Salute e Benessere

- di Redazione

Ospedale unico, presidenza e accorpamento dei due presidi: tre domande ai sindaci della Valle

Sulla vicenda sanitaria in Valle del Serchio, interviene in questi giorni anche il Comitato per la sanità della Valle del Serchio con un proprio comunicato stampa dove fa il punto della situazione, soprattutto sulla questione ospedale unico in Valle del Serchio, ormai arenata da più di un anno. Un comunicato dove ai sindaci della Valle il comitato pone una serie di domande: la costruzione di un nuovo ospedale rimane un obiettivo, o quel percorso si è interrotto per sempre è la prima domanda; la seconda chiede se i sindaci concordano con la Asl nell’esigenza di riorganizzare-accentrare a breve i reparti dell’attuale Presidio Ospedaliero Valle del Serchio, o se lotteranno per mantenere le attività divise nei due stabilimenti di Barga e Castelnuovo. Infine, il comitato interroga i sindaci della Valle e del resto del territorio aziendale sul tema della Presidenza della Conferenza dei sindaci. Ecco il testo : “Sono passati ormai più di due anni dall’approvazione del Protocollo d’intesa per la…

- di R. Barg.

ASL 2: Lorenzo Roti nuovo Direttore Sanitario, Alessia Macchia confermata Direttore Amministrativo

Lunedì 11 agosto al Centro Direzionale di Monte San Quirico dell’Azienda USL 2 di Lucca si è svolta la conferenza stampa per la presentazione del nuovo assetto della Direzione Strategica Aziendale.Il Direttore Generale Joseph Polimeni ha infatti individuato i professionisti che svolgeranno le funzioni di Direttore Sanitario e Direttore Amministrativo dell’Azienda sanitaria lucchese.Si tratta rispettivamente di Lorenzo Roti che fino a poco fa era il Direttore della Società della Salute dell’Azienda USL 4 di Prato, e di Alessia Macchia, confermata (come già comunicato nei giorni precedenti) nella funzione di Direttore Amministrativo. “Si tratta di una squadra dinamica, sicuramente tra le più giovani d’Italia se non la più giovane in assoluto – evidenzia il dottor Polimeni –, in grado di affrontare al meglio le importanti sfide che ci attendono: nella Piana di Lucca gli obiettivi sono essenzialmente quelli di accompagnare la crescita del nuovo ospedale “San Luca”, attivato da poco meno di tre mesi, e il completamento del percorso di implementazione…

- di Redazione

Variazioni orari di agosto per commissione medica patenti ed ufficio invalidi civili

In questo mese di agosto gli orari del servizio prenotazioni di visite mediche presso la Commissione Medica Locale Patenti di Guida, in analogia con quanto accaduto negli anni scorsi, sono oggetto di alcune variazioni. In particolare il servizio prenotazioni nella sede della Medicina Legale all’interno del presidio Campo di Marte, edificio “O”, solitamente previsto il martedì e giovedì (dalle 8.30 alle 12.30) allo sportello e il mercoledì (dalle 8.30 alle 13.30) per telefono (telefono 0583-449860) è sospeso nei giorni: · giovedì 14 agosto · martedì 19 agosto · mercoledì 20 agosto. L’attività è confermata per tutte le restanti date. Infine verrà sospeso il ricevimento al pubblico presso le sedi dell’Ufficio Invalidi Civili nei seguenti giorni: · giovedì 14 agosto nella sede di Castelnuovo Garfagnana, in Via dell’Ospedale, 3 · lunedì 18 agosto nella sede del Campo di Marte.

- di Redazione

“A breve Barga sarà senza servizio ambulanza” – Gli attivisti M5S incontrano la Misericordia

Il dibattito sulla situazione economica e logistica della Misericordia del Barghigiano sta entrando sul piano politico, e più voci da diverse parti si sono sollevate. Adesso anche gli attivisti del Movimento Cinque Stelle della Valle sono scesi in campo a tutela di questa associazione e chiedono con forza un intervento concreto da parte del Comune. Questa la loro riflesisone: “E’ bastato un breve incontro con la Dott.ssa Venezi (Governatrice Della Misericordia Del Barghigiano) e con Enzo Santi ( Vicegovernatore) per renderci conto di quanto sia tragica la situazione.Un’eredità di sprechi e spese non giustificate per circa 90.000€ a carico dell’attuale direttivo, un debito che nessuno vuol aiutare a ripianare prima dell’esito del procedimento in corso: non la ASL, che eroga per un servizio essenziale una cifra ridicola e mai adeguata nel corso degli anni ai costi reali, non l’amministrazione comunale che, nonostante le molte parole spese, non è in grado di farsi portavoce delle esigenze dei soccorritori barghigiani. Ogni mese…

- di Redazione

Mezzo in stand-by e difficoltà economiche: la Misericordia del Barghigiano risponde all’Asl

