Tag: swietlan kraczyna

- di Redazione

Tutto l’amore per Barga nelle opere di Kraczyna e Hardin

BARGA – Come abbiamo già scritto nei giorni scorsi le principali attrattive della mostra che ha inaugurato ieri pomeriggio nella galleria comunale di Via di Borgo sono tre: la bravura indiscussa dei due artisti che sono Maya Hardin e Swietlan Kraczyna, entrambi innamorati di Barga che dal primo incontro non hanno mai smesso di frequentare e di vivere; l’interessante percorso delle loro opere dedicate a Barga da quando la frequentano: Maya dal 2004 e Kraczyna dal 1973; ed infine la possibilità di vedere le diverse visioni dell’artista, quelle di Swietlan Nicholas Kraczyna e quelle di Maya Hardin, del solito scorcio, del solito paesaggio: Porta Reale, Porta Masncianella, il castello di Barga, la Loggia del Mercato. Per lo più sono incisioni a quattro lastre realizzate con un estro ed un arte unici. Tutto questo trovate nella bella mostra che ha aperto i battenti lunedì pomeriggio, inaugurata dal sindaco Caterina Campani e con la presenza del prof. Umberto Sereni che con il…

- di Redazione

Barga vista da Maya Hardin e Swietlan Kraczyna

BARGA – Barga vista da Maya Hardin e Barga vista da Swietlan Kraczyna, Visioni diverse, anche di epoche diverse, ma tutte animate dall’opera di due grandi artisti che si sono innamorati di Barga e che ne condividono anche nella loro arte la bellezza. Inaugura lunedì 12 agosto alle 18 presso la galleria comunale di via di Borgo, la mnostra delle loro opere, tutte ispirate dagli angoli, dagli scorci, dai luoghi più belli di Barga. Le opere di punta realizzate per questa occasione sono le incisioni “Barga dalla nostra finestra” di Kraczyna e “Porta Reale” di Maya, due opere coinvolgenti che si aggiungono ad una collezione che per Kraczyna inizia dal 1973 e per Maya dal 2004, dalla loro “prima volta” in questa terra. Sarà peraltro interessante contrapporre e capire le diversione visioni dei due artisti: spesso infatti hanno proposto le solite vedute del paesaggio barghigiano, proposte però con la loro personale interpretazione. La mostra rimarrà aperta fino al 26 agosto.

- di Redazione

Tanta arte in questa estate barghigiana

Barga, viene definita, e non a caso, “città d’arte” ed infatti, a conferma di tale definizione, sono veramente tante le mostre che si tengono  nella cittadina per il periodo estivo. Per le prossime settimane ecco tutte le location e gli appuntamenti in programma. Atrio Palazzo Pancrazi, sede comunale (via di Mezzo – Barga): 13 – 25 luglio: Mara Torre – Schegge di natura (mostra di pittura); 27 – 31 luglio: Marco Favilli; 2 -11 agosto: Mario Tolaini – Esercizi di libertà quotidiana ..la rivoluzione delle cose (mostra  fotografica); 14 – 25 agosto: Maria Guida e Moe Roksmore; 31 agosto – 13 settembre: Chair Art (le sedie artistiche in mostra) Museo Le Stanze della Memoria (via di Mezzo – Barga): 15 – 30 giugno: Chair Art 2019 (le sedie artistiche in mostra); 11 – 25 luglio: Barbara Pierucci –  Like a stone (mostra di pittura); 16 – 31 agosto: Sandra Rigali (mostra di pittura) Galleria Comunale (via di Borgo – Barga):1-30…

- 1 di Redazione

Swietlan Kraczyna e Maya Hardin: omaggio a Barga

Questa estate che tarda ad arrivare prima o poi arriverà e con essa speriamo arrivino anche tanti appuntamenti di arte, cultura, musica; di eventi per vivere al meglio l’estate barghigiana. Tra gli appuntamenti da non perdere comunque, ci sarà in agosto anche una bella mostra che metterà insieme tutte le opere realizzate su Barga di due artisti che in questa nostra terra hanno lasciato più di un pezzo del loro cuore: Swietlan Kraczyna e l’artista newyorchese Maya Hardin. Entrambi, da quando hanno conosciuto Barga (Kraczyna dal 1973 e Maya 13 estati fa), non sono più riusciti a fare a meno di questo posto, fonte costante di ispirazione. Qui durante i mesi estivi  hanno realizzato mostre ed eventi e qui hanno realizzato tanti lavori ispirati proprio dalla bellezza di Barga “Barga è sempre bella , è bellissima– ci dice in proposito proprio Kraczyna – dopo tutti questi anni non mi ha mai stancato e mi fa trovare sempre nuova ispirazione”.- La…

