Il cordoglio della Garfagnana per la scomparsa di Andrea Bertucci

-

CASTELNUOVO – “La Garfagnana oggi perde un personaggio innamorato del suo territorio, artefice e maestro di arte enogastronomica”.

Così scrive l’Unione Comuni Garfagnana che con il suo presidente Tagliasacchi continua:

“Non solo è stato il fondatore dell’Osteria Vecchio Mulino, locale storico sulle fondamenta del pregiato Duomo di Castelnuovo di Garfagnana, ma credeva fermamente nel suo lavoro e nella ricerca delle materie prime di qualità, che promuoveva con professionalità accompagnata da una simpatia unica.

Andrea aveva capito l’importanza del valore del cibo e del rispetto che si deve a chi si impegna a produrre in armonia ambientale e nel contesto socio economico, in particolare delle comunità di montagna che vantano tradizioni secolari. Aveva acquisito una straordinaria competenza e conoscenza delle produzioni locali, molte delle quali sono sopravvissute grazie al suo lavoro di promozione e valorizzazione. In questi anni era diventato un punto di riferimento di Slow Food ricevendo stima e considerazione a tutti i livelli, potendo vantare una consolidata collaborazione e amicizia con il fondatore Carlo Petrini.

Andrea è stato un attivo protagonista nella vita civile e sociale della Garfagnana, impegnato in progetti sociali e culturali, facendo anche parte dell’amministrazione locale.

La sua imponente figura rimarrà scolpita negli occhi e nei cuori di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di frequentarlo e conoscerlo e la sua perdita lascerà un vuoto enorme nella comunità garfagnina e non solo.

Ci saranno sicuramente altri momenti per ricordare la figura poliedrica di Andrea, a cui sono sempre stato legato da profonda stima e amicizia – conclude il Presidente Tagliasacchi – ma intanto nel momento più triste esprimo anche a nome di tutti i Sindaci le più sentite condoglianze e vicinanza alla famiglia”.

Andrea Bertucci, l’oste della Garfagnana

Così invece il messaggio di Confcommercio Lucca&Massa Carrara e dell’associazione Compriamo a Castelnuovo

La notizia della morte di Andrea Bertucci ha lasciato sgomento in tutto il territorio provinciale. Confcommercio Lucca&Massa Carrara e l’associazione Compriamo a Castelnuovo che  esprimono tutto il proprio cordoglio per la scomparsa di quello che era un ambasciatore della Garfagnana nel mondo. Tantissime, infatti, erano gli stranieri che incuriosi dalla sua osteria entravano per visitarla e degustare i prodotti, finendo inevitabilmente ammaliati dal sorriso di Andrea. Anche il neonato gruppo ristoratori della Garfagnana, che aveva visto Andrea in prima fila tra i fondatori, è incredulo di fronte alla notizia.

Gianni Dini, vice presidente provinciale di Fipe e titolare del ristorante Il Baretto a Castelnuovo, condivideva con Andrea anche l’esperienza all’interno della condotta Slow Food della Valle del Serchio. «Oggi se ne è andato una dei più grandi personaggi del nostro territorio che ha fatto conoscere la Garfagnana e i suoi prodotti in tutto il mondo una icona della gastronomia e del turismo – dice commosso Dini – è grazie a lui e ai suoi consigli che ho intrapreso il mio percorso in questo mondo per continuare a valorizzare quello che la terra ci offre, le nostre più sentite condoglianze a tutta la famiglia».

Lo ricorda anche Alessandro Pineschi, giovane chef del ristorante Al Teatro di Castelnuovo e anche lui membro del consiglio Fipe, che Andrea aveva preso quasi come un allievo nel percorso tra i fornelli. «Stavolta mi ha proprio fregato e mi manca già ora. È stato un grande amico e un grande maestro». «Andrea era un partecipante attivo nella nostra associazione – dice il presidente del Centro Commerciale Naturale di Castelnuovo, Andrea Baiocchi – sempre pronto a collaborare e a portare nuove idee. È una grossa perdita per noi e per tutto il nostro territorio sia per quello che faceva in campo gastronomico che di promozione
turistica».

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.