È botta e risposta tra la Misericordia del Barghigiano e il direttore generale dell’Asl 2 di Lucca Joseph Polimeni che ieri, con un comunicato stampa, aveva in un certo senso preso le distanze dai problemi denunciati dalla Misericordia. Non si è fatta attender la risposta del sodalizio, che in una lettera inviata alla stampa dichiara quanto segue:“Gentile Sig. Polimeni,i problemi economici di un’associazione sono una cosa, gli accordi economici in cambio di servizi sono un’altra; noi soccorritori, che non siamo certamente dei geni della finanza, abbiamo sollevato un problema all’azienda sanitaria locale e oltre a sollevare il problema abbiamo proposto una soluzione. Gentilissimo Sig. Polimeni, lei dice che lo stand-by non può essere dedicato ad uno specifico mezzo, peccato solo che i Porter Piaggio, pur avendo la classificazione A1 a livello di “carrozzeria”, non hanno abbastanza spazio interno per essere attrezzati come ambulanza di Emergenza con medico a bordo; il Porter Piaggio può caricare al massimo quattro persone compreso il…

- di Redazione

Misericordia in difficoltà: l’ASL interviene nel dibattito

Nel dibattito a proposito della Misericordia del Barghigiano (che ha di recente lanciato un nuovo appello a proposito di certe difficoltà di servizio) interviene anche l’azienda ASL 2 di Lucca con il suo direttore Joseph Polimeni. Nel comunicato diffuso a firma del direttore generale si ragiona soprattutto sull’ipotesi – secondo la ASL non percorribile – di avere un piccolo mezzo adatto al soccorso nei centri storici in “stand-by”, cioè sempre disponibile. La richiesta della Misericordia del Barghigiano era quella di “riconoscere il costo (circa 80mila euro) di uno stand by specifico H24 per un porter con il quale effettuare servizi di soccorso in centri abitati in cui le ambulanze ordinarie arrivano con difficoltà (per pendenza particolare o strade strette)”. Questa la valutazione dall’azienda sanitaria: “Lo stand by non può essere dedicato ad uno specifico mezzo, ma deve essere utilizzato di volta in volta quello più idoneo per assicurare l’efficacia-efficienza dell’attività di soccorso. Non può essere garantito uno stand by specifico…

- di Redazione

Il bilancio degli infortuni sul lavoro nella nostra provincia

Negli ultimi anni si è assistito sul territorio ad una costante diminuzione del numero di infortuni sul lavoro, che è legata solo in parte al calo dell’occupazione. Infatti a diminuire costantemente è anche il tasso degli infortuni, vale a dire un valore che tiene conto anche del numero di lavoratori occupati. Questo grazie anche ad sempre più mirata attività di prevenzione e di controllo da parte degli organi preposti. Lo evidenziano il responsabile dell’unità funzionale Prevenzione e Igiene nei Luoghi di Lavoro Franco Becarelli e la responsabile della struttura complessa di Medicina del Lavoro Maria Grazia Roselli, che fanno il punto della situazione. “In realtà il fenomeno è più complesso – evidenziano Becarelli e Roselli – e deve tenere conto anche della probabile sottonotifica dovuta al proliferare di forme di lavoro precario. La gravità degli infortuni avvenuti nel nostro territorio, tende a mantenersi vicina ai valori regionali. Un elemento preoccupante nel nostro territorio è la recrudescenza del numero di infortuni…

- 3 di Lu.Gal.

Bonini: c’è sempre stato il nostro impegno per la Misericordia del Barghigiano

Non si è fatta attendere la risposta dell’Amministrazione Comunale alle critiche espresse dal gruppo consiliare “Con Sereni per un nuovo inizio” che ha accusato al giunta Bonini di non impegnarsi a favore delle difficoltà della Misericordia del Barghigiano. Oggi hanno replicato alle accuse ed alle richieste del gruppo di opposizione il sindaco Marco Bonini ed il consigliere Lorenzo Tonini con delega alle associazioni ed al volontariato: “Non c’è certo bisogno che il gruppo di Sereni ci venga a richiedere un impegno per la Misericordia – commenta il sindaco Bonini – perché il nostro impegno è sempre stato massimo. Già da dopo le elezioni gli incontri con i dipendenti e con i sindacati della Misericordia sono già stati diversi ed il comune si sta muovendo con particolare attenzione ed energia per risolvere le tante problematiche in essere.Intanto ci stiamo attivando con l’ASL 2 per far garantire alla Misericordia uno ‘stand-by’ per poter garantire il mezzo di soccorso nei centri storici. Un…

- 1 di R.B.