- di Redazione

Con i suoi burattini Amy Luckenback ritorna nella memoria di Barga

Una mostra interessante quella che da oggi 8 settembre, promossa dal Belcanto in Barga festival ed in particolare da Sally Li,  ha aperto presso la Galleria di Belcanto in Barga in Piazza Angelio (rimarrà aperta sino al 30 settembre). Si tratta dei burattini e dei bozzetti per gli spettacoli realizzati da Amy Luckenback, consorte dell’artista tanto legato a Barga Swietlan Kraczyna, scomparsa a seguito di un male incurabile nel 2009. In mostra alcuni suoi capolavori  accompagnati anche da alcune xilografie realizzate da Kraczyna nel 1993, sul tema della “Regina di spade”, nel centesimo anniversario della morte di Tchaikovsky. Amy è stata una notevole artista conosciuta in tutto il mondo per i suoi burattini con i quali ha realizzato anche spettacoli artistici di livello, ma non solo. Da ricordare anche la partecipazione diretta alla produzione di alcuni spettacoli, di alcune passate edizioni del Festival Opera Barga.  Nel 2004 il festival presentò infatti Aronne di Luciano Berio e Novissimum Testamentum di Edoardo Sanguineti…

- di Redazione

Aperta la mostra di Kraczyna

Ha aperto i battenti ieri a Barga (chiuderà il 29 di agosto) la mostra “Sogno di Icaro e Labirinto” dell’artista Swietlan Kraczyna. E’ stato il sindaco Marco Bonini, insieme all’artista ed al nipotino, a tagliare il nastro inaugurale della mostra che è ospitata presso la galleria comunale in via di Borgo. Si tratta della raccolta di opere ed incisioni  realizzata negli ultimi tre anni sul tema di Icaro e del Labirinto: 25 opere realizzate in parte nelle ultime tre estati durante il suo consueto lavoro alla scuola di incisione a colori che porta avanti in via di Borgo a Barga. L’esposizione è, come ha spiegato l’artista, l’anteprima di una mostra che terrà a novembre nell’Illinois (U.S.A.); in quel caso sarà un percorso attraverso l’interpretazione dell’artista del “Sogno di Icaro” che ripercorrerà le incisioni realizzate in cinque anni. La cerimonia inaugurale è stata allietata anche dalla voce del soprano Sally Li.

- 2 di Redazione

Swietlan Kraczyna: tre anni del sogno di Icaro e del Labirinto

L’artista Swietlan Nicholas Kraczyna torna a proporre una sua mostra a Barga. Si tratta della raccolta di opere ed incisioni  che viene presentata con il titolo  “Sogno di Icaro e Labirinto”; mette insieme una selezione di 25 opere realizzate in parte nelle ultime tre estati durante il suo consueto lavoro alla scuola di incisione a colori che porta avanti in via di Borgo a Barga. La mostra si terrà presso la galleria comunale di via di Borgo dal 12 al 29 agosto prossimi con inaugurazione domenica 12 alle 19. Sarà l’anteprima di una mostra che Kraczyna terrà a novembre nell’Illinois (U.S.A.) ed in quel caso sarà un percorso attraverso l’interpretazione dell’artista del “Sogno di Icaro” che ripercorrerà le incisioni realizzate in  cinque anni. “E’ un cammino questo –  spiega Nicholas Kraczyna – che permette anche di vedere l’elaborazione  del soggetto anche dal punto di vista cromatico, con una scelta di colori che di anno in anno si differenzia e che…

- di Redazione

Studio for color etching, incisioni in mostra in via di Borgo

Anche quest’anno a fine luglio, dopo un mese di scuola con tanti allievi da tutto il mondo, “Studio for color etching” ha chiuso in via di Borgo i battenti con una mostra dei lavori degli artisti partecipanti che si è tenuta solo ed esclusivamente nella serata del 28 luglio. In mostra le incisioni a colori plurilastre – realizzate secondo una metodica inventata dal noto artista russo-polacco Swietlan Kraczyna, che ormai da quarant’anni è legato a Barga – di Gabriel Field (Argentina), Helena La Rota Lopez (Colombia), Juliana Rioso Martinez (Colombia), Bennet Sundlie (USA) e quelle della piccola quanto talentuosa Giada Negri di Barga che ha partecipato insieme ai suoi grandi compagni alla scuola. Una edizione più che mai all’insegna dell’intercultura, con artisti provenienti soprattutto dalle Americhe, e con la orientale presenza del soprano cinese Sally He Li che ha cantato alcune arie di opera. “Studio for color etching” è un vero e proprio laboratorio artistico, aperto ogni estate in via…

