Tag: Coreglia

- di Redazione

Coreglia, 627mila euro per ripristinare le frane che interessano i torrenti Dezza e Ania

A Coreglia Antelminelli, coi fondi del Piano di sviluppo rurale dell’Unione europea si ripristinano i versanti franati e recuperano le opere idrauliche in dissesto. Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, in stretta collaborazione con gli altri Enti territoriali come l’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio e l’Amministrazione comunale, ha infatti ottenuto 627mila euro dall’Unione europea per due interventi particolarmente complessi e articolati, che riguarderanno il Torrente Dezza in località Ghivizzano e il Torrente Ania in località Scopaio: è la prima volta che un Consorzio di Bonifica riesce ad attingere (grazie anche alla modifica della legislazione vigente da parte della Regione) a questa importante linea di finanziamento europeo, che porta sul territorio risorse in più. “Sul Torrente Ania, ripristiniamo la sezione idraulica e mettiamo in sicurezza il versante interessato dal movimento franoso (per un totale di circa 30mila metri cubi di materiale) del gennaio 2014, che ha anche ostruito quasi totalmente il letto del rio – spiegano il…

- di Redazione

Sicurezza stradale in primo piano a Coreglia: 123mila euro per salvaguardare i pedoni

Doppio intervento per la sicurezza stradale a Coreglia Antelminelli. Grazie all’accordo tra la Provincia di Lucca e il Comune di Coreglia, infatti, sono stati stanziati 123mila euro che permetteranno di realizzare due opere, una sulla SR 445 ‘Della Garfagnana’ e l’altra sulla SP n. 38 di Coreglia. I progetti sono stati presentati questa mattina (8 aprile) dal presidente della Provincia Stefano Baccelli, il sindaco di Coreglia, Valerio Amadei e i rispettivi tecnici provinciali e comunali. «Le opere progettate per le due strade di Coreglia – commenta il presidente Baccelli – rientrano nell’ambito di quei lavori volti a migliorare la sicurezza delle persone, soprattutto nei centri abitati, grazie a interventi appositamente pensati per quella che generalmente viene definita ‘utenza debole’. Dopo i lavori di posa dell’asfalto fonoassorbente sulla Sr 445 effettuati nel 2014, è oggi possibile effettuare questi altri interventi grazie all’accordo che è stato stipulato con l’amministrazione comunale e che ci ha permesso di destinare 123mila euro a queste importanti…

- di Lu.Gal.

Preso dai Carabinieri l’autore dei furti nel centro storico grazie al sistema di video sorveglianza comunale

Tanta pazienza, spirito di sacrificio, intuito investigativo e anche… le telecamere del sistema di videosorveglianza installate dal comune di Barga, che evidentemente hanno subito dimostrato la loro utilità per far individuare ai Carabinieri il responsabile dei furti nel centro storico di Barga avvenuti il 3 marzo scorso. L’autore è un pregiudicato abitante in provincia di Modena, con diversi precedenti a carico: un pensionato di 73 anni. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca per furto aggravato continuato. Sono dunque questi gli ingredienti che già dopo un giornlo hanno portato all’individuazione del pensionato-ladro e dei suoi furti avvenuti ai danni di alcuni uffici comunali barghigiani, del negozio La Gelateria di via di Mezzo ed anche del Ristorante L’Altana sempre in via di Mezzo. Proprio L’Altana, il cui furto non era stato da noi segnalato, era stato il luogo dove il bottino era stato più ingente, con il trafugamento di generi alimentari…

- 1 di Redazione

Polizia Municipale. Addio corpo unico. Si torna ai santi vecchi

(Foto Massimo Pia) – Sui torna ai santi vecchi. Barga dal primo gennaio 2015 tornerà ad avere il proprio corpo dei Vigili Urbani in quanto di fatto ieri sera, con il voto assunto in consiglio comunale e votato all’unanimità (e quello assunto la sera prima dal consiglio comunale di Borgo a Mozzano) è stato definitivamente sciolto il corpo unico di polizia municipale dell’Unione dei Comuni.Un fallimento politico della Media Valle, secondo il sindaco Marco Bonini che invece deve puntare (e deve continuare a farlo) sui servizi associati per sopperire alla sempre maggiore mancanza di fondi e di finanziamenti che rischiano di mettere in crisi molti servizi pubblici; ma in questo caso una scelta obbligata, dopo l’uscita di scena di Coreglia e dato che Barga e Borgo a Mozzano, che ancora facevano parte del servizio unificato, non hanno nemmeno una continuità territoriale. “Credo che Coreglia – ha commentato con noi stamani il sindaco – pur nell’autonomia delle proprie decisioni abbia fatto…

