Si aggrava la frana di Sommocolonia. Sempre più lunghi i disagi per gli abitanti del paese

- 1

SOMMOCOLONIA -Il maltempo di questi giorni ha lasciato strascichi importanti anche nel comune di Barga. Si è infatti notevolmente aggravata la situazione della frana verificatasi lo scorso 4 novembre a Sommocolonia. Frana che di fatto blocca l’accesso principale al paese già da diversi giorni. Alle prime ore di lunedì la frana ha fatto registrare però un nuovo e più importante smottamento con i detriti di pietre e fango che hanno completamente invaso la carreggiata. La frana , che ha allargato anche il suo versante, si trova adesso a ridosso dell’ex agriturismo Al Palazzo e così è stata disposta dal Comune di Barga, come ci fa sapere l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti, intervenuto stamani sul posto per un sopralluogo, l’ordinanza con il divieto di accesso e di utilizzo della struttura.

Già c’erano stati in queste settimane i primi lavori svolti in somma urgenza, ma l’intervento si fa adesso più complicato e non è quantificabile al momento quanto tempo ci vorrà per mettere in sicurezza l’area e per riaprire quindi al traffico la strada di accesso a Sommocolonia. Si stima che comunque l’intervento sulla frana possa richiedere una spesa superiore a 100 mila euro.

Per quanto riguarda gli abitanti di Sommocolonia continueranno insomma a lungo i disagi.  Il paese può essere raggiunto solo dall’accesso della strada di Monticino che però non permette di raggiungere tutto il centro abitato in auto. Un problema quindi non da poco.

Tag: , ,

Commenti

1


  1. Come mai si continua a tagliare alberi a sommocolonia ?????
    Ogni anno le frane vengono dopo gli alberi sono state tagliati. Le radici diventano debole e non possono reggere il terreno.

    BASTA !!

    Perché non capiscono? O può darsi c’e qualcheduno che ha altri motivi ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*