97 candeline per Antonio Nardini

-

Un’altra candelina spenta, e adesso son 97, per l’amico, il carissimo amico Antonio Nardini, per tanti anni bravo artigiano, ma soprattutto appassionatissimo storico di Barga e per tanti anni anche alla guida e tra i promotori delle iniziative del Gruppo Alpini di Barga.

L’Antonio il 7 febbraio scorso ha celebrato 97 anni e con piacere riportiamo che della sua festa si sono ricordati  gli alpini di Barga che sabato 9 febbraio, nel pomeriggio, sono andati a trovarlo e lo hanno salutato e festeggiato come il decano del Gruppo di Barga quale egli è; ricordando i tanti impegni che grazie anche al suo lavoro, sono stati portati avanti negli anni passati. A lui hanno donato anche una “targa” in legno con su disegnato il cappello alpino; quello che con tanto orgoglio ha portato per tanti anni ad ogni servizio di volontariato, ad ogni iniziativa del gruppo e ad ogni manifestazione ufficiale a cui partecipassero gli alpini di Barga

Antonio, lo vogliamo ricordare anche stavolta,  ha fatto tanto in questi anni per Barga ed anche per la sua memoria. Ha organizzato decine e decine di belle  mostre documentarie e fotografiche e tante manifestazioni, collaborando attivamente con il Comune da anni ma anche a capo della sezione di Barga dell’Istituto Storico Lucchese di cui era il presidente.
E’ stato uno storico locale molto conosciuto ed apprezzato per le sue ricostruzioni e le sue ricerche, curatore di numerose pubblicazioni, alcune anche per conto di questo Giornale, che hanno permesso di ricostruire tanti momenti storici o anche la vita di tanti personaggi della nostra terra. Nel corso degli anni ha messo insieme documenti, testimonianze, immagini, manifesti che hanno ricostruito tante pagine della Barga d’altri tempi.

Per tutto questo e perché indubbiamente in questi anni questo Giornale gli ha voluto sempre un gran bene, vogliamo celebrare anche noi insieme ai nostri amici Alpini i suoi 97 anni. Buon Compleanno, Antonio!

 

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*