Tag: pirogassificatore

- di Redazione

La Libellula invita l’assessore Fratoni ad un confronto

La Libellula. Invita ufficialmente lassessora all’ambiente della regione Federica Fratoni ad unonfronto. Ecco il comunicato.   “Come preannunciato, abbiamo invitato ufficialmente l’assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo Federica Fratoni a partecipare ad una serata pubblica organizzata dal nostro movimento, accogliendo positivamente la sua dichiarata disponibilità al confronto; l’intenzione è quella di dibattere con lei la questione dell’inceneritore della KME, portando il nostro punto di vista che non abbiamo potuto esporre durante la recente tavola rotonda del 2 agosto a Gallicano, data l’assenza di un dibattito permesso col pubblico. Ribadiamo come la futura indizione dell’inchiestapubblica, seppur da considerarsi come un segnale positivo, non può esaurire la questione essendo in buona sostanza un confronto meramente tecnico tra l’azienda da una parte e gli autori delle osservazioni dall’altra, avente a oggetto unicamente lo Studio di Impatto Ambientale; ciò che stiamo cercando da molto tempo, e non siamo riusciti ad avere finora, è un confronto con la Giunta Regionale che ci spieghi i motivi politici di questa scelta e le contraddizioni emerse con altre scelte…

- di Redazione

Kme, riprendiamo il dialogo. Uilm replica alla Libellula: “Tutto sospeso dopo la notizia del pirogassificatore”

FORNACI DI BARGA – “La nostra richiesta di incontro sul futuro di Kme e dei lavoratori è rivolta alle istituzioni, al Comune come alla Provincia e alla Regione, perché loro, insieme all’azienda, sono gli interlocutori interessati a dare risposte ai problemi del lavoro e dell’occupazione del territorio. Ed è con loro che si sono interrotti i rapporti ormai da diverso tempo, in particolare dalla campagna elettorale per le amministrative del Comune di Barga”. Non si fa attendere la replica del segretario della Uilm area nord Toscana, Giacomo Saisi, all’attacco del comitato La Libellula sulla vicenda dello stabilimento di Fornaci di Barga. La volontà, spiega lo steso, è quella di ricucire un dialogo, su tutti i fronti, che riguarda l’azienda e le istituzioni ma anche il comitato stesso: “Quello che fa La Libellula, sotto il profilo dell’informazione ai cittadini e della battaglia per la sostenibilità ambientale, è assolutamente lodevole. Certo, noi non ci permettiamo di intervenire sul modo in cui portano avanti…

- di Redazione

Martedì il consiglio comunale

Martedì 9 aprile alle 18 è convocata una delle ultime sedute del consiglio comunale di Barga in carica. Tra i punti all’ordine del giorno il trasferimento di tutti i beni della Fondazione Giovanni Pascoli di Castelvecchio –  il giardino della casa del poeta Giovanni Pascoli, tutta l’area esterna e l’ex asilo, ad eccezione invece dei fabbricati che si trovano nell’antico borgo di Caprona –  al comune di Barga. Il punto all’ordine del giorno prevede appunto l’accettazione ufficiale della donazione. Il passaggio dei beni al comune è fondamentale per poter beneficiare di eventuali finanziamenti e fondi pubblici mirati al mantenimento ed alla valorizzazione di beni storico-culturali come questi: accesso non possibile  sotto una proprietà diversa da quella di un ente locale. Un passaggio che potreà favorire anche  lo stesso finanziamento tramite art bonus. All’ordine del giorno anche le modifiche al vecchio regolamento che disciplina i referendum consultivo nel comune di Barga. Il regolamento esistente è vecchio del 1996 e necessitava delle…

- di Redazione

Alla KME si parlerà di mobilità sostenibile con una tappa del Tesla Destination Tour

Tesla Destination Tour farà tappa nello stabilimento metallurgico di KME a Fornaci di Barga. Le giornate del 5 e 6 aprile prossime in KME a Fornaci aranno animate da un convegno “Mobilità sostenibile. È ora!” sul presente e sul futuro della mobilità elettrica, dalla trasformazione dei veicoli tradizionali ai nuovi scenari di generazione, accumulo e ricarica con energia rinnovabile. A seguire,il giorno successivo, uno ShowCooking a bordo del Future Trailer con i ragazzi della Scuola Alberghiera di Barga, esposizione di truck e test drive a bordo dei modelli Tesla come pure in sella a bici elettriche di ultima generazione.Lo ShowCooking sostenibile e solidale sul Future Trailer del Tesla Destination Tour vedrá presente lo Staff della società agricola Oasi Dynamo e alcuni volontari di Dynamo Camp. Il personale di Tesla Destination e gli Chef saranno poi presenti nel programma di Pasqua presso Dynamo Camp, in cui offriranno ai giovani ospiti e alle famiglie la possibilità di provare le auto elettriche e una…

