Dalla Bandabardò a Barga. Ecco la guitar revolution di Finaz, allo Shamrock il 13 febbraio

-

BARGA – Un pezzo della Bandabardò  e della sua storia arriva a Barga in una seratissima in musica. Giovedì 13 febbraio arriva allo Shamrock Irish Pub, sempre più cuore pulsante della musica live rock e non solo in Valle del Serchio, arriva il celebre chitrarrista Finaz con il suo progetto solista “Guitar Revolution” (ore 21).

Finaz, come lui ce ne sono pochi che suonano la chitarra acustica così, ha fondato insieme al cantante Erriquez  la Bandabardò di cui è anche co-autore e co-produttore.
Oltre che con Bandabardò, Finaz ha collaborato in studio e live anche con molti altri artisti come Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Max Gazzé, Paola Turci, Dolcenera, Goran Bregovic, Piero Pelù, Modena City Ramblers, David Sylvian, C.S.I., Caparezza, Moni Ovadia, Franco Battiato, Daniele Sepe, Orchestra di Piazza Vittorio, Roy Paci, Stefano Bollani, Tonino Carotone, Patty Pravo, Stefano “Cisco” Bellotti, Casa del vento, Giobbe Covatta, Dario Fo, Franz di Cioccio, Tony Esposito, Folkabbestia, Peppe Voltarelli, Marco Calliari, Bob Ezrin (produttore dei Pink Floyd e Lou Reed) e altri.

Ospite in varie trasmissioni televisive nazionali tra cui “Parla con me” (Rai 3), “Taratatà” (Rai 2), sei edizioni del Primo Maggio a Roma (Rai 3), MTV Day, Cd Live (Rai 2), Mtv-Unplugged e Supersonic (Mtv), Help e Roxy Bar (Tmc 2); RadioItalia tv-live; molte sono poi le partecipazioni a Radio Rai in programmi live come “Diretta da via Asiago”, “Caterpillar”, “Village”; Protagonista di speciali di un’ora ciascuno per due anni di seguito per la TVE spagnola e ospite anche alla trasmissione “Les fouls du roi” della radio nazionale francese. Nel 2008 si esibisce per un live in diretta a RadioCanada.

Finaz è attualmente endorser delle chitarre acustiche Martin, chitarre elettriche Framus e degli amplificatori per acustica Markacoustic.
All’attivo ha anche la firma di alcuni brani su varie colonne sonore per il cinema: “Cuori al verde” (1996) di G. Piccioni insieme a Silvestri con G. Scarpati e M. Buy; “Fuga dal call center” (2005) indipendente italiano (firmato con Voltarelli), il cortometraggio “Shooting” (2010) di G. Giannone e il film di G. Gagliardi “Tatanka” su testo di Roberto Saviano (firmato sempre con Voltarelli).
Per il teatro “I maghi” di R.Ruiz (1990), “L’uomo dal fiore in bocca” (con la compagnia “Avventura colorata”-1992) di Luigi Pirandello, “Un uomo è un uomo” (prodotto dal teatro dell’Antella) di B.Brecht (2008), “Quarto atto:la luce” regia di G.Cauteruccio (2012), colonna sonora dello spettacolo ITIS GALILEO (teatro e tv, LA7) di Marco Paolini (2012).

Insomma, di motivi per sentirlo suonare allo Shamrock ce ne sono tanti… a decine… non mancate

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*