Tag: usd fornaci

- di Romano Verzani

Il Fornaci perde con il Fornoli, speranze di play-out ridotte al lumicino, ma ancora il verdetto non è scritto

Alcuni anni fa un cantante di nome Michele ( qualcuno lo ricorderà ) iniziava una sua canzone con le parole “E’ finita cosi”. Queste parole si confanno perfettamente alla situazione del Fornaci di oggi. Il sopra menzionato cantante aggiungeva “Senza sapere un perché” ma questo non si può dire del Fornaci perché le ragioni della sua situazione sono ben note e identificabili. Nella partita del prendere o lasciare, contro un Fornoli pure lui modesto e privo di valori superiori, la squadra di casa fa quello che può. Va addirittura in vantaggio su rigore con Picchi ma si fa rimontare dall’ assalto insistito e confuso del Fornoli. Certamente ha influito l’assenza per squalifica del giovane e promettente Taddei, l’infortunio di Nardini, la doppia espulsione di Piacentini e Romano ma sono tutte giustificazioni che si ripetono dall’ inizio di questa disgraziata e dolorosa stagione. La vera dirimente ragione è l’assenza di un (e dico uno) attaccante di valore anche medio. A questo…

- di Romano Verzani

Il Fornaci sconfitto 1-0 dal San Giuliano.

Cambiano gli attori ma il copione è sempre lo stesso. Il Fornaci si gioca le residue speranze di una ipotetica salvezza contro un San Giuliano, forte atleticamente, molto veloce e dotato di alcuni elementi di notevole spessore tecnico. Contro questa squadra dalle ambizioni molto elevate la squadra locale mette in mostra una decorosa partita difensiva, pur privata per tutto il 2° tempo del suo elemento di maggior classe Picchi. Soltanto una disgraziata deviazione di testa in mischia di un difensore fornacino permetteva al numero 9 Sbranti di depositare in rete il pallone che avrebbe determinato il risultato. Nel proseguo dell’ incontro il San Giuliano non aveva altre occasioni e la partita avrebbe potuto finire in parità, senza lo sfortunato episodio. Si è evidenziata ancora una volta la assoluta mancanza di efficacia dell’ attacco fornacino; constatazione che non permette di nutrire residue speranze in un miracolo che non ci sarà. SAN GIULIANO : MONACCI – BANDINI – TIMPANO ( 87° BERZOUZ )…

- di Romano Verzani

Una prova d’orgoglio per il Fornaci

Un FORNACI uscito con le ossa rotte dalla partita casalinga con i Pisani de LA CELLA, si presenta a LUCCA con l’ ATLETICO, quasi condannato, ed improvvisamente trova orgoglio e coraggio per imporre alla squadra di MATTEUCCI un secco 2 a 0. Dopo la rete di BIAGINI che accorcia le distanze trova ancora la forza di allungare con DONATELLI   ma, complice anche, una punizione benevolmente concessa dal direttore di gara, non riesce a resistere al furioso assalto dei padroni di casa che pervengono al pareggio nell’ ultimo minuto di recupero. Sarebbe stata una occasione molto appetibile, viste le sconfitte contemporanee di PONTECOSI e LUCCASETTE, per rimettere in discussione la pratica retrocessione. Con questo risultato di parità (3-3) si riduce si il distacco dalle penultime ma è necessario sperare in un miracolo per vedere ancora le maglie rosso-blu nel campionato di Seconda categoria       USD FORNACI : SARTINI – WURACH K. – CAMPETTI – TONI – TADDEI – DONATELLI…

- di Romano Verzani

Seconda Categoria, per il Fornaci ormai poche speranza di evitare la retrocessione

Dopo la inesistente campagna acquisti di dicembre, il motivato sospetto che il Fornaci non fosse attrezzato per affrontare la categoria si era fatto strada nel pensiero di tutti i tifosi. L’ attacco, che non aveva ricevuto rinforzi era praticamente inesistente. Il centrocampo dopo gli infortuni di Romano e SalottI e quello gravissimo di Cecchini viveva  periodi molto grami. Solo la difesa rinfrancata dalla crescita di Taddei, Wurach K. E Donatelli con il sempre splendido Sartini permetteva di racimolare qualche punto e tenere desta la speranza di un miracolosa accesso ai play-out.. Ieri contro un La Cella veloce, organizzato e dotato di alcuni elementi veramente un lusso per la categoria, forse tutto è finito, complice anche la inaspettata vittoria del Pontecosi contro il più quotato Barga Pareva che ieri i le cose si mettessero al meglio perché solo dopo 2 minuti il FORNACI, che non segnava mai, era già in vantaggio con Iacomini M. ma non bastava il tempo di battere il…

