Tag: pd

- di Redazione

Le sfide della sanità in Valle del Serchio. Un incontro

GALLICANO – IL PD di Gallicano organizza il giorno lunedì 30 settembre  alle ore 17 presso la sala Guazzelli del capoluogo l’iniziativa dal titolo “Le sfide della sanità in Valle del Serchio”: una iniziativa che vuole aprire il dibattito su uno dei temi fondamentali della nostra vita quotidiana ovvero la sanità nelle sue diverse declinazioni: rete ospedaliera, servizi territoriali, assistenza sociosanitaria, emergenza-urgenza con uno sguardo in particolare all’organizzazione dei servizi sanitari. Interverranno all’iniziativa gli assessori regionali Stefania Saccardi con delega alla sanità e Marco Remaschi con delega alle politiche della montagna, il direttore sanitario della ASL Nord ovest Lorenzo Roti ed il direttore della zona distretto Valle del Serchio Franco Chierici. A coordinare la serata  sarà la dott.ssa Licia Marri esperta del settore sanità, cui spetterà il compito di stimolare la discussione dei partecipanti  toccando le molteplici e delicate questioni in campo, tra difficoltà e opportunità della sanità regionale e locale con particolare riferimento alle prospettive per la Valle del…

- di Redazione

Sul nuovo Governo M5S-Pd-Leu, l’intervento del segretario del Pd territoriale Mario Puppa

LUCCA – “Sono molto orgoglioso di questo ruolo da protagonista che il Partito Democratico ha deciso di avere per il Paese in questa delicata fase in cui gli italiani aspettano dal Governo risposte concrete: evitare l’aumento dell’Iva, procedere ad una riduzione delle tasse, realizzare progetti concreti per il lavoro e per le persone più fragili e interventi decisi per la tutela dell’ambiente. Chi è senza coraggio ha scelto di abbandonare la nave prima della manovra economica, il Pd invece ha colto la sfida, insieme al Movimento 5 Stelle e a Leu, e sta dando vita a un governo di svolta; per usare le parole del segretario Zingaretti”. Con queste parole il segretario del Pd territoriale Mario Puppa accoglie la notizia della nascita del nuovo governo M5S-Pd-Leu, considerandola una grande opportunità per l’Italia e per il nostro territorio. “Penso che questo governo potrà dare risposte anche al nostro territorio – commenta Puppa -. in particolare alle infrastrutture che stiamo attendendo da tempo…

- 1 di Redazione

Remaschi a Marcucci: “Fondamentali per la vita del partito non sono i diktat a mezzo stampa”

“Dalle parole del Sen. Marcucci appare una ricostruzione assai lontana dai fatti reali a cui le oltre 200 persone presenti hanno assistito venerdì scorso durante l’iniziativa sul lavoro organizzata dal PD di Gallicano, ma d’altronde non è facile commentare eventi ai quali non si era presenti.” Così l’assessore regionale Marco Remaschi la cui rottura con una parte del PD della Valle del Serchio, con in testa il senatore Marcucci è ormai cosa assai marcata da tempo. Riferendosi alle dichiarazioni di Marcucci dopo la tavola rotonda organizzata a Gallicano.che sulla scelta dei propri candidati alle regionali chiama in causa anche Remaschi, lo stesso replica: “Fondamentali per la vita del partito sono i processi per l’individuazione dei programmi e dei candidati alle competizioni elettorali, che nascono dalla discussione nelle assemblee e negli organi direttivi, non in seguito a diktat a mezzo stampa di esponenti del partito che, seppur di altissimo livello, non ne possono vantare la proprietà che è e rimane degli iscritti…

- di Redazione

La Libellula: “La tavola rotonda a Gallicano? Un coro unico per KME”

La Libellula interviene sulla Tavola rotonda organizzata dal PD di Gallicano durante la festa dell’Unità con la partecipazione dell’assessore regionale Fratoni di cui ieri ha parlato anche il senatore Andrea Marcucci:  Pe r la Libellula alla fine una tavola rotonda che è stasa un coro unico a favore delle tesi di KME.   “Si è infine tenuta l’attesa tavola rotonda a Gallicano su “Lavoro ed occupazione nella Valle del Serchio”; non ce ne voglia Remaschi: noi non chiedevamo né veti né censure, avevamo semplicemente predetto quello che poi è accaduto e cioè che, lungi dalla realtà complessa del lavoro in Valle del Serchio, si è parlato principalmente della situazione di KME e del suo progetto. E lo si è fatto tramite un coro unico e in assenza di qualsiasi possibilità da parte del pubblico, noi compresi, di intervenire. Ma tant’è, abbiamo imparato che questa è la democrazia più gradita a KME e ai suoi sostenitori; unica luce, la riconosciamo al giovane RSU di KME che ha detto che…

- di Redazione

Giovannetti (PD): “Contraria a progetto Kme per ragioni ambientali, di salute e urbanistiche. Non è la soluzione problema della destinazione degli scarti della lavorazione del distretto cartario”