- di Redazione

“Tutti nella stessa Barga”: al via il processo partecipativo sul progetto del gassificatore

Si chiama “Tutti nella stessa Barga” e si svolgerà nelle prossime settimane il processo partecipativo promosso dal Comitato Insieme per la Libellula, nato qualche mese fa per sostenere economicamente il Movimento La Libellula nella sua azione di opposizione alla realizzazione di un gassificatone da parte di KME. Lo annuncia il Comitato in un suo comunicato: “Il processo partecipativo sarà interamente finanziato dall’Autorità regionale per la partecipazione. Il progetto del Comitato ha infatti ottenuto un giudizio positivo sugli obiettivi generali e sulla metodologia adottata nell’ambito del bando pubblico per il sostegno a processi partecipativi locali, rientrando tra le dieci proposte di enti locali e comitati di cittadini approvate a livello regionale. Il contributo assegnato è di 16.000 euro, che serviranno a organizzare le varie fasi di confronto pubblico che si articoleranno nei prossimi sei mesi. “Tutti nella stessa Barga” rappresenterà un’occasione di effettivo coinvolgimento della popolazione nella vicenda, l’unica fino ad ora attuata, ed è stato possibile per iniziativa  di un ristretto gruppo di persone. Verranno coinvolti gli attori interessati direttamente e…

- di Redazione

Rifondazione sul referendum consultivo pirogassificatore: “La Valle si è già ampiamente espressa”

In merito alla proposta del sindaco di Barga circa un referendum consultivo sul tema del pirogassificatore presso la KME, esprime un giudizio negativo anche Rifondazione Comunista di Barga alleata peraltro della giunta Bonini. Per Rifondazione, lo dice un comunicato firmato dal segretario Giulio Strambi:; “La valle si  è già ampiamente espressa, con manifestazioni imponenti e ampie raccolte  di firme.  Le amministrazioni comunali dovrebbero portare avanti con convinzione– continua –  quanto già deliberato e coerentemente agire di conseguenza. Per quanto ci riguarda siamo talmente convinti della nocività del pirogassificatore che non abbiamo bisogno della conferma di alcun referendum e continueremo a lottare contro l’avvio di questo mostro indipendentemente dall’esito del referendum stesso”.

- di Redazione

Un referendum sul pirogassificatore? Non serve a niente per Progetto Comune: “Scelta irrispettosa nei confronti dei cittadini”

“Un Referendum? A che scopo e a cosa serve?” Lo dice Progetto Comune la lista che appoggia il candidato a sindaco Francesco Feniello che critica la decisione del sindaco di avviare l’iter per un referendum consultivo sul progetto pirogassificatore. “Ma sul NO al Pirogassificatore non si sono già espresse migliaia di persone in un corteo che ha coinvolto tutta la Valle? – si domanda Progetto Comune – E il Movimento dei cittadini non ha forse raccolto e consegnato alla Regione Toscana 9000 firme? E il Movimento non ha già chiesto alla Regione di avviare le procedure per il Processo Partecipato che coinvolge direttamente tutta la popolazione nelle scelte e nelle decisioni? E il Comune di Barga, con atti e posizioni ufficialmente assunte, non ha già assunto la chiara posizione di contrasto al progetto di pirogassificazione? Quindi la domanda è più che lecita: a chi serve e a cosa serve questo referendum? Perché proporlo ora, a procedure avanzate e non inizialmente?…

- 1 di Redazione

Il sindaco Bonini: “Un referendum popolare sul progetto pirogassificatore di KME”

Un referendum popolare nel comune di Barga per esprimere un no od un sì al progetto del pirogassificatore di KME. Lo ha annunciato al termine del consiglio comunale convocato per questo pomeriggio, il sindaco del comune di Barga. Un fulmine a ciel sereno o quasi e sicuramente un’eredità pesante che lascia alla prossima amministrazione la giunta Bonini. “Probabilmente non riusciremo a concludere tutto l’iter burocratico in questa amministrazione comunale – ha detto il sindaco Marco Bonini presentando l’iniziativa  del comune di Barga – visto che però anche l’iter tecnico procedurale in corso sarà ancora  lungo e che ci vorrà tempo per la discussione delle varie osservazioni vogliamo lasciare però una traccia ben precisa di quello che è il nostro intendimento, ovvero vogliamo che alla fine sia la popolazione a dire che cosa ne pensa di questo progetto con una votazione ufficiale. Da domani cominceremo tutto l’iter burocratico per arrivare al referendum consultivo”. “Ad oggi – ha spiegato ancora il primo…