- di VLB

Per la liberazione di Bagni di Lucca e Coreglia, celebrazioni nella cittadina termale

L’Istituto Storico Lucchese, Sezione di Bagni di Lucca, le Amministrazioni Comunali di Bagni di Lucca e Coreglia Antelminelli, la Fondazione Michel de Montaigne, promuovono il 4 ottobre p.v. alle ore 16.30, presso la sala rosa del Circolo dei Forestieri di Bagni di Lucca, una giornata in memoria del 70° anniversario della Liberazione: settembre-ottobre 1944 – ottobre 2014.La cittadinanza tutta è invitata alla manifestazione per ricordare, conoscere e condividere la storia di quei giorni e le emozioni che le testimonianze e i documenti trasmettono ancora oggi. Onorare, attraverso il ricordo, il sacrificio di molti combattenti e civili per la Patria libera, è un dovere civico ed è anche un messaggio positivo alle generazioni future, perché, consapevoli della tragicità di quei tempi di guerra, coltivino la pace e la fratellanza. V.L.B. PROGRAMMA DELLA GIORNATAOre 16.00: deposizione corona di allora al monumento ai caduti di tutte le guerre (Bagni di Lucca, Piazza IV novembre), e alla lapide commemorativa dell’XI Zona Patrioti (Bagni di…

- di Redazione

A Coreglia lo sgambetto del consigliere regionale Remaschi

E’ proprio vero che a sinistra non ti devi mai sorprendere di quello che succede in casa PD. Le ultime arrivano da Coreglia dove il consigliere regionale Marco Remaschi fa un bello sgambetto il sindaco Amadei e di fatto sembra intenzionato ad una presenza più attiva dalle parti del comune che a marzo 2015 convolerà a nuove elezioni comunali. Ecco il suo intervento, uscito in questi giorni sulla stampa: “Da più parti e da più tempo, ricevo segnali di insoddisfazione nei confronti dell’amministrazione comunale. Mancanza di coinvolgimento, di trasparenza, di spirito di gruppo, di compartecipazione e condivisione, di definizione degli obiettivi e verifica dei risultati. In un tutt’uno, mancanza di leadership.Con lealtà, non ho raccolto le critiche anzi, ho incoraggiato il Sindaco a non lasciarsi abbattere dalle enormi difficoltà dovute a questo difficilissimo periodo economico. Ho, quando richiesto, suggerito qualche consiglio, frutto di quell’esperienza che solo il tempo e stando sul campo si matura e si acquisisce. Ho lasciato che…

- di Redazione

Polizia Municipale, corpo unico sì, corpo unico no, corpo unico forse…

Tra le tante beghe di questi primi giorni dal dopo elezioni, sicuramente significativa in Media Valle (forse anche di alcuni maldipancia e di visioni contrastanti all’interno degli schieramenti che guidano la Media Valle del Serchio), è senza dubbio la questione del corpo unico di Polizia Municipale. Corpo unico che, dopo essere stato affidato all’Unione dei Comuni della Media Valle e realizzato nel 2011 con l’apertura della base principale nella stazione ferroviaria di Ghivizzano, nel comune di Coreglia (nella foto il momento dell’inaugurazione), ora sta attraversando un momento di crisi; crisi aperta proprio dal comune di Coreglia. Coreglia, con voto unanime di tutto il consiglio comunale, ha deciso per l’uscita dal corpo unico della Polizia Municipale che raggruppa anche i vigili dei comuni di Barga, Borgo a Mozzano. Motivazioni lecite: le spese invece di diminuire, grazie all’accorpamento ed alla razionalizzazione di un servizio, sono aumentate di circa 34 mila euro l’anno. Il servizio al contempo non è cresciuto anche in relazione…

- di R.B.

Lo zio di Dallas

Venerdì 16 Maggio alle ore 21:00 al Teatro dei Differenti di Barga andrà in scena la divertente commedia “Lo zio di Dallas” eseguita dalla compagnia di teatro amatoriale “I Raccattati” di Coreglia Antelminelli (nella foto nello spettacolo “Parenti serpenti”).Si tratta della seconda rappresentazione dopo il grande successo della prima andata in scena al teatro di Coreglia.La regia è del collaudato duo Daniela Marchetti e Graziella RoniL’ ingresso sarà libero con offerte per l’Associazione Amici del Cuore Valle del Serchio.

