Tag: provincia di lucca

- di Redazione

Nuovo record per l’export lucchese nel 2018

LUCCA – Nell’anno 2018 l’export delle imprese della provincia di Lucca ha segnato un nuovo record storico sfiorando i 4,3 miliardi di euro, con una crescita del +9,8% rispetto ai 3,9 miliardi del 2017 e un saldo commerciale attivo per quasi 2,2 miliardi di euro. L’incremento registrato a Lucca è il più elevato in Toscana, dove le vendite all’estero sono cresciute mediamente del +4,5%, mentre a livello nazionale l’aumento si è fermato al +3,1%. Nel dettaglio territoriale, Lucca e Firenze hanno trainato la performance regionale, mentre per Arezzo, Pisa, Prato e Pistoia la dinamica è risultata più contenuta. In negativo le restanti province. La forte crescita delle vendite all’estero provinciali nel 2018 è legata al positivo andamento di alcuni tra i principali settori produttivi locali, in particolare la meccanica, la cantieristica nautica e il cartario, mentre per le calzature e il lapideo prosegue il periodo di difficoltà. Questa in sintesi l’analisi dei dati sul commercio estero diffusi da ISTAT ed…

- di Redazione

Allerta arancione per rischio idrogeologico e idraulico

La Regione Toscana ha emesso una allerta meteo di colore arancione che interesserà quasi tutto il territorio della provincia di Lucca (le zone interessate sono la S1, S2, S3, e V, corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, Serchio-Costa e alla Versilia); per rischio idraulico del reticolo minore dalle 14 del primo febbraio fino alle 13 di sabato 2 febbraio e per rischio idraulico del reticolo principale dalle 16 anziché dalle 14 e sempre fino alle 13 di sabato. A partire da stasera e per tutto domani e per la prima parte di sabato sono previste precipitazioni, insistenti in particolare anche sulle nostre zone,  dove i cumulati potranno risultare abbondanti in particolare sui rilievi (anche sugli 80-100 mm). La fase più intensa al momento sembra essere tra la serata di venerdì e la prima parte di sabato quando le precipitazioni potranno assumere anche carattere di forte intensità. Inoltre lo zero termico, sceso di quota in…

- di Redazione

Autovelox fissi sulle principali arterie provinciali? La Provincia ci pensa

La Provincia di Lucca sta valutando insieme con i tecnici di Palazzo Ducale la possibilità di posizionare una serie di autovelox fissi in punti strategici di alcune strade provinciali particolarmente trafficate e soprattutto dove i limiti di velocità vengono superati infrangendo il codice della strada. Lo conferma il consigliere provinciale Nicola Boggi che spiega come l’ipotesi si stia concretizzando per garantire la sicurezza stradale sulla rete di competenza. “Finora – spiega Boggi – la Provincia di Lucca pur avendone la possibilità, non è mai ricorsa a questi strumenti di dissuasione che non devono essere visti come un mero veicolo per fare cassa, ma si tratta di un aiuto per gli stessi automobilisti e autotrasportatori che quotidianamente percorrono le nostre strade provinciali. La sicurezza stradale è un elemento imprescindibile che va perseguito in tutti i modi: le case automobilistiche negli anni si sono dotate di apparecchiature sempre più sofisticate per prevenire gli incidenti. Gli enti pubblici dal canto loro devono cercare…

- di Redazione

Gassificatore KME, la provincia scrive a Di Masio e Costa: “Partecipino al tavolo istituzionale”

E’ stata formalmente inviata oggi – giovedì 17 gennaio – la lettera firmata dal presidente della Provincia Luca Menesini e dal consigliere provinciale delegato alle vertenze aziendali Nicola Boggi sull’attivazione di un tavolo di confronto istituzionale di livello superiore relativo al piano di rilancio dello stabilimento KME di Fornaci di Barga. Le lettera è indirizzata al vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dello sviluppo Economico Luigi di Maio e al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e, per conoscenza, al governatore regionale Enrico Rossi e all’assessore regionale Marco Remaschi, al sindaco di Barga Marco Bonini, ai parlamentari e ai consiglieri regionali eletti sul territorio, nonché ai sindaci della Valle del Serchio. Nella missiva della Provincia inviata ai responsabili dei due dicasteri si fa riferimento, tra l’altro, al giudizio negativo espresso dal Consiglio provinciale di Lucca il 3 gennaio sull’ipotesi del pirogassificatore alimentato utilizzando lo scarto produttivo delle cartiere (pulper). Ipotesi che ha suscitato nette prese di posizione contrarie da parte di…

- di Redazione

Giorno della memoria (27 gennaio) e Giorno del ricordo  (10 febbraio): le iniziative sul territorio provinciale

