Tag: tari

- di Redazione

Imposte, tariffe, rette e servizi scolastici. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Nel corso dell’approvazione del bilancio di previsione 2019 del comune di Barga sono stati approvati anche tutti gli impianti tariffari ed i costi dei sevizi scolastici. Il tutto è rimasto invariato, rispetto al 2018. Ecco tutto quello che c’è da sapere per tariffe, rette, date di scadenza dei pagamenti ed esenzioni Addizionale IRPEF: è stata confermata l’aliquota massima all’8 per mille con un gettito totale di € 940.000 IMU anno 2019: per il 2019 vengono confermate le aliquote che erano già in vigore anche dal 2018, con un gettito potenziale di € 2.830.000 di cui € 560.000 di recupero evasione IMU. Scadenza rate il 16 giugno ed il 16 dicembre TARI: la tassa per lo smaltimento rifiuti. Stesse tariffe del 2018; previste tre rate con scadenza 16 luglio, 16 settembre 16 novembre. Confermate inoltre tutte le agevolazioni in essere e stessi tetti di reddito con i quali si possono applicare riduzioni ed agevolazioni; esenzioni e riduzioni saranno calcolate sulle fasce ISEE. Costo complessivo del…

- di Redazione

IMU, lunedì 18 giugno la prima scadenza; per la TARI si comincia il 16 luglio

Inizia con lunedì 18 giugno il cammino per i contribuenti del comune di Barga, alle prese con le imposte comunali per l’anno 2018. Ecco le date e le modalità di pagamento delle due imposte principali ricvordate anche dall’assessore al bilancio Caterina Campani. IMU: entro il 18 giugno 2018 i proprietari di immobili, escluso l’abitazione principale e relative pertinenze (per le quali l’imposta è abolita dal 2013), devono versare l’IMU. Per il 2018 vengono confermate le aliquote che erano già in vigore anche dal 2016, con un gettito potenziale di € 2.853.000 di cui € 560.000 di recupero evasione IMU. Pagano l’IMU i fabbricati di categoria “d” capannoni industriali, alberghi, teatri, istituti di credito, assicurazioni, case di cura e le aree edificabili. L’imposta è versata in autoliquidazione con modello f24. La prima rata appunto il 18 giugno; la seconda il 16 dicembre 2018. TARI: la tassa per lo smaltimento rifiuti prevede anche per il 2018 le stesse tariffe del 2017. Si comincia a pagare dal prossimo…

- 1 di Redazione

Approvato il bilancio. Il sindaco: “Il migliore che abbiamo presentato con forti elementi per la ripresa”

Con una nemmeno troppo lunga seduta è stato approvato giovedì sera 22 febbraio  il bilancio di previsione 2018 del comune di Barga e prima ancora sono state approvate le tariffe relative alle varie imposte comunali.  Il consiglio è stato approvato con i voti della maggioranza e quelli del gruppo di opposizione di Francesca Tognarelli e Raffaello Bernardini e con il voto contrario di Guido Santini (Gruppo Per sereni) I punti riguardarti gli impianti tariffari e le imposte ed il documento di bilancio sono stati illustrati dall’assessore al Bilancio Caterina Campani. Sia lei che il sindaco di Barga hanno sottolineato che per la prima volta, dopo anni importanti di sacrifici e di tagli si è riusciti non solo a mantenere i livelli di investimenti e dei servizi del 2017 e non si sono in alcun modo ritoccate imposte e tariffe, ma si è mantenuto immutato l’impegno sulla spesa sociale, avvallato anche da un accordo con i sindacati che hanno giudicato positivamente il bilancio…

- di Redazione

Tariffe TARI in calo a Gallicano

GALLICANO – “Grazie all’ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni i cittadini di Gallicano troveranno una  diminuzione nella bolletta dei rifiuti 2018. La tariffa avrà una riduzione media per le utenze domestiche (famiglie) di circa il 10% e di circa il 6% per quelle non domestiche (attività commerciali). Un ulteriore calo che si aggiunge a quelli praticati negli anni precedenti”. Lo ha annunciato l’assessore al Bilancio, Raffaella Rossi, ricordando come a fronte di un servizio sempre più preciso e puntuale è stato anche possibile praticare nel 2018 delle riduzioni di tariffa che per le famiglie oscillerà tra l’8% e il 15%: ad esempio, 4 persone in un appartamento di 100 metri quadrati avranno un risparmio dell’11%. Al fine di agevolare i contribuenti alla corresponsione del tributo,  viene data possibilità di effettuare il pagamento della TARI in 4 rate con scadenza 31 maggio – 31 luglio – 30 settembre – 30 novembre, ferma restando la possibilità, di effettuare il versamento dell’importo complessivamente dovuto in…