- di Redazione

Il Coreglia vince il derby con il Barga

Ormai le partite del nostro Barga sono senza grossa storia. Anche nel derby a Coreglia la nostra formazione esce sconfitta per 2 reti a 0. Il Coreglia regola il fanalino Barga e fa un bel passo avanti in classifica. Giuntini di testa sblocca il derby della Media Valle alla mezz’ora e un bel diagonale di Madda in apertura di ripresa sigilla l’esito del confronto, con i padroni di casa che gestiscono il risultato senza affanni. COREGLIA: Cappelletti, Fazzi, Fontana, Buriani, Giuntini (35′ Grasseschi), Lu. Bacci, Lo. Bacci, Tardelli (80′ Di Lorenzo), Madda (60′ Rovai), Gheri, Amidei. All. Del Barga. BARGA: Ferrari, Tognelli (85′ Giusti), Biagioni, Piagentini, Poletti, Angelini, Luchini, Rigali, Motroni (70′ S. Sheu), Mutigli, R. Sheu. All. Marchi.Arbitro: Nedvid di Pisa.Marcatori: 30′ Giuntini, 50′ Madda.

- di Redazione

Rally Il Ciocco, tris per Basso-Dotta

Tris di successi al Ciocco, per Giandomenico Basso e Mitia Dotta, dopo le vittorie del 2003 e del 2013. Il gradino più alto del podio, della 37^ edizione della gara, per l’equipaggio trevigiano ha un sapore particolare, in quanto passerà alla storia per averlo salito portando in gara la grande novità della Ford Fiesta R5 alimentata a GPL. Vettura nuova, dell’ultima generazione, con l’aggiunta di un carburante che per le corse su strada ha dunque aperto una nuova ed interessante frontiera. Questa prima prova del Campionato Italiano Rally, sedici prove speciali corse tra ieri e la mattina odierna, partita venerdì sera dall’esclusiva location di Forte dei Marmi è stata confortata da due bellissime giornate di sole, conoscendo poi sul campo un confronto decisamente esaltante da vedere quanto adrenalinico da correre, anche ricco di tanti spunti di discussione.Basso e Dotta hanno preso il comando con forza dalla prima Prova Speciale per riuscire a tenere in mano la leadership con forte autorità…

- di Redazione

Viabilità: via libera agli interventi di ripristino dopo le frane (Tereglio, Molazzana, Magnano e Iacco)

Grazie alla contrazione di un mutuo di circa 1,2 milioni di euro, la Provincia di Lucca provvederà alla messa in sicurezza e al ripristino delle viabilità provinciali maggiormente danneggiate dalle frane e dagli smottamenti di gennaio.La giunta di Palazzo Ducale, infatti, ha approvato nel corso della seduta odierna (11 marzo) i progetti esecutivi di 4 interventi importanti sulle strade provinciali della Valle del Serchio e dell’Alta Versilia a cui si aggiungono le opere di salvaguardia e messa in sicurezza dei corsi d’acqua lungo la viabilità della Valfegana, nel territorio comunale di Bagni di Lucca. In questo caso si tratta dell’approvazione del progetto proposto dall’Unione dei comuni della Mediavalle del Serchio.“Si tratta di strade fondamentali – sottolinea l’assessore provinciale alla protezione civile Diego Santi – per il collegamento a centri abitati e a numerose frazioni del territorio montano. Arterie di nostra competenza che, se interrotte, creerebbero forti disagi ai cittadini così come del resto è accaduto in occasione della chiusura causata…

- di Redazione

Maltempo: tante le problematiche anche nel comune di Coreglia

Ancora numerose le criticità sul territorio comunale di Coreglia Antelminelli in seguito agli eventi alluvionali che si sono verificati nello scorso fine settimana. La frazione di Tereglio risulta essere la più compromessa: l’unico collegamento con la frazione è la strada Lucignana-Tereglio e su questa strada ben due sono le frane presenti. In loc. Campogno il transito veicolare è a senso unico alternato, e sempre sulla solita strada, presso la ex scuola elementare di Tereglio, è consentito il passaggio delle sole autovetture a senso unico alternato. Non vi sono servizi pubblici di trasporto per la frazione che si trova in serio rischio di isolamento.Sempre a Tereglio frana lungo laVia Piana dove la strada è chiusa ed è consentito il solo passaggio pedonale. Sulla strada che conduce da Coreglia Capoluogo a Piastroso, la frana nei pressi del Rio di Debbia, si è notevolmente aggravata fino a giungere alla sede viaria: è consentito il passaggio delle sole autovetture a senso unico alternato. La…