Porta Reale ed altre xilografie. Ecco la mostra di Kraczyna

-

Dal 12 al 29 agosto prossimi la Galleria Comunale di via di Borgo a Barga tornerà ad ospitare le opere di uno degli artisti che dagli anni ’70 in poi ha legato il suo nome, il suo successo ed il suo amore a questi luoghi.

Si tratta di Swietlan Kraczyna che anche in questa strana estate 2020 ha voluto rendere omaggio a Barga; alla sua seconda casa e alle sue splendide atmosfere, i suoi panorami, le sue suggestioni.

La mostra si intitola “Porta Reale di Barga ed altre xilografie a colori” e la scelta del titolo è stata presa anche in occasione del ritorno a Barga dell’artista dopo il lockdiown, quanto è rimasto particolarmente colpito dalla bellezza delle mura di Porta Reale dopo il restauro ancora in corso.

Era il 1973 quando Kraczyna, artista di fama mondiale e maestro incisore, con la moglie Amy al tempo impegnata con il festival Opera Barga, raggiunse la cittadina, ed è di quell’anno la prima incisione in bianco e nero ispirata dalle splendide vedute verso il duomo e la Pania Da quell’anno molte e molte altre sono state le opere ispirate dal Castello, rappresentate da Kraczyna con semplici etching o con incisioni plurilastra su metallo e legno, con dipinti a olio, con tecniche miste che uniscono ai tratti dell’incisione la sfumatura degli acquerelli.

Tra le prime opere di successo che Kraczyna realizzò a Barga come non ricordare il celebre manifesto del “Castello di Barga” del 1974, che perfettamente descrive l’atmosfera del castello, tanto che ancora, quell’immagine, viene stampata per promuovere Barga; fu commissionato dall’Amministrazione Comunale e ha fatto il giro del mondo contribuendo a diffondere la bellezza della cittadina.

Proprio con la solita tecnica della xilografia sono state realizzate le opere della nuova mostra; alcune nuove altre realizzate in questi anni trascorsi nella cittadina. Il tutto per offrire un nuovo grande omaggio alla bellezza della “sua” cittadina.

La nuova esposizione di Kraczyna verrà inaugurata il 12 agosto alle 18.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*