- di Romano Verzani

Il Camporgiano batte il Fornaci 2-0

Una rete regalata dalla difesa fornacina dopo soli 4 minuti di gara ha deciso un  incontro  che ha visto scontrarsi  due modestissime squadre. Per il Fornaci subire una rete vuol dire consegnarsi ad una sicura sconfitta. La prodezza balistica di Franchi al 25°, che ha siglato il risultato definitivo, è stata un inutile sigillo perché’ mai il risultato sarebbe comunque cambiato. La squadra fornacina assolutamente priva di un attacco si avvia a grandi passi verso una dolorosa retrocessione fra squalifiche, infortuni ed evidenti incapacità. USD  FORNACI : SARTINI – TADDEI – CAMPETTI ( 65° SOUMAHORO ) – TONI – DONATELLI – PICCHI – IACOMINI M. – NARDINI – SIMONINI – PIACENTINI – RIDOLFI Riserve : WURACH M. – MONTAGNI – SALOTTI  IACOMINI C. Allenatore :DAVINI ALESSANDRO VIRTUS CAMPORGIANO : SISTI – LARTINI – GRANDINI ( 76° CARDOSI – FRIZ – MALATESTA – TROMBI ( 12° ROSSI ) – BRUGIATI ( 55° GIANNOTTI ) – LANDUCCI – AWUDU – FRANCHI (…

- di Romano Verzani

Finisce 1-1- il derby Fornaci – Barga

Un brutto derby, giocato male da entrambe le squadre, solo una pallida imitazione degli infuocati derby di una volta, dei tempi che forse non torneranno più. La partita è stata indirizzata sul pareggio 1 – 1 da due palle inattive, un rigore realizzato  dal pericoloso Ghafouri e una punizione calciata in rete dal difensore fornacino Donatelli. Il Barga del “mister” emergente Stefano Marchi (fornacino doc) ha mostrato senza troppo brillare le sue qualità: aggressività, forma atletica, velocità di esecuzione ma è mancato di concretezza in prossimità dell’area di rigore. E’ necessario però dire che il deficit realizzativo degli uomini di Marchi va ascritto anche alla ritrovata compattezza difensiva degli uomini di casa dove l’inserimento finalmente a tempo pieno di un grande  Picchi ha evidenziato ancora di più la crescita esponenziale del giovane Taddei e dato sicurezza al buon momento dei vari Wurach, Donatelli e Nardini.  Purtroppo continua e non si vede come potrà finire l’assenza totale di un attacco degno…

- di Romano Verzani

Per il Fornaci 0-0 col San Filippo. Resta la voglia di tentare almeno l’obiettivo play-out

Il Fornaci sul campo di un più dotato San Filippo gioca una onesta partita, dimostrando una ritrovata stabilità difensiva cui ha contribuito fortemente l’utilizzo a tempo pieno di uno splendido Picchi. Resta, e non è una novità, la ormai cronica incapacità di un attacco che non vede una rete da tempo immemorabile e che non ha all’orizzonte alternative che possano far mutare le cose. L’unico obbiettivo di questo Fornaci sarà, puntando su una valida difesa, quello di raggiungere un posto (il penultimo ) che gli permetta di disputare almeno i play-out. Devo confessare leggendo, la scorsa settimana, i risultati della Prima categoria dove il Ponte A Moriano aveva strapazzato la capolista, che ho notato nella formazione i vari Bitep, Polpetta, Abu Kheit (2 reti), Taccola, cioè il Fornaci dello scorso anno. Questo  genera una grande amarezza sportiva ma il ricordo dei fasti passati non deve far cadere la voglia di giocare e magari vincere la povera, disperatissima battaglia di questo…

- di Romano Verzani

Per il Fornaci un pareggio (0-0) che serve a poco. La strada verso la terza categoria si avvicina

Su un terreno  ai limiti dell’impraticabilità, contro un non irresistibile Luccasette, il Fornaci si gioca forse l’ultima occasione per dare una sia pur flebile speranza al suo disastrato campionato. Il tentativo non riesce per la cronica incapacità del suo attacco di andare a rete nonostante la presenza finalmente in campo di Picchi desti molti rimpianti per quello che poteva essere e non è stato. L’incontro è stato equilibrato, giocato in maniera maschia da entrambe le compagini ma senza grandi pericoli per le opposte difese. A gara terminata è arrivata però la notizia della vittoria del Pontecosi sul campo di Pappiana a gelare le speranze dei rosso-blu locali. A questo punto la strada che porta alla Terza categoria è spalancata e solo un improbabile miracolo potrebbe evitare l’infausta conclusione.   LUCCASETTE: BATTISTINI – FARINELLI ( 78°CECCHINI ) – CARDULLO ( 68° GIANNOTTI ) – BARSALI – ANZILLOTTI – GARGINI – CHELINI – GRIDA (76° TAHIRI) – CHIMA – EVANGELISTI – GADDINI…

