Tag: regione toscana

- di Redazione

Centro sanitario a Fornoli, Marchetti (FI): “Oggi il passaggio lavori tra ditte, entro settembre il via al cantiere”

“Oggi 6 settembre la firma dell’atto notarile che definirà il passaggio di consegne tra ditte per la realizzazione dell’opera, poi il via al cantiere previsto entro il mese: questo è quanto prevedono Asl Nord Ovest e Regione per il futuro del centro sanitario a Fornoli, nel Comune di Bagni di Lucca. Lo mettono nero su bianco in risposta alla mia interrogazione, naturalmente ora vigileremo affinché davvero entro il mese si cominci coi lavori attesi dal 2006…”.  L’annuncio arriva dal Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti che nel maggio scorso, di concerto con Consiglieri comunali degli azzurri a Bagni di Lucca Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, aveva presentato un’interrogazione sul centro sanitario promesso alla cittadinanza da ben 13 anni. “Alla Regione pare ragionevole una tempistica del genere, con 13 anni di promesse?» era in sostanza quel che chiedeva Marchetti ricordando come sulla carta quel centro sanitario fosse previsto dal 26 dicembre 2006, niente di meno, con tanto di…

- di Redazione

La Libellula all’assessore Fratoni: “Da voi chiara volontà politica di costruire l’inceneritore in Valle del Serchio”

FORNACI – Sulla decisione della Giunta Regionale che ha deciso di indire una Inchiesta Pubblica sul progetto KME e sul fatto che in proposito l’assessore all’ambiente Fratoni abbia anche chiamato in causa il mmovimento La Libellula definendo le sue posizioni preconcette, interviene oggi il movimento: “Accogliamo senz’altro l’invito, signor assessore. Noi, come speriamo, tutti gli altri enti che hanno fornito osservazioni. Sì, perché pare che le osservazioni, in larga parte negative, non le abbiamo fatte solo noi della Libellula, pieni di “preconcetti”, ma anche molti enti e istituzioni, a partire dai comuni di Barga e Gallicano, Coldiretti, Parco Alpi Apuane e altri; e che anche Arpat e ASL, nei loro pareri, non parlino esattamente in termini elogiativi di questo progetto; se infatti fossimo gli unici ad avere perplessità, l’azienda non avrebbe richiesto i 180 giorni di proroga per fornire la valanga di integrazioni richieste, non le sembra, assessore?” Poi la Libellula aggiunge: “Cosa della quale lei è certamente a conoscenza,…

- di Redazione

La serietà della politica secondo Progetto Comune

“A determinare la nascita o meno dell’ecomostro a Fornaci di Barga: è la politica, anzi, una certa politica. La politica degli uomini e delle donne che ci amministrano utilizzando un potere decisionale forte come quello della maggioranza al Governo Regionale.” Così Progetto comune con un lungo comunicato stampa sulla questione pirogassificatore. Progetto comune ricorda che: “l’avvio dell’intero programma KME, è stato approvato e deliberato dalla Giunta Regionale ancor prima che ci fosse il progetto completo. Un intero mondo di grandi affari che prende avvio da una delibera che si fonda su niente. E ancora, in questi tempi in cui il progetto KME è in istruttoria regionale per la VIA, in proroga dei termini per le integrazioni richieste da ARPAT regionale a KME, la Regione interviene con propri rappresentanti, sempre quelli come l’Assessore Marco Remaschi al convegno promosso, udite udite, da KME a Fornaci sul tema dell’economia circolare e affini, che in sintesi deve essere letta Pirogassificatore per correttezza anagrafica. Quindi…

- 1 di Redazione

Remaschi a Marcucci: “Fondamentali per la vita del partito non sono i diktat a mezzo stampa”

“Dalle parole del Sen. Marcucci appare una ricostruzione assai lontana dai fatti reali a cui le oltre 200 persone presenti hanno assistito venerdì scorso durante l’iniziativa sul lavoro organizzata dal PD di Gallicano, ma d’altronde non è facile commentare eventi ai quali non si era presenti.” Così l’assessore regionale Marco Remaschi la cui rottura con una parte del PD della Valle del Serchio, con in testa il senatore Marcucci è ormai cosa assai marcata da tempo. Riferendosi alle dichiarazioni di Marcucci dopo la tavola rotonda organizzata a Gallicano.che sulla scelta dei propri candidati alle regionali chiama in causa anche Remaschi, lo stesso replica: “Fondamentali per la vita del partito sono i processi per l’individuazione dei programmi e dei candidati alle competizioni elettorali, che nascono dalla discussione nelle assemblee e negli organi direttivi, non in seguito a diktat a mezzo stampa di esponenti del partito che, seppur di altissimo livello, non ne possono vantare la proprietà che è e rimane degli iscritti…