Come ogni anno la Provincia e il Comune di Lucca, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec), la Scuola per la Pace e molti altri Comuni del territorio hanno elaborato, coordinato e promosso un ricco e articolato programma di iniziative per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio), sia il Giorno del Ricordo (10 febbraio). Il programma è stato illustrato oggi (mercoledì 16 gennaio) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Ducale, a cui sono intervenuti il presidente dell’Isrec Stefano Bucciarelli, il Consigliere provinciale Luca Poletti, l’assessore alla continuità della memoria storica del Comune di Lucca Ilaria Vietina, la presidente dell’Anpi di Lucca Rosalba Ciucci, e la presidente dell’Associazione toscana volontari per la libertà (sezioni Lucca e Pisa) Simonetta Simonetti. I temi riguardanti il Giorno della Memoria saranno affrontati in primo luogo da una mostra a Palazzo Ducale: “Disegna ciò che vedi. Helga Weissova da Terezin i disegni di una bambina”, una…

- di Redazione

Mozione provincia pirogassificatore. Simonini: “Ecco perché ho votato contro”

L’unico voto contrario alla mozione contro il pirogassificatore approvata in consiglio provinciale due giorni orsono è stato quello venuto nelle file del centro destra da Simone Simonini (del gruppo “Alternativa civica centrodestra”), anche segretario della Lega per Media Valle e Garfagnana. Per Simonini la sua decisione non una scelta a favore del pirogassificatore, ma un voto di coerenza con le sue posizioni passate ed anche un voto contro il PD. “Credo – ha scritto in una nota alla stampa  – di aver mantenuto una posizione in linea con il lavoro che ho svolto in questi mesi sul territorio, dichiarandomi da sempre non contrario a priori, ma in attesa da prima del progetto ufficiale, e del parere degli organi preposti a tutela dell’ambiente e della salute”. “Ho votato contro per non allinearmi alla posizione del Pd – ha spiegato -, già spaccata e contraddittoria sul territorio locale da parte di molti rappresentanti di sinistra. Mi sono trovato un testo in sostituzione del…

- di Redazione

Edilizia scolastica, sì del Ministero a 44 milioni di lavori. C’è anche l’ISI Barga per 4,7 milioni

Definitivo via libera del ministero dell’Istruzione ai finanziamenti della Banca europea per i lavori nelle scuole superiori di Lucca. L’annuncio lo ha dato il presidente della Provincia Luca Menesini. In Toscana sono arrivati 95 milioni di euro e ben 44, quasi la metà, sono destinati proprio alla provincia lucchese. Ci fa piacere riportare che tra questi 44 milioni c’è anche il via libera al finanziamento di 4,7 milioni euro che serviranno per portare al competo rifacimento ex novo di tutto il complesso, costruito negli anni ’60, che una volta comprendeva l’istituto magistrale e le scuole medie. Proprio l’edificio delle ex scuole medie, ora sede di aule e della dirigenza dell’ISI Barga, sarà adesso, come avvenuto per l’ex magistrale, demolito e ricostruito in toto. Per quanto riguarda gli altri finanziamenti, 10 milioni vanno per la ristrutturazione del Civitali-Paladini di via San Nicolao a Lucca, chiuso a seguito delle nuove normative antisismiche. Sette milioni vanno all’Itc Carrara, che sta ospitando proprio le classi del Civitali. Poi14 milioni per…

- di Redazione

Istruzione: via libera al bando della provincia per i contributi  alle famiglie meno abbienti per acquisto di libri e materiale didattico

E’ di 100mila euro complessivi il contributo che la Provincia di Lucca, grazie all’assegnazione ottenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, destinerà alle famiglie meno abbienti del territorio per l’acquisto di libri scolastici e per altri sussidi all’attività didattica. Nei giorni scorsi il presidente della Provincia, Luca Menesini, infatti, aveva approvato la convenzione tra la Provincia e la stessa Fondazione CrL attraverso la quale l’ente di Palazzo Ducale, che ha competenze in materia di istruzione, potrà aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà economiche. Ora l’amministrazione ha approvato il bando provinciale collegato al decreto che dà l’effettiva possibilità di sostenere le famiglie in difficoltà. Per supportare le necessità di questi nuclei familiari e garantire comunque il diritto allo studio dei ragazzi in età scolare, i due enti hanno suddiviso il contributo in due parti. La prima, di 30mila euro, sarà destinata alle scuole superiori di primo e secondo grado per il progetto Banca del Libro che prevede il…