Sereni e Tognarelli: “il Comune aiuti la Misericordia del Barghigiano”. Chiesto un incontro

“Il comune di Barga non puoi permettersi di perdere un servizio fondamentale come il servizio ambulanza della Misericordia del Barghigiano”. Lo affermano in un comunicato congiunto Umberto Sereni e la capogruppo consiliare di “Con Sereni per un nuovo inizio” Francesca Tognarelli. La dichiarazione al termine di un incontro di una delegazione del gruppo consiliare di opposizione, avvenuto questa mattina, con la Governatrice della Misericordia, Elena Venezi. Un incontro che fa seguito al grido di allarme lanciato nei giorni scorsi dalla Misericordia per le ormai croniche difficoltà finanziarie ed anche per le ultime magagne dovute all’impossibilità di garantire, causa la carenza di fondi, un adeguato servizio di soccorso nei centri storici a causa della vetustà dei mezzi dedicati a questa emergenza. “Chiediamo un incontro con l’Amministrazione Comunale per prendere precisi impegni a favore della Misericordia e stabilire un programma per il risanamento finanziario ed il potenziamento di questa attività – dichiarano Sereni e Tognarelli – E successivamente di andare ad organizzare…

- di Redazione

Il C.R.E.S.T.: la riorganizzazione sanitaria regionale penalizza le zone periferiche e montane

Un lungo documento redatto dal C.R.E.S.T. “Comitato Regionale Emergenza Sanitaria Toscana Rete dei Comitati e dei Movimenti Toscani in difesa dei Piccoli Ospedali e della Sanità Pubblica” è stato consegnato il 15 luglio scorso a Firenze, durante un incontro con il Dott. Rossano Mancusi, Responsabile di Segreteria dell’Assessore Luigi Marroni ed il Dott. Andrea Leto, Responsabile dell’A.C. Sistema Sanitario Regionale. Un documento rivolto ovviamente alle massime cariche regionali e con alcune proposte per non penalizzare ulteriormente la sanità di zone montane, periferiche ed insulari della Toscana. Per il CREST infatti, non tutte le aree della Toscana hanno attualmente diritto d una sanità decente. Ecco il testo:   “Il C.R.E.S.T., Comitato Regionale Emergenza Sanità in Toscana, è un comitato di cittadini apolitico ed apartitico che unisce 13 comitati sanitari costituitisi spontaneamente nelle zone periferiche della Toscana considerate a torto “marginali”, con lo scopo di tutelare il diritto alla Salute sancito dall’articolo 32 della Costituzione. Nella nostra regione il sistema sanitario è…

- di Redazione

Problematico il soccorso nei centri storici. Grido di allarme della Misericordia del Barghigiano

Lancia un grido di allarme la Misericordia del Barghigiano – Servizio Ambulanza, che gestisce per l’area di Barga e dintorni, il servizio del 118 per quanto riguarda i mezzi di soccorso. Il servizio ultimamente presenta delle pecche relative soprattutto alle capacità e modalità di intervento nei centri storici. Ecco la denuncia e la testimonianza della Misericordia che rivolge un appello a popolazione e politici, affinché ci sia la giusta attenzione attorno a questa problematica: “Proprio in questo periodo – scrive la Misericordia del Barghigiano – tra “Accordo Stato-Regioni” sulla Sanità, “Patto Salute”, Conferenze dei Sindaci per l’Ospedale Unico, riorganizzazione delle Centrali 118, la popolazione dei centri storici della Mediavalle del Serchio viene ancora una volta penalizzata. La Misericordia del Barghigiano da alcuni mesi ha i due mezzi adatti a interventi nelle strette vie dei centri storici, ormai inutilizzabili e irreparabili. La Misericordia si è proposta alla ASL 2 di Lucca di tenere una squadra pronta 24 ore su 24 e…

- di LuGal

Sanità e ospedale unico. Tognarelli chiede un consiglio straordinario: “Il sindaco ci spieghi come intende muoversi”

Un consiglio comunale urgente sul tema della sanità della Valle del Serchio e sulla questione ospedale unico. Lo richiede a nome del gruppo “Con Sereni per un nuovo inizio”, la capogruppo Francesca Tognarelli che nei giorni scorsi ha presentato al sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, una sua interpellanza. La Tognarelli si rifà alle recenti notizie apparse sui giornali relative alla sanità in Valle del Serchio ed in particolare alla dichiarazione rilasciata dal Sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi dopo l’incontro avuto con il Direttore Generale ASL 2 Polimeni (in cui ribadisce la volontà di proseguire sulla realizzazione dell’Ospedale Unico a Piano Pieve, dichiarando che l’Ospedale unico è la strada più opportuna e conveniente per mantenere un’alta qualità dei servizi ospedalieri ai cittadini della zona e che qualsiasi altra scelta penalizzerebbe l’intera Valle). “Prendendo atto delle precedenti dichiarazioni del Sindaco di Barga Bonini che affermava una sostanziale posizione di stallo sulla vicenda; considerato l’ennesimo allarme rosso per il San Francesco,…