciclato al 100% e che proseguirà anche negli impianti della nuova produzione che si avvierà nel 2022 nella distilleria, la prima di gin presente in provincia, che aprirà i battenti nel comune di Barga. Francesco Marcucci e Saverio Bertagni hanno anche illustrato, alla presenza anche di molti “ambassador” che propongono il loro prodotto nelle proprie realtà, quelli che sono gli obiettivi di mercato di Ambrosia che nel marzo 2021 ha fatto il suo ingresso in…