Tag: zona gialla

- 1 di Redazione

Coronavirus: La Toscana fino a domenica 24 gennaio è in fascia gialla (anche nel fine settimana)

lucca – La conferma viene dal comune di Barga e prima ancora dal presidente della provincia Luca Menesini che ha pubblicato il tutto sulla sua pagina facebook. La Toscana fino a domenica 24 gennaio è in fascia gialla. Quindi gialli anche domani (sabato 16) e dopodomani (domenica 17 gennaio). Ci sono però delle novità, con i nuovi provvedimenti del Governo. Ecco che cosa scrive Menesini   “Cari cittadini, care cittadine, Vi metto qui sotto cosa significa fascia gialla alla luce del decreto legge del 14 gennaio e il Dpcm del 15 gennaio: – Dalle 5 del mattino fino alle 22 ci si può spostare sull’intero territorio regionale senza bisogno dell’autocertificazione; – Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute; – Per quanto riguarda le visite a parenti o amici, viene reintrodotto il limite di un unico spostamento al giorno all’interno della propria regione…

- di Redazione

Zona gialla, arancione o rossa, le proposte fino a Natale dello Scacciaguai

BARGA – Tempo di aperture in presenza, anche se per pochi giorni, per i nostri ristoranti. Tra quelli che da domani saranno aperti a pranzo si segnala il ristorante Scacciaguai di Barga. Il locale sarà aperto a pranzo in presenza da domani, domenica 20 dicembre, fino a mercoledì. Il 24 dicembre sarà chiuso anche il servizio take away mentre per il giorno del 25 dicembre effettuerà servizio take away con uno speciale menù per il pranzo di Natale.

- di Redazione

Zona Gialla, arancione e rossa. La Bionda vi aspetta

FORNACI – Tempo di aperture in presenza, anche se per pochi giorni, per i nostri ristoranti. Tra quelli che da domani saranno aperti a pranzo si segnala La Bionda di Nonna Mary a Fornaci di Barga, che vi aspetta a pranzo nei giorni da domenica 20 a mercoledì 23. Naturalmente, sia in questi giorni che per tutti quelli previsti per le prossime festività in zona rossa e zona arancione, La Bionda vi offrirà sempre servizio di asporto e domicilio, con il menù che trovate qui.

- di Redazione

Per poco, ma zona gialla per la Toscana

FIRENZE – Domenica 20 dicembre la Toscana sarà finalmente in zona gialla (quella con le minori restrizioni per contenere la pandemia di Covid 19), anche se solo per pochi giorni visto che si profila la zona rossa a livello nazionale nei giorni dalla vigilia di Natale e Capodanno, di cui aspettiamo notizie a breve  con la conferenza stampa del presidente Conte. Lo ha annunciato poco fa in diretta il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. “Posso dirvi ufficialmente che la Toscana torna ad essere in zona gialla, tra sabato e domenica. E da domenica lo saremo fino a che non arriveranno i provvedimenti nazionali e che interesseranno il periodo che va dalla vigilia di Natale in poi. Per quattro giorni dunque  saremo zona gialla ma invito tutti ad avere comunque un comportamento virtuoso e di autocontrollo.” Sembra quasi una presa in giro che la Toscana sia fatta passare al giallo per poi mettere tutti di nuovo in zona rossa nel…

- di Redazione

Da domani si torna all’arancione. Negozi aperti e circolazione libera nel comune

BARGA – Dunque anche la Toscana torna in zona arancione, con buona possibilità che dal 13 dicembre prossimo, se la curva del contagio continuerà a scendere, potremo tornare anche in zona gialla e quindi a misure ancor meno restrittive. Da domani, domenica, torneranno ad aprire tutti i negozi e si potrà circolare liberamente all’interno del comune. Crediamo che, come nel caso della zona rossa, ci saranno maggiori possibilità per gli spostamenti anche fuori comuni, che saranno fissati ulteriormente dalle ordinanze regionali. Per quanto riguarda le norme in vigore con la zona arancione, rimangono chiusi al pubblico bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Rimangono aperte mense e catering. E’ però naturalmente, come adesso, consentita  la ristorazione con consegna a domicilio e, fino alle 22, l’asporto (con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze). La novità forse più importante, a livello commerciale, è appunto che possono aprire invece i negozi di tutti i tipi. Dal 4 dicembre fino al 6 gennaio i negozi rimarranno…