- di Redazione

Bilancio di previsione; siglato l’accordo con i sindacati per le misure sociali del 2018. Tra le novità la riduzione del 10% della TARI per le attività che aiutano il “Banco del non spreco”

Parti soddisfatte: comune ed anche sindacati. Con questo spirito è stato alla fine siglato oggi l’accordo sulle misure sociali a favore degli anziani e delle famiglie a basso reddito, che servirà per la stesura del prossimo bilancio di previsione la cui approvazione avverrà con la fine del mese. Assieme al sindaco Marco Bonini, all’assessore al bilancio Caterina Campani, al consigliere con delega al sociale Lorenzo Tonini, hanno siglato l’accordo, Massimo Santoni FNP CISL, Maria Rosa Costabile CGIL provinciale; Massimo Bani, Cisl provinciale, Giacomo Saisi, UIL provinciale, Francesco Fontana SPI provinciale insieme a Nicla Guidotti, Mario Bonaldi FNP e Antonio Malacarne UILP. E’ il secondo accordo, dopo quello siglato con Borgo a Mozzano, che i sindacati raggiungono con un comune della Valle del Serchio, ma su Barga, è stato rimarcato, questa collaborazione e questo conferonto costruttivo con i sindacati va avanti ormai da anni Tra i punti salienti dell’accordo intanto il mantenimento della solita spesa sociale e degli impegni nella spesa…

- di Redazione

TARI, il problema non riguarda i contribuenti di Barga

Nessun rimborso sulla TARI può essere richiesto dai contribuenti del comune di Barga in quanto non c’è stato nessun “gonfiamento” della tassa sui rifiuti. Parola di comune di Barga che ha diffuso in proposito una nota: “In merito alle notizie apparse in questi giorni sulla stampa nazionale su possibili errori nel calcolo della quota variabile della TARI sulle pertinenze delle abitazioni – scrive – il Comune di Barga precisa che la tariffa per le utenze domestiche è stata determinata, fin dall’istituzione della TARI nel 2014, unitariamente ossia prevedendo la sola componente di “quota fissa” con esclusione dal calcolo della “quota variabile”. La problematica pertanto non riguarda i contribuenti del comune di Barga. Quanto sopra è riscontrabile sulla seconda pagina degli avvisi di pagamento recapitati ove, nella sezione “descrizione”, si evince che la sola componente della tassa addebitata è rappresentata dalla “quota fissa”.

- 1 di Luca Galeotti

Approvato bilancio di previsione. Spese ridotte al minimo e tagli ai costi; salvaguardato il sociale; nessun aumento tasse

Con una lunga seduta no-stop è stato approvato giovedì sera a Barga il bilancio di previsione 2015 e prima ancora sono state approvate le tariffe relative alle varie imposte comunali. La previsione totale indica 29 milioni dei quali circa 8 arriveranno dai tributi; 500omila dai contributi e dalle trattenute; 1,6 milioni da entrate extra tributarie; 2,3 milioni da riscossioni di crediti e da alienazioni di immobili e; 8 milioni di entrate da servizi per conto di terzi; 9 milioni da prestiti bancari. Queste cifre permetteranno di coprire le uscite calcolate in pari somma con le entrate, con 9,4milioni di spese correnti (servizi alla cittadinanza, smaltimento rifiuti, trasporti scolastici, servizio mensa). La spesa più importante sarà quella per prestazione di servizi pari a 4,7 milioni; per il personale la spesa sarà di 2,7 milioni, per i trasferimenti 1,1 milioni. Tra le fonti più importanti di “guadagno” per Palazzo Pancrazi le entrate derivanti dall’addizionale IRPEF pari a 1,20 milioni; IMU, 2,6 milioni,…

