Attività culturale al Campone

-

FORNACI – Il Campone ‘di Fornaci, area nata sotto il profilo sportivo, in occasione di questa estate 2020 sta diventando, grazie ai suoi spazi, anche un Centro Culturale. Dopo la serata organizzata dal Moto Club Fornaci in occasione della presentazione da parte del suo Presidente Milvio Sainati del Libro sul primo maggio a Fornaci, venerdì 7 agosto è toccato all’Associazione Culturale e Sociale ‘”Colibrì” di Ghivizzano che ha organizzato l’evento denominato “ Notte di parole … Parole di notte…”.

E’ stata la Vice Presidente dell’Associazione Samanta Pellegrini ad aprire la serata ringraziando i presenti e spiegando gli obiettivi che si è posta questa importante Associazione, sia in campo culturale che sociale. E’ stata una serata culturale dove la madrina della serata Alba Donati è stata ricordata per i suoi recenti successi tra cui in particolare la Biblioteca/Libreria di Lucignana denominata . Il tutto è stato introdotto dalla esibizione del gruppo di Danza ‘”Le Koala” diretto da Lucia Lucchesi.

Da parte della bravissima presentatrice Sandra Barsanti, speaker dell’allora Radio Fornaci One oggi è in radio Music LAB, sono stati introdotti i cinque autori protagonisti tra cui Nadia Poli di Fornaci di Barga, Romina Brugioni di Ghivizzano, Maura Bertolozzi di Chifenti, Ivano Lazzeri di Castelnuovo Garfagnana ed infine Virginio Monti di Bagni di Lucca. Ognuno degli autori nei tempi concessi è riuscito a presentare il proprio lavoro coinvolgendo il folto pubblico presente.

Un intermezzo musicale ha reso la serata ancora più brillante: è stata la bravissima Alessia Berlingacci, cantante professionista ad allietare la serata grazie alla sua bravura cantando canzoni di fama internazionale.

Il Campone sarà ancora protagonista di cultura:  sabato 22 agosto alle ore 21,00 sarà Marco Tosi ad essere il nuovo ospite del Campone con l’organizzazione dell’Associazione Gli Incartati ’ e di Fornaci 2.0 che presenteranno una serata con la lettura tratta dalle opere di Andrea Camilleri fino ai suoi ancestrali Roberta Bechelli e Paolo Tirello.

Foto Graziano Salotti

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.