Tag: san luca

- di Redazione

Nursind: “Pochi infermieri e clima teso in ospedale a Lucca e in Valle del Serchio: sbloccare le assunzioni a tempo indeterminato”

LUCCA – “Servono almeno 30 infermieri e 15 operatori sociosanitari tra presidi ospedalieri e territoriali tra Lucca e la Valle del Serchio: tutti i settori sono in sofferenza, tra ferie sospese, malattie non sostituite e continuo ricorso a straordinari e reperibilità. Le rassicurazioni fornite dall’Azienda sanitaria sono del tutto insufficienti”. Con queste parole il Nursind, sindacato autonomo degli infermieri, torna sulla questione della carenza di organico nell’Asl Nord Ovest, dopo i numeri forniti dagli stessi vertici aziendali. “Ventotto infermieri assunti in 2 anni, come la stessa Asl Nord Ovest ha documentato – dichiarano Teresa Porta e Roberto Pasquinelli della segreteria provinciale Nursind di Lucca – non possono essere sufficienti a coprire il fabbisogno di organico, né tantomeno a fare fronte a turn over e pensionamenti. E’ necessario subito sbloccare le assunzioni a tempo indeterminato, attingendo dalla graduatoria ancora in essere”. “La situazione è drammatica a causa del picco di accessi al pronto soccorso per malattie stagionali – continua il sindacato –…

- di Redazione

Quattro angioplastiche coronariche primarie in quattro ore in Cardiologia

LUCCA-  Pomeriggio di super lavoro quello di giovedì 21 giugno per i cardiologi dell’ospedale di Lucca, guidati da Francesco Bovenzi, che è anche coordinatore per l’Azienda USL Toscana nord ovest della rete per l’emergenza cardiologica tempo dipendente dell’infarto miocardico acuto. Dalle ore 15 del 21 giugno, infatti, sono state effettuate al “San Luca” quattro angiopastiche primarie per casi complessi di infarto provenienti in successione dalla rete per l’emergenza cardiologica organizzata dall’Azienda; per infarti complessi provenienti insomma da Lucca ed anche Castelnuovo Garfagnana Le quattro persone, due uomini e due donne con un’età media di 70 anni (il più giovane un uomo di 60 anni), sono quindi state trattate in emergenza e sottoposte alle procedure necessarie per disostruire meccanicamente le coronarie occluse. I quattro pazienti stanno tutti bene. La Cardiologia di Lucca – inserita nella rete integrata tempo-dipendente cardiologica dell’Azienda USL Toscana nord ovest – dimostra quindi ancora una volta la sua capacità ricettiva ed organizzativa, con una gestione ottimale della…

- di Redazione

Piccola avventura al Pronto Soccorso del “San Luca”

Buongiorno,martedì sera ho avuto “l’onore” di far visita al P.S. dell’ Ospedale S. Luca, a causa del mio coinvolgimento in un tamponamento a tre.Decido di non chiamare l’ambulanza (pessima idea, poi capirete il perché), mi reco al P.S. ed entro in una stanza piena di gente con un O.S.S. che dice: “La precedenza va in base alla fila!” e già qui c’è da pensare…Comunque si aspetta visto che nel mio caso si tratta di un colpetto di frusta. Nel frattempo arrivano altre persone tra cui dei bambini ed è qui che la situazione si fa assurda…: messa in attesa per una bambina con presunta appendicite! un ragazzo con presunto shock anafilattico!!! Non potevano essere visti perché dovevano rispettare la fila per entrare al triage.L’operatore O.S.S. si lamenta nel frattempo del sistema e dice ad ogni paziente “o aspettate o ve ne andate”.Arrivano altri bambini, chi con sfoghi e chi invece aveva ingerito qualcosa e nessuno passa. Poi l’operatore inizia a…

- di Redazione

Bisogna parlare di più della buona sanità

Perché ci lamentiamo sempre della sanità che non funziona? Perché invece quando le cose vanno bene nessuno ne parla?Io ho deciso di farlo, grata a molte persone che nel percorso della mia malattia mi hanno aiutato.Sono di Fornaci di Barga e 5 anni fa sono stata operata ad un tumore al seno; ho fatto tutte le cure del caso; è stato un percorso veramente duro però ho trovato medici ed infermieri straordinari e molto validi all’ex ospedale“Campo di Marte” ed al nuovo ospedale “San Luca” di Lucca, presso l’Unito di senologia e radioterapia (dott. Aldi sempre carinissimo e molto professionale) , sia al Day Hospital di Barga dove ho fatto le cure. Qui opera un vero gioiello di oncologa, la dottoressa Manuela Pellegrini (guai a chi ce la tocca)= che a noi trasmette sempre serenità, fiducia e tantissima forza per affrontare la terapia. Lì lavorano poi con tanto amore due bracci destri eccezionali: Diana ed Emiliana.All’Ospedale “Campo di Marte” c’è…

-

Tutto pronto per il trasferimento dei degenti al “San Luca”

Nei prossimi giorni si completerà il trasferimento delle attività e dei degenti dal vecchio presidio “Campo di Marte” al Nuovo Ospedale “San Luca”.I dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta oggi (giovedì 15 maggio 2014), nella sala riunioni al terzo piano del “San Luca”.Il Direttore Generale dell’Azienda USL 2 Antonio D’Urso ha evidenziato le sue sensazioni positive: “Ho visto negli occhi dei professionisti un sentimento di apprezzamento per il comfort e la qualità della struttura. Questo non significa che l’Ospedale sia perfetto: come è fisiologico, ci saranno sicuramente da fare delle correzioni, ma mi auguro che il valore di quest’opera e di questo momento straordinario siano compresi dalla comunità, che si deve fidare dei professionisti di prim’ordine che annovera questa Azienda e che hanno dimostrato anche in questa occasione di saper fare squadra”.“Il progetto del Nuovo Ospedale di Lucca – ha aggiunto il Direttore Sanitario Aziendale Joseph Polimeni – prevede un elevato standard…

- di Redazione

Incontri con la popolazione per conoscere il nuovo Ospedale di Lucca

Per far conoscere alla cittadinanza il nuovo ospedale e le sue modalità organizzative, l’Azienda USL 2 di Lucca organizza alcuni specifici incontri informativi, cercando di raggiungere la popolazione in contesti di prossimità.Questi appuntamenti, dal titolo “Conosciamo il S Luca”, permetteranno, come spiega l’ASL, di promuovere la conoscenza della nuova struttura e consentiranno alla popolazione di partecipare attivamente alla discussione e di interloquire direttamente con i professionisti che stanno gestendo questo importante passaggio, all’insegna dell’innovazione e dello sviluppo, della sanità lucchese. Nell’ambito degli incontri sarà inoltre possibile per ogni cittadino prenotare una visita guidata al nuovo ospedale, in modo da verificare di persona le informazioni apprese e discusse nel corso della presentazione. La prima iniziativa è in calendario per lunedì 30 settembre a partire dalle ore 21 all’Auditorium del centro Parrocchiale di S.Anna in via Fratelli Cervi 1.I lavori direalizzazione del Nuovo Ospedale di Lucca sono stati sostanzialmente terminati da un paio di mesi.Il Concessionario SAT sta adesso effettuando alcuni interventi…