- di Romano Verzani

Per il Fornaci la solita storia

Con molta tristezza ci approntiamo a testimoniare la solita storia di questo disastrato Fornaci. Non solo è stato abbandonato in massa da tutti i migliori elementi dello scorso anno, non solo ha perso per un grave infortunio ad un legamento Cecchini, che doveva costituire la prima pietra di una valida ricostruzione. Anche il Picchi venuto dal Castelnuovo si è subito infortunato e solo oggi ha provato ad assaggiare il campo; ma contemporaneamente la squadra ha perduto il Marocchino Dabdoubi, (l’ attaccante più vivace) allontanatosi per un posto di lavoro trovato lontano. La partita di oggi ha seguito il solito copione. Per 25 minuti il Fornaci ha dato l’ impressione di poter contrastare il Migliarino Vecchiano ma il gol dalla distanza di Mannocci ha rotto definitivamente l’equilibrio. Il Fornaci ha disperatamente tentato di agguantare il pareggio ma così facendo  si è esposto ai micidiali contropiedi del Migliarino che anche dopo il gol di Donatelli ha determinato con Campera un risultato più…

- 1 di Romano Verzani

Fornaci – Pappiana 0-1

Cambia il titolo del racconto ma la per un FORNACI, volenteroso e incerottato, la trama è sempre la stessa. Cerca di giocare una partita alla pari con un PAPPIANA molto dotato sul piano atletico e velocissimo in attacco con il trio DI BIANCO, DE CICCO e VIVALDI e quasi, quasi ci riesce ( pur con tutte le differenze del caso ), sfruttando la crescita palpabile del trio difensivo NARDINI; TADDEI e CAMPETTI. Anche la fortuna sembrava essere a favore con un paio di pali colpiti dagli attaccanti del PAPPIANA ma era sufficiente una incertezza del portiere SARTINI ( autore peraltro di almeno tre interventi miracolosi sugli attaccanti lanciati  a rete in solitudine ) per determinare l’esito della gara. Ancora una volta si è messa in evidenza la poca consistenza del reparto avanzato del FORNACI dove non sono arrivati i rinforzi auspicati  per cui continuano a giocare atleti assolutamente non idonei alla categoria. Anche il centro campo non è esente da…

- di Romano Verzani

Niente può il Fornaci contro la corazzata Vagli (5-1)

Il VAGLI è una corazzata, costruita per vincere e che, per qualche insondabile ragione, non riesce ad ottenere i risultati che sono nelle sue corde. Il FORNACI è una povera orfanella che solo domenica scorsa ha ottenuta la prima vittoria con una sua pari. Lo scorso anno in terza categoria il FORNACI di allora contrastò dignitosamente lo strapotere della squadra del marmo ma di quel FORNACI non sono rimaste che le ceneri. Neppure il cambio dell’allenatore che doveva portare qualche elemento in più  (particolarmente in attacco) è servito a niente perché in sostanza con DAVINI non è venuto nessuno. Di alcuni elementi che dovevano costituire lo scheletro del nuovo FORNACI (vedi CECCHINI, PICCHI), per una serie di gravi infortuni non c’è stata traccia. Lo stesso TONI (molta sostanza) era rientrato domenica scorsa dopo un lungo infortunio è subito sparito per squalifica per cui tutto il peso della squadra è rimasto sulle spalle di ragazzi, alcuni dei quali invero hanno manifestato…

- di Romano Verzani

Finalmente tre punti per il Fornaci. Inizia bene il 2019

Dopo una serie interminabile di sconfitte, il Fornaci, assapora, per la prima volta nel campionato, il gusto dolce della vittoria (3-1) e bisogna dire che le previsioni della vigilia non mettevano certo al bello. Si recuperava il roccioso Toni ma era già costretto alla panchina (per infortunio) il gioiello più prezioso della campagna di Novembre , quel Picchi  pilastro del Castelnuovo che per ragioni familiari e di lavoro era venuto a dare sostanza alla scombinata compagine rosso-blu. Sembrava che la sorte avversa che ha accompagnato costantemente i rosso-blu in questo inizio di campionato dovesse continuare tanto da affossare definitivamente le residue speranze di una improbabile salvezza. L’inizio della partita pareva confermare queste pessimistiche previsioni con il gol al 12° di Magazzini e un andamento del gioco  non  certo dominato dal Fornaci con un Pontecosi che creava le sue belle occasioni neutralizzate dal sempre eccezionale Sartini. A questo punto, improvvisamente spuntava il piedino magico del Salotti, un ragazzo entrato in ritardo…