Tag: usd fornaci

- di Romano Verzani

Corsagna – Fornaci finisce 2-0

Potremmo definire quella di ieri una domenica di straordinaria follia. Il Fornaci, palesando i miglioramenti che si erano avvertiti nelle ultime prestazioni, gioca una partita accettabile sotto tutti i punti di vista nonostante gli innumerevoli infortuni che hanno massacrato la squadra. Un infortunio (l’ennesimo ) di Taddei, che stava giocando una partita di grande sostanza costringe Davini a spostare momentaneamente una ala come Piacentini (bravo tecnicamente ma non un mostro di fisicità) al controllo del pericolosissimo Papera. Proprio un rimbalzo molto alto su respinta lunga di Pellegrini inganna l’improvvisato difensore e spalanca le porte per il gol di Papera. La reazione dei locali  si manifesta con veemenza, per un lungo periodo, fino a determinare un rigore per il Fornaci. Va sul dischetto Dabdoubi , il migliore degli attaccanti fornacini e malauguratamente spara il pallone sopra la traversa. Il Fornaci, con la forza della disperazione si getta in avanti cercando di attivare il suo impalpabile reparto offensivo e inevitabilmente si espone al contropiede del…

- di Romano Verzani

San Giuliano – Fornaci 1-0

Non si arresta il doloroso cammino del Fornaci, battuto di misura anche sul campo del San Giuliano. Non tragga in inganno l’esiguità del punteggio: in un primo tempo completamente dominato dai locali poteva registrarsi anche un punteggio tennistico. È stata pura fortuna che ci sia stato solo il gol di Binoris al 34′ per cui  nel secondo tempo, ESAURITASI la furia agonistica del San Giuliano, il Fornaci poteva tranquillamente tentare di rimettere la partita su un piano di parità e in qualche occasione nell’ultimo quarto d’ora avrebbe anche potuto riuscirci se soltanto i fornacini avessero a disposizione un attacco degno di tale nome. Nubi molto minacciose si addensano all’orizzonte dei rossoblu. L’unica speranza è che il mercato di prossima apertura sia  fortunato come quello de campionato scorso quando una serie di circostanze favorevoli resero possibile la bella cavalcata della promozione. U.S.D.  FORNACI : SARTINI – SANTI ( 46° CAMPETTI ) – TADDEI – DONATELLI – WURACH K. – IACOMINI –…

- di Romano Verzani

Il Fornaci gioca la sua migliore partita ma perde contro l’Atletico

Contro un ATLETICO LUCCA giovane, veloce e organizzato, il FORNACI, affidato al nuovo tecnico DAVINI, gioca la migliore partita del suo campionato, palesando una crescita reale, pur nel suo organico obbiettivamente modesto. Quello che non cambia è però il risultato finale cioè la sconfitta (2-3). Obbiettivamente oggi il FORNACI non avrebbe meritato di perdere. C’ erano state effettivamente, in avvio di partita, un paio di parate strepitose del bravo SARTINI ma successivamente la squadra locale aveva assunto il comando del gioco fino al rigore di DABDOUBI che la aveva portata in vantaggio. C’ era voluto un eurogol da fuori area di CASELLI per riportare in parità le sorti dell’ incontro. A questo punto ritornava in evidenza il solito, ormai atavico, difetto di piazzamento della difesa rosso-blu che non staccando mai un uomo alle spalle dei difensori ( quello che un tempo si chiamava il libero ) si trova costantemente in difficoltà sui rilanci lunghi delle difese avversarie Sono stati proprio…

- di Romano Verzani

Calcio Fornaci, esonerato Gerd Wurach; subentra Alessandro Davini

Secondo il più classico dei copioni il FORNACI, in crisi di risultati e carente di qualità, esonera il ” mister ” della promozione GERD WURACH e si affida ad ALESSANDRO DAVINI. E’ doveroso ringraziare il WURACH per il lavoro svolto, evidenziando il fatto che paga l’ abbandono in massa, e dico in massa, di tutti i “big” che lo avevano accompagnato nella cavalcata della promozione. Auguriamo al nuovo ALESSANDRO DAVINI, che si accolla un compito difficilissimo, tutta la fortuna possibile. DAVINI ha avuto già esperienze di conduzione a COREGLIA , al RIVER PIEVE ai DIAVOLI NERI di GORFIGLIANO. Ora si appresta a guidare una società antica, piena di gloria che si trova però in condizioni difficili. Risollevarla non sarà facile ma  dovrà provarci con l’ aiuto di tutta la società.