- 1 di Redazione

Marcucci a Di Maio e Costa su gassificatore: “La Regione Toscana deve rivedere il patto per lo sviluppo”

“Il Ministero dello Sviluppo economico e dell’ Ambiente devono vigilare affinché la Regione Toscana riveda il proprio Patto per lo sviluppo, recentemente sottoscritto.Il patto prevede lo smaltimento di  ‘scarti’ residui per almeno 70,000 t/a di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione, riferendosi al progetto del pirogassificatore della Kme’. E’ il testo dell’interrogazione urgente, depositata dal presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci e rivolta ai ministri Di Maio e Costa. “La Regione Toscana- si legge nell’interrogazione- non può ignorare che lo stabilimento non è stato affatto autorizzato, e che il Comune di Barga e le comunità locali hanno espresso una netta e motivata  contrarietà al progetto della Kme”.  

- di Redazione

La Libellula all’attacco. Il PD di Gallicano organizza tavola rotonda sul lavoro con una sola azienda: KME

La tavola rotonda che il PD di Gallicano organizzerà per il prossimo 2 agosto alle 21 nella cittadina, sul tema “Lavoro e occupazione in Valle del Serchio” ed in special modo  la partecipazione di Federica Fratoni, assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo, Claudio Pinassi, AD di KME, il direttore di Confindustria Toscana Gabriele Baccetti, tre rappresentanti sindacali provinciali (Massari, Rossi e Saisi) e due RSU di KME e con il coordinamento dell’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi, ha portato il Movimento La Libellula a tornare ad intervenire sulla stampa: “Finalmente – scrive in modo ironico La Libellula –  Confessiamo che noi della Libellula ci siamo un po’ stancati di essere i soli a trattare il tema “pirogassificatore”, da tanto desideravamo che KME organizzasse un incontro aperto nel quale spiegasse e condividesse con i cittadini quelle che ritiene essere le buone ragioni del suo progetto, con un punto di vista ovviamente diverso dal nostro. No aspettate: l’incontro non è organizzato da KME, ma dal PD di Gallicano…

- di Redazione

Baccelli (PD) in consiglio regionale su gassificatore. “Il parere del comune di Barga, che è negativo, deve essere ascoltato dalla Regione”

«La comunicazione della giunta introduce elementi di innovazione rilevanti, sia sul terreno della governance che sull’impiantistica e l’incremento dei livelli di raccolta differenziata. Non possiamo certo rassegnarci alle geometrie variabili: non vedo perché se un Comune riesce a raggiungere percentuali del 90% di raccolta differenziata questo obiettivo non sia concretamente perseguibile anche in tutti gli altri territori. Condividendo pienamente la posizione del nostro gruppo, espressa da Monia Monni, credo però che occorra fare uno sforzo per chiarire pienamente i confini di tre perimetri essenziali». Lo ha detto Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd e presidente della commissione Ambiente e Territorio, intervenendo in aula sulla comunicazione della giunta in merito ai rifiuti e all’economia circolare. «Il primo perimetro da chiarire – ha spiegato Baccelli – è quello tra economia circolare ed economia lineare. Mi riferisco, per fare un esempio, al progetto di Kme a Barga che certamente non è annoverabile nell’economia circolare. In secondo luogo, bisogna specificare il confine tra rifiuti solidi…

- di Redazione

Giovannetti (PD): “Contraria a progetto Kme per ragioni ambientali, di salute e urbanistiche. Non è la soluzione problema della destinazione degli scarti della lavorazione del distretto cartario”

FIRENZE  – «Nel nostro territorio c’è molta attenzione e preoccupazione riguardo al problema degli scarti di cartiera in lucchesia, e di conseguenza riguardo al proposto e tanto discusso progetto presentato da KME  per la realizzazione di un impianto di smaltimento del pulper attraverso un processo di pirogassificazione, che l’azienda intenderebbe realizzare presso il proprio stabilimento di Fornaci di Barga. Un’ ipotesi del genere, non solo per la sottoscritta ma per molti cittadini, istituzioni e categorie presenta aspetti di grande criticità che è doveroso prendere in considerazione, sia per l’ubicazione dell’impianto stesso all’interno di un centro abitato ed al contempo la notevole distanza dal cuore del distretto cartario, col rischio quindi di provocare un congestionamento della già precaria viabilità a servizio della valle, ma anche e soprattutto rischiando d’appesantire il gravoso carico emissivo in un territorio che, per sua conformazione, non assicura adeguati standard di ricircolo dell’aria, sia per il contrasto che sembra emergere con le previsioni urbanistiche vigenti nel Comune».…

