Corsonna: avviata la procedura per la cassa integrazione

-

E’ previsto per stasera alle 18 a Lucca l’incontro per portare avanti la trattativa per risolvere la crisi dello scatolificio Corsonna di Castelvecchio Pascoli.

Stasera i sindacati si augurano che possa esserci il primo confronto con i rappresentanti della Pro-Gest, l’azienda interessata al subentro nelle attività produttive del Corsonna e di cui è proprietaria la famiglia Zago; questo per poter capire meglio l’evolversi della vertenza dato che per il momento non ci sono stati contatti ufficiali.

Ci saranno invece sicuramente il Commissario liquidatore Donato Bellomo, i rappresentanti delle istituzioni e dell’associazione industriali. In questi giorni il commissario nominato dal tribunale fallimentare si era riservato di studiare l’incartamento più a fondo e di poter tracciare delle linee di condotta più precise.

Di certo si sa solo che il commissario ha aperto la procedura per la messa in cassa integrazione a ore di tutti i dipendenti del Corsonna. Questo vuol dire che dai prossimi giorni la fabbrica si fermerà e tutti i lavoratori saranno a casa.

Per domani, anche per conoscere gli sviluppi dell’incontro di oggi, si terrà quasi sicuramente un’assemblea convocata da RSU e sindacati.

Inutile dire che i lavoratori sperano molto nell’incontro di questo pomeriggio; sperano che siano presenti tutte le parti interessate e che tutti siano disponibili ad un dialogo più costruttivo ed a fare tutto quanto è possibile per tutelare l’interesse dei lavoratori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*