- di Redazione

La Libellula: tante osservazioni proposte al progetto di KME

Scadevano proprio ieri, nel giorno della mobilitazione internazionale degli studenti contro i cambiamenti climatici, i termini per la presentazione per la presentazione delle osservazioni nel corso del procedimento autorizzativo regionale per il pirogassificatore KME. Interviene in proposito La Libellula che fa sapere di aver lavorato a lungo negli ultimi mesi, producendo numerose osservazioni, e sottolinea anche il lavoro che in tal senso è stato portato avanti da altre associazioni, enti, professionisti. “In tanti – scrive il movimento –  hanno deciso di dare il proprio contributo evidenziando le criticità del progetto. Vogliamo ringraziare tutti coloro che si sono impegnati in questa importante azione. Ringraziamo tutti i nostri amici che ci hanno sostenuto con contributi economici, la loro generosità ci ha permesso di dare incarichi a professionisti di fama e di professionalità indubbia, che hanno prodotto ottime osservazioni. Altri hanno addirittura accettato di mettersi a disposizione gratuitamente. In buona sostanza è stato un grande lavoro di squadra. A tutti voi va quindi il nostro grazie! Adesso inizia la fase più importante del…

- di Redazione

KME replica a Coldiretti: “Altre false informazioni”

“Sul progetto KME continua sistematica e orchestrata la diffusione di falsità e calunnie inaccettabili.” Così Kme che replica alla presa di posizione dei giorni scorsi di Coldiretti. “Stavolta la ribalta tocca al presidente di Coldiretti, Andrea Elmi, che esce con un guazzabuglio di false informazioni, evidentemente volte a aumentare la confusione e la disinformazione dice una nota dell’azienda –  ad esempio, l’affermazione che la deposizione di diossine al suolo prevista dal nuovo impianto di KME, sarebbe “oltre sei volte maggiore delle linee guida per la tutela della salute indicate dall’autorità europea per la sicurezza alimentare” è semplicemente e totalmente falsa e diffamatoria. Il progetto prevede che tutte le emissioni (dunque anche le diossine) siano sensibilmente inferiori a quelle dell’attuale configurazione dello stabilimento, quest’ultime già ampiamente minori di quanto indicato dalle linee guida adottate dalla Regione Toscana. A proposito di diossine, poi, sarebbe bene che il Sig. Elmi e la sua associazione facessero una seria riflessione sul fatto, incontrovertibile, che quelle…

- di Redazione

Pirogassificatore: a proposito dell’approvazione dell’ordine del giorno dell’Unione dei Comuni

Sull’approvazione dell’ordine del giorno contro il pirogassificatore, avvenuto lunedì scorso presso l’unione dei Comuni e sulle assenze importanti degli esponenti PD di Coreglia e Bagni di Lucca, intervengono i consiglieri del gruppo di minoranza Cristina Benedetti, Sandra Paoli, Pietro Frati, Claudio Gemignani che scrivono: “Finalmente dopo quasi due mesi all’Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio si è potuta discutere e votare la mozione contro il progetto di un pirogassificatore che l’azienda KME vorrebbe realizzare nello stabilimento di Fornaci di Barga. I primi a sollevare ed affrontare questo tema in consiglio all’Unione dei Comuni infatti siamo noi consiglieri di minoranza ( Cristina Benedetti di Borgo a Mozzano, Sandra Paoli di Pescaglia, Pietro Frati di Coreglia Antelminelli e Claudio Gemignani di Bagni di Lucca). La mozione da noi presentata fu portata in assemblea (semideserta) di consiglio lunedì 17 dicembre 2018, ma non fu messa a votazione per motivi politici, in quanto avrebbe messo in risalto la difficoltà del PD a bloccare…

- di Redazione

Alla KME la visita del segretario nazionale Uilm: “Sostenere termovalorizzatore nel rispetto del territorio”

Si è svolto oggi, 28 febbraio, a Fornaci di Barga in provincia di Lucca, il Consiglio territoriale Uilm dell’Area Nord Toscana a cui hanno preso parte il Segretario generale della Uilm, Rocco Palombella, il Coordinatore della Uilm Toscana, Vincenzo Renda e il Segretario della Uil area nord Toscana, Franco Borghini. Lo informa una nota diffusa proprio dalla Uil Area Nord Toscana Tanti i temi all’ordine del giorno che riguardano un’area industriale molto importante. Il Consiglio si è tenuto, infatti, dopo aver visitalo la Kme Italy di Fornaci di Barga dove i metalmeccanici della Uil sono il primo sindacato con quasi il 60% dei consensi e quattro delegati eletti su sei. “Noi quest’anno siamo cresciuti, soprattutto in questo territorio” ha detto il Segretario dell’Area Nord Toscana, Giacomo Saisi, introducendo la mattinata di lavori. “Tuttavia i margini di crescita sono ancora enormi e dobbiamo impegnarci per entrare nelle fabbriche dove non siamo presenti”. L’invito è quello di continuare sulla strada già intrapresa…