- di Redazione

Gassificatore e patto in regione. Per Feniello è tutta colpa del PD

Progetto comune con Francesco Feniello all’attacco degli esponenti regionali locali nel consiglio regionale ed in particolare di Ilaria Giovannetti, consigliera regionale PD, ma non solo. Secondo il gruppo è assordante il silenzio rispetto al patto di fine legislatura siglato in Regione dove è inserito, anche se non se ne parla apertamente, l’impianto gassificatore di Fornaci. “I giorni continuano a passare dalla firma di quel patto e dal grido di dolore e solitudine lanciato dalla Sindaca di Barga. Il silenzio della Consigliera Giovannetti è sempre più assordante e spacca il cuore e le speranze dei tanti e tanti cittadini di Barga che la votarono e che sono contrari a quel progetto di KME.  La Sindaca di Barga continua a rimanere sola…In questo caso siamo vicini alla Sindaca che ringraziamo per la sua presa di posizione e ferma condanna del patto”. Secondo Feniello il sindaco Campani è rimasto abbandonato dal PD che tanto aveva ringraziato in campagna elettorale per l’appoggio dato alla…

- di Redazione

Intesa per Sviluppo Toscana. Fattori (Sì): “Rossi dà per scontato pirogassificatore KME continuando a ignorare contrarietà Consiglio regionale e amministrazione locale”

“Nel recente patto per lo sviluppo firmato dal Presidente Enrico Rossi con diversi soggetti appartenenti a categorie produttive, sindacati e parti sociali si continua a dar per scontata la realizzazione del progetto del pirogassificatore di KME a Fornaci di Barga, pur celato dietro la sibillina frase che allude allo smaltimento di ‘scarti residui per almeno 70,000 t/a di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione’, contenuta nell’intesa. Un’autorizzazione che non c’è affatto, è bene sottolinearlo”, ricorda Tommaso Fattori, capogruppo di Sì-Toscana a Sinistra in Consiglio Regionale. “Il Presidente della Regione – aggiunge – si ostina a ignorare le svariate e nette pronunce del Consiglio regionale contro questo progetto il cui impatto ambientale e sanitario sulla zona sarebbe terribile. Un progetto spacciato come soluzione ai problemi energetici dell’azienda che potrebbero benissimo essere risolti ricorrendo alle migliori pratiche di autoproduzione di energia da fonti davvero rinnovabili, utilizzando le tariffe agevolate per il settore. In realtà è evidente che KME intende…

- di Redazione

La Libellula: “Il patto produttivo firmato a Firenze una polpetta avvelenata per la Valle. Le istituzioni locali e non intervengano”

“Ogni minuto di silenzio in più da parte dei rappresentanti locali in Regione e anche al Parlamento ormai non è più tollerabile, è l’ora di prendere nettamente posizione, non di tergiversare. Ce l’hanno con Baccelli e Giovannetti (PD), ma anche con Bianchi (5 stelle) e poi con il senatrore Marcucci e l’on. Zucconi gli attivisti del movimento La Libellula che intervengono in merito alla notizia rilanciata nei giorni scorsi dal sindaco di Barga, Caterina Campani: la firma a Firenze di un patto tra la Regione Toscana e 15 associazioni del mondo produttivo e sindacale denominato “Intesa per lo sviluppo della Toscana“, in cui: “In un allegato si richiama  il sostegno ai progetti di economia circolare, un accordo in corso di definizione col distretto cartario sulla “possibilità di smaltire scarti residui per almeno 70.000 tonnellate l’anno di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione”. “Al lettore lasciamo facilmente immaginare di quale impianto si tratti, al di là dei numeri sulle tonnellate…

- di Redazione

Viabilità: la soddisfazione degli amministratori provinciali per i fondi assegnati dalla Regione Toscana

FIRENZE – La Provincia di Lucca esprime soddisfazione per il finanziamento, da parte della Regione Toscana di oltre 90 interventi di sicurezza stradale sul territorio regionale, alcuni dei quali in provincia di Lucca a seguito dei bandi 2019 presentati sia dall’ente di Palazzo Ducale per alcune arterie di competenza sia dai Comuni. E alla soddisfazione del presidente della Provincia Luca Menesini si affianca anche quella dei tre consiglieri provinciali Sara D’Ambrosio, Andrea Carrari e Maurizio Verona che hanno rispettivamente la delega alla viabilità nella Piana di Lucca; in Mediavalle del Serchio e in Garfagnana, e infine alle strade della Versilia. Per le strade di competenza provinciale il bando finanzierà per 55mila euro la realizzazione di isole spartitraffico ed opere di nuova illuminazione nelle aree di intersezione tra via Diaccio e Corte Beniamino lungo la SP3 e SP61, a Porcari, e nel tratto compreso tra la Pam e il negozio Vitalina (opere progettate dall’ente di Palazzo Ducale in collaborazione coi comuni…