- di Redazione

Paesaggi Ora, una mostra da non perdere alla Galleria Comunale

Ieri pomeriggio ha aperto i battenti presso la Galleria Comunale di via di Borgo a Barga la mostra collettiva “Now Landscapes/Paesaggi Ora” con opere di: Gabriel Feld, Fabrizio Gianni, Swietlan N. Kraczyna, Chiara Lera, Tony Phillips, Sandra Rigali, Caterina Salvi e Fabio Sciortino.L’esposizione, organizzata dall’associazione Cento Lumi rimarrà aperta fino al 29 luglio, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì (10-18), sabato e domenica (15-18).Una bella esposizione indubbiamente, con opere di artisti indiscussi locali e non e con qualche chicca tutta da scopruire come la speciale installazione che occupa una intera parete e che ha richiesto un lavoro di oltre 13 ore. Per informnazioni: http://conmecom.it/centolumi/notizie/#nowlandscapes=

- di Redazione

Colori e sapori al via

Inaugurata come da programma giovedì 14 luglio, presso la Galleria Comunale di Via di Borgo, la mostra “Colori e sapori” promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale Cento Lumi con il patrocinio del comune di Barga. La mostra propone le opere dei primi classificati e dei selezionati al IX concorso di pittura estemporanea di Ponte a Serraglio organizzata dall’Associazione Artisti Associati. L’esposizione è stata inaugurata dal sindaco Marco Bonini alla presenza anche del noto artista incisore Swietlan Kraczyna che è stato uno dei componenti della giuria del concorso svoltosi a Ponte a Serraglio. La cosa curiosa è che, conclusa la mostra dei vincitori del concorso, saranno gli stessi giudici ad esporre a Barga con, insieme a Kracvzyna, anche l’artista barghigiana Sandra Rigali All’esposizione partecipano con le proprie opere Renzo Bastianelli, Stefania Natalicchi, Roberto Boiardi, Marco Chiarini, Emilio Cavani, Maria Lera, Silvio Papale, Giuseppe Aldi, Iacopo da San martino, Walter Giulianetti. La mostra resterà aperta sino al 21 luglio con i seguenti orari:…

- di Redazione

Swietlan Kraczyna: ecco il sogno del mio Icaro

Ha aperto i battenti ieri, 22 luglio, presso la Galleria comunale di via di Borgo, gestita dall’associazione Venti d’Arte, la mostra “Sogni di Icaro” di un artista che da queste parti tutti conoscono e stimano molto: Swietlan Kraczyna. Oltre ad alcune opere di cornice, la mostra si caratterizza per 12 bellissimi disegni a china, tutti in color seppia, dedicati al tema della mostra Icaro è un soggetto che ritorna spesso nelle opere di Kraczyna. La prima volta fu nel 1965 quando realizzò un certo numero di disegni a china, sempre dal titolo “Sogno di Icaro”, basati sull’idea che forse Icaro avrebbe potuto essere salvato dall’amore; da qualcuno che lo attendeva e sognava di lui. Negli ultimi 50 anni spesso Kraczyna è tornato ad ispirarsi ad Icaro rivisitando anche il tema del suo specialissimo sogno. La mostra aperta ieri, sarà visitabile fino all’8 agosto, raccoglie una serie di disegni realizzati tra il 2014 ed il 2015 ed è lo stesso artista…

- di Redazione

Swietlan Nicholas Kraczyna, quarant’ anni di amore per Barga

L’esposizione, una retrospettiva di circa 200 lavori realizzati durante gli ultimi 40 anni, sarà composta da disegni, incisioni in bianco e nero e a colori realizzati in plurilastra, tecniche miste e olii ed occuperà ben tre spazi espositivi: La galleria comunale, le stanze della memoria e l’atrio di Palazzo Pancrazi. L’inaugurazione nel pomeriggio del 24 luglio. La mostra erimarrà aperta fuino al 18 agosto prossimo.Pur risiedendo per gran parte dell’anno a Colleramole, nelle campagne fiorentine, Kraczyna ogni week-end ed ogni estate rientra a Barga, da lui stesso considerata come una seconda casa. Nei suoi 40 anni di carriera ha tenuto 147 esposizioni personali in cinque continenti. La sua ricerca spazia dai temi mitologici che ha espresso con la serie di Icarus, passa dalle ispirazioni musicali (Stravinski’s Rite of Spring), dal mondo onirico (Carnevale Onirico) e arriva ai personaggi della Commedia dell’arte (Il matrimonio di Arlecchino) e forse non tutti sanno che è stato anche uno dei fotografi, poi premiato con…

  • 1
  • 2