Tag: tariffe

- di Redazione

Imposte, tariffe, rette e servizi scolastici. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Nel corso dell’approvazione del bilancio di previsione 2019 del comune di Barga sono stati approvati anche tutti gli impianti tariffari ed i costi dei sevizi scolastici. Il tutto è rimasto invariato, rispetto al 2018. Ecco tutto quello che c’è da sapere per tariffe, rette, date di scadenza dei pagamenti ed esenzioni Addizionale IRPEF: è stata confermata l’aliquota massima all’8 per mille con un gettito totale di € 940.000 IMU anno 2019: per il 2019 vengono confermate le aliquote che erano già in vigore anche dal 2018, con un gettito potenziale di € 2.830.000 di cui € 560.000 di recupero evasione IMU. Scadenza rate il 16 giugno ed il 16 dicembre TARI: la tassa per lo smaltimento rifiuti. Stesse tariffe del 2018; previste tre rate con scadenza 16 luglio, 16 settembre 16 novembre. Confermate inoltre tutte le agevolazioni in essere e stessi tetti di reddito con i quali si possono applicare riduzioni ed agevolazioni; esenzioni e riduzioni saranno calcolate sulle fasce ISEE. Costo complessivo del…

- 1 di Redazione

Approvato il bilancio. Il sindaco: “Il migliore che abbiamo presentato con forti elementi per la ripresa”

Con una nemmeno troppo lunga seduta è stato approvato giovedì sera 22 febbraio  il bilancio di previsione 2018 del comune di Barga e prima ancora sono state approvate le tariffe relative alle varie imposte comunali.  Il consiglio è stato approvato con i voti della maggioranza e quelli del gruppo di opposizione di Francesca Tognarelli e Raffaello Bernardini e con il voto contrario di Guido Santini (Gruppo Per sereni) I punti riguardarti gli impianti tariffari e le imposte ed il documento di bilancio sono stati illustrati dall’assessore al Bilancio Caterina Campani. Sia lei che il sindaco di Barga hanno sottolineato che per la prima volta, dopo anni importanti di sacrifici e di tagli si è riusciti non solo a mantenere i livelli di investimenti e dei servizi del 2017 e non si sono in alcun modo ritoccate imposte e tariffe, ma si è mantenuto immutato l’impegno sulla spesa sociale, avvallato anche da un accordo con i sindacati che hanno giudicato positivamente il bilancio…

- di Redazione

Tariffe TARI in calo a Gallicano

GALLICANO – “Grazie all’ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni i cittadini di Gallicano troveranno una  diminuzione nella bolletta dei rifiuti 2018. La tariffa avrà una riduzione media per le utenze domestiche (famiglie) di circa il 10% e di circa il 6% per quelle non domestiche (attività commerciali). Un ulteriore calo che si aggiunge a quelli praticati negli anni precedenti”. Lo ha annunciato l’assessore al Bilancio, Raffaella Rossi, ricordando come a fronte di un servizio sempre più preciso e puntuale è stato anche possibile praticare nel 2018 delle riduzioni di tariffa che per le famiglie oscillerà tra l’8% e il 15%: ad esempio, 4 persone in un appartamento di 100 metri quadrati avranno un risparmio dell’11%. Al fine di agevolare i contribuenti alla corresponsione del tributo,  viene data possibilità di effettuare il pagamento della TARI in 4 rate con scadenza 31 maggio – 31 luglio – 30 settembre – 30 novembre, ferma restando la possibilità, di effettuare il versamento dell’importo complessivamente dovuto in…

- di Redazione

Tariffe ingresso musei, illuminazione votiva ed alienazione immobili, ecco i piani del comune

In vista dell’approvazione del bilancio di previsione che avverrà a fine febbraio, il comune di Barga sta deliberando circa le tariffe e le imposte comunali. Una di queste delibere riguarda le tariffe di ingresso dei musei comunali per i quali sono state confermati gli importi del 2017: il biglietto di ingresso a Casa Pascoli rimane a 7 euro (ridotto a 5) e gratuito per bambini fino a 10 anni, accompagnatori di disabili, giornalisti e guide turistiche; il biglietto di ingresso al museo civico di Barga è ancora a 4 euro (ragazzi da 6 a 14 anni 1,50, comitive superiori a 20 persine 2 euro a persona, comitive scolastiche 2 euro); il biglietto di ingresso al museo Rocche e fortificazioni sotto la volta dei Menchi è di 3 euro (ragazzi da 6 a 14 anni 2 euro; gruppi studenteschi 2 euro; gruppi con almeno 20 persone 2 euro). E’ stato approvato, sempre propedeutico al bilancio di previsione, anche il piano di…

- di Redazione

Bilancio, per il sindaco Bonini tanti gli aspetti positivi, a cominciare da tariffe e tasse

Ma quali tariffe già al massimo? Commenta con queste parole il sindaco il tam – tam dei soliti social che dopo gli articoli sull’approvazione del bilancio di previsione e l’annunciato non ritocco delle tariffe e delle imposte, ha visto in tanti dichiarare che le tasse e le tariffe non sono state ritoccate perché già al massimo. “Al massimo c’è solo l’addizionale Irpef – risponde il sindaco Bonini – mentre per le tariffe scolastiche per i servizi scolastici gli aumenti avrebbero potuto esserci, così come per la Tari ed anche per l’IMU attraverso una rimodulazione della imposta. Quindi ribadisco e rilancio: le tariffe non sono state aumentate e nemmeno le imposte e questo ormai da tanti anni, nonostante da anni si debba fare i conti con un bilancio che presenta tante criticità e dove l’Amministrazione è costantemente impegnata a fare opera di risanamento anche non accendendo più mutui. Tanto è che l’indebitamento è sceso da 9,5 a meno di 8 milioni.…

- di Redazione

Approvato il bilancio di previsione; garantita la spesa sociale con la lotta all’evasione.