- di Romano Verzani

La Cella schianta il Fornaci (4-1)

I tenui segnali di miglioramento che il Fornaci aveva palesato nella gara interna con la Virtus Camporgiano sono svaniti dolorosamente sul campo di una non irresistibile La Cella. La fase difensiva allegra lascia il Fornaci costantemente in balia dei lanci lunghi degli avversari, e questo non solo nella gara odierna ma costantemente dall’inizio del campionato. Le assenze di Cecchini (per tutta la stagione) e di Toni (in questa gara) non hanno certamente facilitato il compito  del tecnico rossoblu ma forse sarebbe il caso di impostare le gare con un umile catenaccio, sperando che questo serva almeno a limitare i danni. La speranza è che il mercato di Dicembre porti un po’ della fortuna che aveva baciato i Fornacini lo scorso anno, altrimenti non ci sarà che rassegnarsi ad una decorosa e triste retrocessione. USD  FORNACI  : Sartini – Santi ( 55° Simonini ) – Campetti ( 75° Ridolfi ) – Donatelli – Wurach K. – Taddei – Nardini – Romano…

- di Romano Verzani

Fornaci, una sconfitta con la Virtus, ma ci sono segnali di miglioramento per i rossoblu

Il Fornaci pur nella totale confusione tecnica in cui si dibatte, pur nella impotenza congenita del suo reparto offensivo, dove il solo DABDOUBI, irritante narciso, sciorina a sprazzi, spunti di calcio accettabile, mostra segni, sia pur impercettibili di miglioramento. Quello che non cambia è il risultato finale delle sue fatiche. Contro una VIRTUS CAMPORGIANO, non eccezionale ma quadrata e ben preparata sul piano atletico, pericolosa con il trio di velocisti Bravi, Monini e Pellegrinetti, il Fornaci tiene botta pareggiando con un rigore di Dabdoubi la rete iniziale di Pellegrinetti ma compromette il risultato dell’incontro con una incertezza del suo uomo migliore, il portiere Sartini, forse il miglior numero uno della categoria, che su un pallone alto in area si fa beffare dal non altissimo Malatesta. La reazione disordinata ma orgogliosa dei locali viene però stoppata da un paio di miracolosi interventi del numero uno della Virtus, Orsetti e resa definitivamente inutile da un fallo sciagurato e plateale  di Donatelli che…

- di Leonardo Barsotti

Finisce 0-0 il derby Barga – Fornaci

L’atteso derby tra Barga e Fornaci finisce 0-0 al termine di un match dove c’è stato tanto agonismo, ma poco o nulla dal punto di vista tecnico, e le tre emozioni della gara sono firmate tutte Barga, con la grande occasione nel primo tempo di Ghafouri che in area tira a botta sicura ma il portierone Sartini compie il miracolo, deviandolo, e poi nella ripresa al 75° il palo di Marchi e al 90 ° quello di Ghafouri, poi poco o nulla con il gioco molto spezzettato dai molti falli. Insomma un derby ben lontano da quelli che ricordiamo ancora nella nostra memoria, e ci ha fatto tornare indietro nel tempo, il ricordo di quei derby veri, vedendo in tribuna alcuni ex che hanno giocato e vinto molti derby, come Sergio Cecchini, Roberto Barbetti, Paolo Turicchi, che ricordi……. Venendo alla gara odierna Mister Marchi, ex di turno, è costretto a rinunciare a Rigali, uscito malconcio domenica scorsa, mentre Mister Wurach,…

- di Redazione

Barga – Fornaci. E derby di nuovo sia!

Ci siamo, ormai mancano poche ore al derby Barga – Fornaci, quello riconosciuto per antonomasia, tradizione e rivalità calcistica, come  il derby della Valle del Serchio. Domani  il giorno dell’ atteso match che ritorna nel campionato di seconda categoria dopo che l’Ultimo si giocò nel 2016. Calcio di inizio alle 14,30 allo stadio “Johnny Moscardini” di Barga. Certo, la gara non ha più il fascino e l’attrattiva di qualche decennio fa, ma è pur sempre un evento sportivo che merita di essere sottolineato e partecipato per la sua storia. Le due squadre ci arrivano divise in classifica da soli tre punti: il Barga con all’attivo quattro punti ed il Fornaci con un solo punto dall’inizio del campionato, complice anche una formazione decimata dagli infortuni e da un po’ di sfortuna. Tutto presente o quasi l’organico all’attivo del Barga che quindi sulla carta sembra avere qualche chance in più per la vittoria anche se, come insegna la storia di ogni derby,…