- di Redazione

Ecco le rinnovate palestre dell’ISI Barga

Una palestra più moderna e funzionale, con un intervento che era atteso da tempo tra i ragazzi, i docenti ed i dirigenti dell’ISI di Barga e che alla fine è stato completato. Oggi infatti l’inaugurazione dell’intervento di manutenzione straordinaria realizzato dalla Provincia di Lucca che ha investito 390mila euro nel restyling funzionale della palestra dell’ISI di Barga. Sono state chiuse un anno le palestre, con anche importanti sacrifici dei ragazzi che comunque hanno saputo arrangiarsi e fare ugualmente sport, come ha ricordato la responsabile dell’area sportiva della scuola Maria Chiara Marchetti, ed oggi appunto l’inaugurazione alla presenza tra gli altri della dirigente scolastica Catia Gonnella, del presidente della provincia di Lucca, Luca Menesini, del sindaco di Barga, Marco Bonini, del senatore Andrea Marcucci che negli anni passati si è impegnato a fondo nel governo a sostegno della valorizzazione delle scuole della provincia di Lucca; scuole che hanno ricevuto da Governo e Regione importanti finanziamenti e quindi realizzato altrettanto importanti interventi.…

- di Redazione

Si inaugura lunedì 29 ottobre alle 10,30 la nuova palestra riqualificata dell’Isi di Barga

E’ in programma per lunedì 29 ottobre, alle 10,30, l’inaugurazione ufficiale della palestra riqualificata dell’Isi di Barga grazie all’intervento della Provincia di Lucca che ha investito 390mila euro per l’adeguamento grazie ai fondi del bando del Credito Sportivo Italiano. Le scuole interessate, i cui alunni torneranno ad utilizzare la palestra, sono l’istituto professionale alberghiero “F.lli Pieroni”, il liceo Pascoli, il liceo classico Ariosto e l’Itc “Magri”. Il taglio del nastro avverrà alla presenza del presidente della Provincia Luca Menesini, del sindaco del Comune di Barga Marco Bonini, di Donatella Buonriposi dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Lucca e Massa-Carrara, di Luca De Vito funzionario dell’Istituto di Credito Sportivo, ente che ha finanziato i lavori, e del dirigente scolastico Catia Gonnella. Per la Provincia saranno presenti, tra gli altri, anche il Consigliere provinciale Nicola Boggi e la dirigente dell’ufficio tecnico di Palazzo Ducale Francesca Lazzari.

- di Redazione

Come stanno i ponti e gli attraversamenti di Barga? Ecco la situazione di quelli di pertinenza provinciale

Più di 450 infrastrutture tra ponti “rilevanti”, viadotti ed attraversamenti minori, dislocati sui 650 km di strade di competenza della Provincia di Lucca, comprese alcune arterie regionali assegnate all’ente di Palazzo Ducale, per i quali servirebbero al momento 35 milioni di euro di interventi in larga parte necessari per verifiche tecniche. Questo è il censimento redatto dall’amministrazione provinciale ed inviato nei giorni scorsi al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti così come richiesto dello stesso a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova. Il monitoraggio – inviato anche alla Regione Toscana, all’Upi e all’Anci – riguarda lo stato di conservazione di opere e manufatti con una luce superiore ai 3 metri. Questo è stato il lavoro al quale sono stati chiamati i tecnici provinciali dopo la tragedia del 14 agosto scorso che ha colpito il capoluogo ligure; insieme al consigliere provinciale “barghigiano” Nicola Boggi analizziamo nel dettaglio il quadro che emerge per le infrastrutture principali a servizio del nostro…

- di Redazione

Vendite all’estero superiori ai 2 miliardi di euro nel primo semestre di quest’anno in provincia di Lucca

LUCCA  Hanno superato i 2 miliardi di euro (2.068 milioni), segnando una crescita del +5,6 rispetto al primo semestre 2017 le vendite all’estero della provincia di Lucca  nei primi sei mesi del 2018. La dinamica lucchese è risultata particolarmente positiva nel trimestre aprile-giugno, quando si è portata al +7,2%, in accelerazione rispetto al +3,6% rilevato nei primi tre mesi dell’anno. L’andamento semestrale risulta migliore sia di quello toscano (+2,3%) che di quello nazionale, cresciuto del +3,7% nel periodo. Sono questi i principali risultati emersi dall’analisi dei dati ISTAT sul commercio estero effettuata dall’Ufficio Studi, Statistica e Politiche economiche della Camera di Commercio di Lucca. L’andamento regionale, in minore crescita rispetto a Lucca, risulta legato a peculiari dinamiche territoriali e settoriali, come nel caso di Livorno (petrolifero e metal-meccanica) e di Massa Carrara (meccanica) che fanno segnare diminuzioni. Firenze, Siena, Arezzo e Prato crescono sopra la media toscana, mentre per Pisa, Pistoia e Grosseto la dinamica appare sotto tono. Il valore…