Tag: raccolta

- di Redazione

Cambia il porta a porta dei rifiuti. Ecco tutte le novità

Come già annunciato nei giorni scorsi cambia la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, nei principali paesi del comune di Barga (Barga, Fornaci, Castelvecchio, Ponte all’Ania, San Pietro in Campo, Mologno, Pedona, Filecchio, Albiano).Verrà ampliata a due giorni la raccolta del multimateriale, mentre scenderà da tre a due giorni la raccolta dell’organico. Cambieranno quindi i giorni di raccolta, ma ci saranno anche altre novità riguardanti la raccolta di rifiuti particolari come gli olii da cucina. Il tutto mentre il comune di Barga si avvia a superare l’80% di raccolta differenziata su base annua. Le novità sono state annunciate questo pomeriggio nella conferenza stampa congiunta di Comune di Barga e del gestore del rifiuti (ATI Sistema Ambiente – Valfreddana Recuperi).Erano presenti nell’occasione, tra gli altri, il sindaco Marco Bonini, l’assessore all’ambiente Giorgio Salvateci per il Comune ed i titolari di Valfreddana Recuperi Alessandro e Andrea Bianchini. Vediamo nel dettaglio le novità. Dal prossimo 4 agosto cambiano le giornate di raccolta…

- di Redazione

Alla provincia di Lucca la medaglia d’oro per la raccolta differenziata

La provincia di Lucca è la più virtuosa della Toscana per la raccolta differenziata dei rifiuti e con il suo risultato spinge l’Ato Costa al secondo posto in regione. Come emerge dai dati della Regione, con il 45.7% di differenziazione e 302 kg pro capite di rifiuti differenziati raccolti nel 2009, Lucca conquista la vetta della classifica Toscana.In particolare, si conferma il primato di Capannori, primo in provincia e terzo in Toscana, seguito da Montecarlo, Porcari e Villa Basilica. In crescita anche Lucca e Altopascio che si attestano al di sopra della media regionale di raccolta differenziata.«Questo risultato premia l’impegno della Provincia di Lucca – commenta il presidente Stefano Baccelli – che promuove la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani e da sempre affianca e stimola le amministrazioni comunali che vogliono iniziare o migliorare il servizio: nel 2009 Palazzo Ducale ha erogato contributi per un ammontare di circa 500mila euro a una quindicina di comuni.A questi interventi si affiancano, poi,…

- di Redazione

A scuola si studia come differenziare i rifiuti

Imparare a scuola, studiando, come differenziare e smaltire meglio i rifiuti.Adesso questo sarà possibile nelle scuole di Barga grazie ad una collaborazione fra Comune di Barga e il nuovo gestore della raccolta rifiuti, Aimeri Ambiente, è nato un progetto per sensibilizzare e informare gli alunni delle scuole di Barga, dalla scuola dell’infanzia fino alle medie.Il progetto, che si intitola “Imparando divertendosi, è stato presentato a Palazzo Pancrazi dall’assessore all’Istruzione, Renzo Pia, che ha spiegato che l’assessorato ritiene fondamentale avviare un percorso di sensibilizzazione e informazione puntando sul coinvolgimento del mondo scolastico: “L’aspetto educativo e informativo – ha detto Pia – è infatti ritenuto essenziale per un corretto approccio a un tema così dibattuto oggi come quello dei rifiuti e raccolta differenziata. Si tratta nello specifico di un percorso che cercherà di approfondire il concetto di rifiuto, di ciclo naturale chiuso e di ciclo artificiale aperto, il concetto di biodegradabilità, il problema degli imballaggi, la raccolta differenziata, il concetto di rifiuto-risorsa,…

- 1 di Francesca Tognarelli

Percentuale di raccolta differenziata e sanzioni

In pochi mesi la percentuale di raccolta differenziata nel Comune di Barga è salita al 42%. Il dato iniziale, meno di cinque mesi fa, si attestava al 22%.Parola dell’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Salvi, che nell’ultima seduta consiliare ha presentato il nuovo dato relativo al mese di giugno, confermato anche per luglio. L’obiettivo è di aumentare ancora la raccolta differenziata arrivando a percentuali considerevoli entro la fine dell’anno. Un risultato possibile grazie all’introduzione da parte del nuovo gestore della raccolta rifiuti, Aimeri Ambiente, in accordo con l’Amministrazione Comunale, di nuove modalità di raccolta porta a porta ampliando anche in modo considerevole le zone interessate. L’occasione è stata l’approvazione del nuovo Regolamento per la raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani e per il decoro urbano. Il consiglio infatti ha approvato tutta una serie di sanzioni per i trasgressori delle modalità di raccolta dei rifiuti e indirizzate anche a conservare il decoro punendo chi ad esempio imbratta i muri con scritte o abbandona…