Problemi scuole ISI2, stamani il sopralluogo del presidente della Provincia

-

BARGA – Il Presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini è giunto questa mattina a Barga per il previsto sopralluogo alle scuole dell’ISI di Barga, per una verifica sulle problematiche delle infiltrazioni d’acqua e di riscaldamento denunciate dagli studenti con la protesta della scorsa settimana. Il soprealluogo è stato effettuato con  la dirigente dell’ufficio tecnico arch. Francesca Lazzari  alla presenza della dirigente dell’ISIi Barga Iolanda Bocci. Ha poi incontrato gli studenti riuniti in assemblea per un confronto che ha ribadito essere molto costruttivo.

 “Intanto è stato un incontro positivo insieme ai rappresentanti dei ragazzi che in assemblea hanno avuto modo di confrontarsi direttamente con me, visto che non era stato possibile farlo la scorsa settimana a Lucca ed hanno ribadito punto per punto le criticità esistenti.

Ci sono tre ordini di problemi; alcuni che sono  molto semplici e che devono essere le ditte che hanno  fattoi i lavori come da normali garanzie previste; l’altro livello di problematiche sono quelle per le quali andremo a fare delle soluzioni tampone perché trattasi di edifici (l’ex scuola media sede ora anche dalla dirigenza ndr)  sui quali abbiamo già il finanziamento per la demolizione e ricostruzione ex novo già annunciato. Per cui il complesso di Barga che già avuto finanziamenti per lavori importanti, continuerà ad avere finanziamenti significativi  e nel giro di due anni sarà stato completamente rinnovato nel suo edificio principale (che è l’ISI 1 di via dell’Acquedotto, che comprende l’ex scuola media e l’ex istituto magistrale, questo  già demolito e ricostruito ndr). Nel frattempo andremo a risolvere le situazioni più urgenti. Aspettiamo lòe vacanze di Natale per un primo intervento  per poi  completare il tutto con la primavera, ma continuano  già con dicembre di poter risolvere la maggior parte delle situazioni”.

L’intervento importante  ricordato da Menesini è quello relativo appunto alle ex scuole medie di Via dell’Acquedotto.  Sarà completamente abbattuto e ricostruito grazie ai fondi dei Mutui Bei dove, tra l’altro, il progetto del nuovo Isi Barga è nelle prime posizioni con un finanziamento assegnato di 4.7 milioni di euro. Fondi per i quali si attende ora lo sblocco ministeriale che consentirà di avviare anche gli altri interventi sui progetti Bei realizzati dalla Provincia ed inseriti in graduatoria.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*