Con una lunga seduta è stato approvato giovedì sera a Barga il bilancio di previsione 2016 e prima ancora sono state approvate le tariffe relative alle varie imposte comunali. La previsione totale indica 32 milioni di euro di entrate dei quali euro 7.522.634,87arriveranno dai tributi e contributi; 681 mila da trasferimenti correnti; 2,3 milioni da entrate extra tributarie; 4,3 milioni per entrate in conto capitale; 274 mila euro per l’accensione di prestiti; oltre 8 milioni di entrate per conto di terzi e partite di giro; 9 milioni da prestiti bancari (per i giro fondi le registrazioni integrali dell’anticipazione di tesoreria utilizzata di volta in volta) Queste cifre permetteranno di coprire le uscite calcolate in pari somma con le entrate, con 9,9 milioni di spese correnti (servizi alla cittadinanza, smaltimento rifiuti, trasporti scolastici, servizio mensa); 4,4 milioni per spese in conto capitale. La spesa più importante sarà quella per prestazione di servizi e acquisto beni pari a € 4.68.673,81; per il…

- di L.G.

Martedì si approva il bilancio preventivo. Campani: “Un nuovo bilancio difficile da gestire”

E’ stato convocato per il prossimo 7 ottobre (ore 21) il consiglio comunale per l’approvazione del bilancio preventivo 2014.Un bilancio più a consuntivo che a preventivo, visto che ormai, come ammette anche l’assessore al bilancio Caterina Campani (al suo primo bilancio dopo l’elezione del giugno scorso), i nove sedicesimi delle spese sono già andati.Diversamente non sarebbe potuto essere – aggiunge la stessa – abbiamo dovuto rimandare a causa della difficoltà, fino ad ora, di stabilire esattamente l’entità dei trasferimento statali all’ente comunale”. Trasferimenti che, come da comunicazioni di agosto e di settembre scorso, il Governo ha ridotto ancora di altri 120 mila euro. Un bilancio quindi quasi a consuntivo, e soprattutto un altro bilancio di lacrime e sangue.I minori trasferimenti statali si sono aggiunti ad un’altra gatta da pelare eredità del bilancio 2013: il disavanzo pari a 330 mila euro relativi alla copertura dei danni alluvionali dello scorso inverno. “Il rischio era quello di dove ritoccare le tariffe comunali, a…

- di Redazione

Nella giungla di IMU; TASI, TARI: tutto quello che c’è da sapere per i contribuenti barghigiani

E’ iniziato con il 16 giugno scorso un lungo e tormentoso cammino anche per i contribuenti del comune di Barga. Alle prese con le imposte che ogni anno cambiano sigla e sono sempre più incomprensibili, ma che sicuramente portano ad ogni mutamento un aggravio di spesa nelle nostre tasche.La novità di quest’anno sta nel fatto che con la legge di stabilità 2014 dall’1.1.2014 è stata istituita la I.U.C., Imposta unica comunale, che si compone di tre tributi distinti: l’IMU (in vigore già dal 2012); la TASI, il nuovo tributo sui servizi indivisibili; la TARI, ossia la tassa sui rifiuti.In un comunicato stampa l’ufficio tributi del comune di Barga ha reso noto nelle settimane scorse le modalità di pagamento delle tre imposte; pagamento che ha avuto la sua prima scadenza già il 16 giugno, per quanto riguarda l’IMU. Entro il 16 giugno 2014 i proprietari di immobili, escluso l’abitazione principale e relative pertinenze (per le quali l’imposta è abolita dal 2013),…

- di com. stampa

COMUNE. APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2008

Non ci saranno aumenti delle tasse –Un Bilancio di previsione senza grandi sorprese, soprattutto per le tasche dei contribuenti, quello approvato per il 2008 dal consiglio comunale di Barga. L’approvazione è avvenuta con i voti di maggioranza, con il voto favorevole del consigliere di opposizione, Pino Lucchesi ed ha fatto registrare l’astensione dell’opposizione Alternativa per Barga di Mario Regoli e Giorgio Salvateci. Era invece assente in aula il PDL.La novità sostanziale, gradita sicuramente ai cittadini, è che non ci sarà alcun aumento per quanto riguarda tariffe e imposte. Tutto resta congelato al 2007, rispettando così, come ha sottolineato l’assessore al Bilancio, Antomio Da Prato, quanto chiesto dal Governo in merito alla necessità di non procedere a aumenti.Il consiglio ha approvato anche l’impianto tariffario per il 2008 relativo all’ICI dopo l’emanazione del decreto legge sul taglio dell’imposta sulla prima casa: il Comune vedrà ridursi il gettito per circa 450mila euro che saranno però compensati dal trasferimento statale. Saranno interessate dall’imposta le…