Scuola

- di Redazione

A.S.B.U.C., un amico in più per le scuole

Il prezioso aiuto dell’A.S.B.U.C. permette agli studenti delle scuole primarie gite nel demanio civico di Barga e l’opportunità di laboratori volti alla scoperta delle nostre montagne.Tutto è iniziato nel gennaio 2011.“Maestra, come faremo senza il computer?”La domanda degli alunni della seconda B delle scuola primaria di Fornaci di Barga era scontata: il computer della loro LIM (lavagna interattiva multimediale), arrivata da poco tempo, era stato rubato durante le vacanze di Natale. Fortunatamente una delle maestre, che fa parte di questa associazione raccontò dell’accaduto. Non passarono molti giorni che arrivò la notizia che il computer sarebbe stato ricomprato.E così, dopo poche settimane, la LIM era di nuovo in funzione e noi alunni potemmo nuovamente usarla.Da quel giorno è iniziata per la nostra scuola, anzi per tutto il nostro Istituto, una “nuova era”… una grande, bella e continua collaborazione con l’A.S.B.U.C. che dura ancora oggi.Infatti dopo l’acquisto del computer l’attenzione e la collaborazione dell’ A.S.B.U.C. nei confronti delle attività e delle iniziative…

- 1 di Redazione

Primaria Fornaci: la classe terza vince il concorso dei Carabinieri; le classi quinte oggi in diretta su Rai Gulp

Ieri, 19 maggio, al teatro Artè di Capannori si è svolta stata la premiazione del Concorso per le scuole Primarie denominato “Ma chi sono questi Carabinieri?” organizzato dall’Associazione Nazionale Carabinieri di Capannori per celebrare il Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri.Ci fa piacere riportare l’ottimo risultato ottenuto dalla scuola primaria di Fornaci di Barga: la classe III, sezione unica, della Scuola Primaria “Edmondo de Amicis” (nella foto) ha ottenuto il primo premio partecipando al concorso con un’opera grafico-pittorica sulla figura del carabinieri, con utilizzo della tecnica di cartapesta e tempera.Una bella soddisfazione per la terza classe della scuola di Fornaci e per tutto l’istituto che peraltro è protagonista anche di un’altra bella esperienza che avrà il suo culmine proprio in queste ore. Oggi, 20 maggio, alle ore 16 e 45, gli alunni delle classi V a e V B della primaria di Fornaci saranno ospiti della trasmissione Tiggì della rete televisiva Gulp, per raccontare il loro lavoro su “La bacola e il…

- di Redazione

Musica e scuola. Una bella giornata all’ISI di Barga con la giornata conclusiva della rassegna di ReMuTo

Una bella mattinata di musica e scuola quella che si è vissuto stamani presso l’aula magna “Carradini” dell’ISI di Barga. Qui è andata in scena la tredicesima giornata della Rassegna dei Cori e Orchestre delle Scuole della Regione Toscana, inserita nel progetto ReMuTo (teme Musica Toscana) ed organizzata per questa puntata barghigiana da Isi di Barga, Scuola Musica Barga, Comune di Barga e Regione Toscana.Barga è stata unica sede per l’intera provincia di Lucca per questa rassegna, che ha portato nell’aula magna degli istituti superiori barghigiani le orchestre delle scuole di Massarosa, Carrara e Lucca e i cori di Montecarlo e Barga. Con una “special guest”, l’orchestra della scuola Caponnetto di Caltanissetta, in gita scolastica. Proprio a loro il compito di aprire la rassegna, come documenta sotto anche il servizio fotografico.La giornata è stata quella conclusiva del progetto guidato dall’associazione ReMuTo, (Rete Musica Toscana) che dal 2009 coinvolge gli istituti di ogni ordine e grado del territorio regionale in progetti…

- di MeCap

Aperto il nuovo parcheggio a servizio delle scuole di Filecchio

Festa di fine anno anticipata alla scuola primaria e alla materna di Filecchio, i cui allievi stamani hanno concluso la mattinata con musica, rinfresco e divertimento. Il tutto per festeggiare l’apertura del nuovo parcheggio a servizio del plesso scolastico, un’infrastruttura chiesta ed attesa da tempo e finalmente realizzata a tempo di record grazie alla ditta Tiziano Pandolfo.Il parcheggio antistante all’istituto da tempo mostrava limiti di spazio e per di più la viabilità di accesso era a dir poco scomoda.Per questo l’Unione dei comuni con il suo presidente Nicola Boggi – che non ha mai nascosto la sua “filecchiesità” – nei mesi scorsi ha avviato i lavori per creare uno spazio più grande e più facilmente raggiungibile sul retro della scuola. L’operazione è stata possibile grazie a un finanziamento intercettato dall’Unione dedicato allo sviluppo delle aree montane erogato dalla Regione Toscana, che aveva riguardato anche altri progetti. Centoventisette mila euro sono stati quindi destinati al plesso montano di Filecchio, all’avanguardia come…