- di Romano Verzani

Primo punto per guardare al futuro con più ottimismo per il Fornaci

E’ arrivato il primo punto, come una liberazione, per questo Fornaci non eccezionale ma anche tartassato dagli infortuni.  Il suo riconosciuto leader Tommaso Cecchini dovrà infatti operarsi al legamento crociato anteriore per cui sarà perso per tutta la stagione. Soumahoro è in fase di recupero ma ne avrà ancora per un po’. Ciliegina sulla torta il giovane Salotti, che stava dimostrando buone doti e che ha subito ieri la frattura di un dito della mano. In positivo dobbiamo registrare la prestazione coraggiosa della squadra che ha ottenuto un pareggio sostanzialmente giusto che con un po’ di fortuna poteva anche essere una vittoria. Sempre in positivo dobbiamo renderci conto che il Fornaci, quasi a sorpresa,si trova a disporre di un attaccante vero nel giovane marocchino Dabdoubi. Il percorso per la salvezza sarà tortuoso e difficile ma auguriamoci che questo piccolo successo (aiutato da qualche rinforzo) sia foriero di un futuro più favorevole.   USD  FORNACI : SARTINI – TADDEI ( 60° RIDOLFI…

- di Romano Verzani

USD Fornaci – Polisportiva Migliarino 2-4

Il FORNACI formato croce rossa di questo periodo ha affrontato il MIGLIARINO-VECCHIANO, pure lui a digiuno di punti, mettendoci il cuore e la volontà e per un breve periodo ha illuso, dopo il gran gol dell’esordiente DABDOUBI di potercela fare. Purtroppo non sono  tardati a evidenziarsi i difetti di una difesa lenta ed ingenua che si schierava in linea senza protezione contro i due attaccanti del MIGLIARINO, CHELOTTI e CAMPERA, molto veloci e sempre pronti sul filo del fuorigioco a scattare sui lunghi lanci dei difensori. Il centrocampo, nonostante il prodigarsi ammirevole dei giovani SALOTTI , TADDEI e DABDOUBI ( prima che si spegnesse la luce ) spariva completamente e l’ attacco formato per lo più da elementi assolutamente inadeguati forniva il solito spettacolo di impotenza. Il gol di SPINU all’ 82° minuto ridava speranza ai rosso-blu locali ma un fallo inspiegabile dello stopper DONATELLI a gioco ormai fermo determinava la sua espulsione e il conseguente rigore che chiudeva definitivamente…

- di Romano Verzani

Il Pappiana strapazza il Fornaci

Partita senza storia fra un Pappiana quadrato, infarcito di elementi di qualità tecnica superiore ed un Fornaci costituzionalmente debole e peraltro decimato da infortuni ed inconvenienti vari. A rendere ancora più amara la giornata c’è stato l’infortunio (si pensa assai grave) dell’ elemento più rappresentativo Tommaso Cecchini e quello meno grave ma sicuramente importante del giovane Soumahoro. Dobbiamo renderci conto che questa sarà una annata di assoluta sofferenza. Il Fornaci bello e concreto dello scorso anno non esiste più e i tifosi rosso-blu dovranno sapere che sarà molto difficile vedere la luce in fondo al tunnel. Ma la speranza è che non manchi mail il sostegno alla formazione. S.S. PAPPIANA A.P.D. : LELLI – CERRAI – SAPIO – DANESE – DI BLASI ( NICOLI ) – GRAZZINI – DI BIANCO – BIANCO ( ALIBERTI ) – DE CICCO – FELICI ( PACINI ) – VIVALDI ( FRASCANELLI ) Riserve : PELLEGRINI – GIULIACCI – ANDREOTTI Allenatore : MORETTI USD FORNACI…

- di Romano Verzani

Coppa Toscana, il Fornaci battuto dal Molazzana

Coppa Toscana. La partita contro il Molazzana non ha portato frutti per i rossoblù. Avevamo predetto che, per uscire indenne dal campo di Molazzana, sarebbe stato necessario per il Fornaci, assai più di quanto si era visto nel derby casalingo col Barga. Puntualmente quanto previsto si è verificato. Il Molazzana è squadra tosta con molta gente esperta, ottimamente preparata sul piano atletico e ormai rodata da un campionato di vertice (quello scorso). Il Fornaci è  una squadra completamente rinnovata, giovane e relativamente inesperta, dove un minimo di gioco deve ancora essere creato. Una parvenza di miglioramento, a dire il vero, si è potuta notare sul piano dell’ applicazione, della tenuta atletica alla distanza, negli spunti tecnici anche se sporadici di alcuni elementi (vedi Piacentini Piacentini, Dadbooubi, Taddei) che promettono futuri sviluppi. Restano però una cronica debolezza sulle palle alte e una leggerezza atletica nel reparto di attacco foriera di grosse sofferenze nel campionato che sta per cominciare. Alla fine comunque,…