- di Redazione

Giovedì 26 si approva il bilancio di previsione

In consiglio comunale giovedì 26 marzo si approva il bilancio di previsione 2015. La seduta è stata convocata per le 20,30 e si terrà nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi. Per il momento poco si sa su quello che il Comune ha previsto per gestire entrate ed uscite anche se voci di corridoio parlano di una prevedibile riduzione della spesa con tagli anche pesanti per alcuni settori di intervento e di un bilancio strettamente tecnico . Voci di corridoio, lo ripetiamo, assolutamente non confermate. Se ne saprà di più solo giovedì prossimo. La situazione del resto è ormai difficile e complicata, soprattutto per far quadrare i bilanci comunali, da qualche anno. Anche per il fatto che il Governo ha ridotto drasticamente i trasferimenti statali che nel giro di pochi anni per il comune di Barga sono calati di circa 1 milione e 700 mila euro. Di più comunque sul bilancio non è dato sapere e nemmeno si sa se ci…

- di Luca Galeotti

Approvati tributi e imposte comunali. Ecco le novità

In consiglio comunale la discussione relativa all’applicazione delle aliquote e degli impianti tariffari per le varie imposte e tributi comunali per il 2014, tra cui la novità della TASI (tributo sui servizi indivisibili), che andrà ad interessare i possessori di prime abitazioni e che di fatto sostituirà la vecchia ICI e l’IMU per la prima casa che dal 2012 non viene più pagata per le case principali.Tutti punti propedeutici alla futura approvazione del bilancio di previsione 2014 che dovrebbe avvenire entro la fine del mese. Propedeutici in quanto si è decisa la portata delle entrate tributarie del comune di Barga per far fronte ai sempre minori trasferimenti statali; un processo che in questi ultimi anni è costato al comune di Barga oltre 1 milione e 400 mila euro in meno di finanze da investire sui servizi da offrire ai cittadini. Con l’unica possibilità, offerta del Governo-scaricabarile, di fare cassa attraverso le imposte ed i tributi comunali. Significativo il fatto che…

- di Redazione

In consiglio l’approvazione di tributi e imposte comunali 2014. Arriva la TASI

Si torna sui banchi del consiglio comunale a Barga. La seduta è convocata per mercoledì 3 settembre alle 21 con all’ordine del giorno una serie di punti importanti (soprattutto per le tasche dei cittadini), propedeutici peraltro all’approvazione del bilancio preventivo 2014 che dovrebbe avvenire con il mese di settembre.I primi 9 punti all’ordine del giorno saranno destinati infatti all’approvazione delle aliquote, dei regolamenti, degli impianti tariffari e delle tariffe relative alle imposte e tributi comunali per l’anno 2014. Per quanto si sa, relativamente ad addizionale comunale, IMU e tassa sui rifiuti (che ora si chiama TARI), non ci saranno sostanziali novità ed aumenti per quanto riguarda il 2014, anche se qualche soldo in più alcuni contribuenti dovranno versarlo: mentre rimane invariata l’addizionale comunale all’imposta del reddito delle persone e così pure l’IMU (con esenzione delle prime case e quota al 10,6 per mille per le altre proprietà) ci sarà una rimodulazione delle tariffe per quanto riguarda appunto la TARI (tassa…

- di Redazione

Nella giungla di IMU; TASI, TARI: tutto quello che c’è da sapere per i contribuenti barghigiani

E’ iniziato con il 16 giugno scorso un lungo e tormentoso cammino anche per i contribuenti del comune di Barga. Alle prese con le imposte che ogni anno cambiano sigla e sono sempre più incomprensibili, ma che sicuramente portano ad ogni mutamento un aggravio di spesa nelle nostre tasche.La novità di quest’anno sta nel fatto che con la legge di stabilità 2014 dall’1.1.2014 è stata istituita la I.U.C., Imposta unica comunale, che si compone di tre tributi distinti: l’IMU (in vigore già dal 2012); la TASI, il nuovo tributo sui servizi indivisibili; la TARI, ossia la tassa sui rifiuti.In un comunicato stampa l’ufficio tributi del comune di Barga ha reso noto nelle settimane scorse le modalità di pagamento delle tre imposte; pagamento che ha avuto la sua prima scadenza già il 16 giugno, per quanto riguarda l’IMU. Entro il 16 giugno 2014 i proprietari di immobili, escluso l’abitazione principale e relative pertinenze (per le quali l’imposta è abolita dal 2013),…