- di Redazione

All’ISI una rassegna di cori e orchestre da tutta la Toscana (e oltre)

Martedì 20 maggio a partire dalle 10 del mattino l’ISI di Barga sarà sede di una rassegna di cori e di orchestre delle scuole della regione Toscana, una giornata che sarà la conclusione del progetto guidato dall’associazione ReMuTo, (Rete Musica Toscana) che dal 2009 coinvolge gli istituti di ogni ordine e grado del territorio regionale in progetti musicali. E Barga sarà sede per l’intera provincia di Lucca di questa reunion che porterà nell’aula magna degli istituti superiori le orchestre delle scuole di Massarosa, Carrara e Lucca e i cori di Montecarlo e Barga. Con uno “special guest”, l’orchestra della scuola Caponnetto di Caltanissetta, in gita scolastica. Una partecipazione che ha un doppio valore: l’ISI di Barga, infatti, ha lungamente lavorato sui temi della legalità in collaborazione con la Fondazione Caponnetto. Nella foto un momento della conferenza stampa di presentazione: da sinistra Roberta Popolani e Chiara Presciuttini per la Scuola di Musica Barga, partner dell’ISI nella realizzazione dell’evento; il professor Marco…

- di Redazione

Venerdì 16 maggio l’inaugurazione nuovo parcheggio delle scuole di Filecchio

Realizzato a tempo di record il nuovo parcheggio a servizio del polo scolastico di Filecchio. L’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio aveva ufficializzato lo scorso gennaio il finanziamento ottenuto attraverso il fondo regionale per lo sviluppo delle aree montane che riguardava in parte anche questa nuova infrastruttura. Il Comune di Barga è poi intervenuto con propri fondi per completare l’opera che complessivamente è costata 65.000 €.Da tempo si attendeva la realizzazione di questo intervento , reso necessario grazie al notevole aumento delle iscrizioni in questi anni. Il polo scolastico di Filecchio rappresenta infatti un vero gioiello in termini di proposta didattica oltre che sotto il profilo dell’offerta infrastrutturale; negli anni si è visto di conseguenza accrescere notevolmente il numero delle iscrizioni sia per la scuola dell’infanzia che per la scuola primaria. Naturale conseguenza è stata l’emergere della necessità di dotare le aree limitrofe di zone attrezzate per la sosta delle autovetture, che soprattutto all’ingresso ed all’uscita degli alunni,…

- di Redazione

I bambini della Primaria di Filecchio finalisti del concorso “Vorrei una legge che…”

La classe quinta della scuola primaria Fratelli Cervi di Filecchio, dell’istituto comprensivo di Barga, sotto il coordinamento dei suoi insegnanti Maria Giusti e Gabriele Rigali, ha partecipato e vinto il concorso nazionale indetto dal Senato della Repubblica italiana dal titolo: “Vorrei una legge che…” Solo dieci progetti, provenienti da diverse scuole primarie di tutta Italia, sono stati selezionati e saranno premiati presso il Senato, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e dell’Università della ricerca, venerdì 16 maggio. Quello della primaria di Filecchio è tra i dieci selezionati.Il prodotto finale, realizzato insieme ai ragazzi, è un album contenente poesie, testi, disegni, la proposta di legge, il diario delle discussioni, la relazione illustrativa ed un video che racconta, con una suggestiva serie di immagini, le varie fasi di lavoro durate diversi mesi . L’audiovisivo comprende inoltre la canzone “Per un mondo a colori” composta e registrata insieme ai ragazzi a scuola. Punto di partenza : il programma di storia con lo studio…

- di Redazione

S…carta…ndo. Partito nelle scuole il progetto per migliorare la raccolta differenziata

Si chiama “S…CARTA…NDO. Educare all’arte del riciclo.” Il progetto al quale partecipano tutte le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo Pascoli di Barga, dal 15 aprile al 31 maggio 2014.Un progetto promosso dalla Ditta Valfreddana Recuperi s.r.l. e dal Comune di Barga, assessorato all’ambiente, che punta a migliorare il concetto di raccolta differenziata, soprattutto per quanto riguarda carta e cartone.Nelle scuole del barghigiano si è così avviata una vera e propria gara: il materiale cartaceo deve essere raccolto e depositato (secondo regole ben precise) entro gli appositi contenitori che la Ditta Valfreddana Recuperi, già incaricata della raccolta differenziata del Comune di Barga, ha messo a disposizione all’interno dei plessi scolastici. “Il progetto” – afferma la Dirigente Scolastica, Prof.ssa Farsetti – “ha l’obiettivo di educare i bambini alla raccolta differenziata, di trasmettere e far capire l’importanza del compito che ciascun individuo ha nel preservare e difendere l’ambiente in cui vive. La raccolta differenziata della carta, oltre tutto, permetterà alle scuole, e di conseguenza…

- di Redazione

L’ISI Barga tappa finale del progetto Comenius

Anche l’ISI di Barga ha partecipato al progetto Comenius, un programma dell’Unione europea dedicato alle scuole per arricchire sviluppo e formazione e per aumentare la comprensione delle diverse lingue e delle diverse culture.I ragazzi delle nostre scuole superiori negli ultimi due anni hanno lavorato con gli omologhi di Polonia, Germania e Finlandia approfondendo soprattutto il tema di come i giovani impiegano il tempo libero facendo ricerche, interviste e statistiche e, soprattutto, scambi culturali per vivere direttamente le esperienze. Nel 2012 cinque ragazzi dell’ISI di Barga furono ospitati prima in Germania e poi in Polonia assieme ad altri compagni di progetto; poi fu la volta della visita in Finlandia e, come conclusione, il progetto è sbarcato in Italia, con una delegazione di cinque ragazzi per Germania, Polonia e Finlandia accompagnati dai rispettivi presidi e insegnanti. Ed è stata quindi Barga ad ospitare la tappa finale di questo lungo lavoro che ha visto coinvolti ragazzi di diverse nazionalità e culture riuniti al…

- di Redazione

Dirigenti scolastici a rischio: salvo il lavoro fatto fin qui ma resta incerta la loro posizione

Primo, piccolo passo verso la soluzione del problema, tutto toscano, che vede 135 dirigentisi scolastici a rischio per un vizio di forma nel concorso che ha dato loro l’incarico nel 2012.È stato emesso in questi giorni un atteso decreto che però sana la situazione solo per metà, dato che considera i presidi in questione “in servizio fino all’espletamento delle procedure concorsuali”. Questo salva almeno la parte amministrativa svolta fin qui dai dirigenti coinvolti ritenendo valido il loro lavoro e quindi efficaci gli atti da loro firmati finora come scrutini, contratti, inserimenti in ruolo di insegnanti.Se il lavoro è salvo resta però incerto il futuro delle persone, dato che la sentenza del consiglio superiore di stato emessa in seguito al ricorso di alcuni prevede di rimettere in discussione le prove di esame e quindi le graduatorie. Anche la dirigente scolastica del comprensivo di Barga fa parte dei 112 dirigenti toscani che rischiano di dover essere rivalutati (lo ricordiamo, solo per un…

- 3 di MeCap

Scuole in agitazione per difendere i Presidi da un vizio di forma nel concorso

“Non toglieteci la nostra dirigente scolastica”. Recita così uno striscione che questa mattina è apparso presso la sede dell’istituto comprensivo di Barga in via Roma, grido d’allarme per una situazione paradossale che mette a rischio la presenza e l’operato di 112 dirigenti toscani tra i quali quelli degli istituti della Valle del Serchio Giovanna Stefani (dirigente dell’IC di Borgo a Mozzano), Patrizia Farsetti (dirigente di Barga), Gino Carignani (dirigente di Camporgiano). Vittime di un vizio di forma nel concorso che hanno affrontato due anni fa per essere abilitati alla posizione. Ecco la storia: in Toscana, durante il concorso per dirigente scolastico indetto a fine 2011, il presidente di Commissione si è dimesso per motivi personali ed è stato sostituito con una procedura ritenuta non corretta dai molti esclusi che hanno fatto ricorso. Una procedura però perfettamente legittima in altre regioni: si è ricorso insomma contro un vizio di forma, non contro favoritismi o irregolarità, mai riscontrati nemmeno dalle sentenze del…

- di Redazione

Crescono le iscrizioni alle scuole dell’ISI di Barga. Mannelli: “La conferma dell’ottima salute dei nostri istituti”

L’ISI di Barga, il polo delle scuole superiori di Barga e di Borgo a Mozzano. Una realtà che gode ottima salute, in continua crescita e che, anche con l’appoggio fattivo delle istituzioni locali, guarda al futuro con fiducia. Così la dirigente dell’ISI di Barga, Giovanna Mannelli, presentando stamattina, 19 marzo, in conferenza stampa i dati relativi alle nuove iscrizioni al polo scolastico barghigiano.I dati sono veramente incoraggianti: a fronte della prevista uscita di 170 ragazzi maturandi, saranno 217 le nuove iscrizioni che confermano il trend positivo di crescita delle scuole barghigiane (nello scorso anno scolastico le iscrizioni furono 205). Iscrizioni quindi alle stelle tanto che per il prossimo anno scolastico saranno addirittura formate due prime classi in più. Grande è stato soprattutto l’exploit dell’ITI “Ferrari” di Borgo a Mozzano che dai 21 iscritti alla prima classe dello scorso anno è passato a 50 nuove iscrizioni: “Questo è sicuramente il frutto del buon lavoro di rinnovamento didattico dei docenti e della…