FIRENZE  – «Nel nostro territorio c’è molta attenzione e preoccupazione riguardo al problema degli scarti di cartiera in lucchesia, e di conseguenza riguardo al proposto e tanto discusso progetto presentato da KME  per la realizzazione di un impianto di smaltimento del pulper attraverso un processo di pirogassificazione, che l’azienda intenderebbe realizzare presso il proprio stabilimento di Fornaci di Barga. Un’ ipotesi del genere, non solo per la sottoscritta ma per molti cittadini, istituzioni e categorie presenta aspetti di grande criticità che è doveroso prendere in considerazione, sia per l’ubicazione dell’impianto stesso all’interno di un centro abitato ed al contempo la notevole distanza dal cuore del distretto cartario, col rischio quindi di provocare un congestionamento della già precaria viabilità a servizio della valle, ma anche e soprattutto rischiando d’appesantire il gravoso carico emissivo in un territorio che, per sua conformazione, non assicura adeguati standard di ricircolo dell’aria, sia per il contrasto che sembra emergere con le previsioni urbanistiche vigenti nel Comune».…

- di Redazione

Gassificatore, patto regionale e PD locale. Torna ad intervenire Progetto comune

Ancora silenzio dalla Regione sulla vicenda pirogassificatore, dopo soprattutto il patto di fine legislatura siglato in Regione che sostiene il progetto Piro di KME. Torna a scrivere in proposito il capogruppo all’opposizione a Barga Francesco Feniello che fa riferimento anche alla presa di posizione invece di stamani del PD locale che critica anche Progetto Comune. “Le nostre dichiarazioni, definite strumentali e inopportune – scrive Feniello – tali non sono. Infatti, hanno fatto venire allo scoperto gli stizzosi redattori del comunicato stampa i quali, come emerge dal comunicato stesso, stanno portando avanti una trattativa a tutti sconosciuta. Nell’ambito di un costruttivo rapporto invitano l’opposizione ad informarsi su come sta andando la trattativa. Diciamo a loro, che per un costruttivo rapporto e trasparenza leale, forse, dovevano informare l’opposizione e la cittadinanza sulla questione trattativa emersa solo ora a seguito delle sollecitazioni. Ma purtroppo, ancora una volta, emerge che sono abituati a trattare nelle segrete stanze. Al popolo e alle minoranze si passano…

- di Redazione

Gassificatore e patto in regione. Per Feniello è tutta colpa del PD

Progetto comune con Francesco Feniello all’attacco degli esponenti regionali locali nel consiglio regionale ed in particolare di Ilaria Giovannetti, consigliera regionale PD, ma non solo. Secondo il gruppo è assordante il silenzio rispetto al patto di fine legislatura siglato in Regione dove è inserito, anche se non se ne parla apertamente, l’impianto gassificatore di Fornaci. “I giorni continuano a passare dalla firma di quel patto e dal grido di dolore e solitudine lanciato dalla Sindaca di Barga. Il silenzio della Consigliera Giovannetti è sempre più assordante e spacca il cuore e le speranze dei tanti e tanti cittadini di Barga che la votarono e che sono contrari a quel progetto di KME.  La Sindaca di Barga continua a rimanere sola…In questo caso siamo vicini alla Sindaca che ringraziamo per la sua presa di posizione e ferma condanna del patto”. Secondo Feniello il sindaco Campani è rimasto abbandonato dal PD che tanto aveva ringraziato in campagna elettorale per l’appoggio dato alla…

- 1 di Redazione

Elezioni europee. La Lega vince a Barga

Dati in linea con la tendenza nazionale quelli del voto dei barghigiani alle Europee, con una netta, anzi in questo caso nettissima affermazione della Lega anche nel comune di Barga. Vi riportiamo di seguito i dati relativi agli schieramenti che hanno ottenuto il numero maggiore dei voti dove si ha appunto il 39 ed oltre % ottenuto dalla Lega, seguita dal PD al 27,67%. I votanti totali sono stati alle europee  6150 per una percentuale del 70.98 % (alle comunali i votanti sono stati  6141 per il 66.08 %)   LEGA SALVINI PREMIER: 2281 39.06 % PARTITO DEMOCRATICO:  1616 27.67 % MOVIMENTO 5 STELLE: 812 13.90 % FORZA ITALIA: 314 5.38 % FRATELLI D’ITALIA:  221 3.78 % EUROPA VERDE: 136 2.33 % LA SINISTRA:  131 2.24 %   Significativo il raffronto con il voto europeo nel comune di Barga nel 2009: PARTITO DEMOCRATICO: 3084 (54,02 %) MOVIMENTO 5 STELLE: 1095 (19,12 %) FORZA ITALIA: 691 (12,10 %) L’ALTRA EUROPA CON…

- di Redazione

Mastronaldi: il centro socio sanitario di Fornaci rischia di essere trasferito a Gallicano?

In questi ultimi giorni si intensificano indubbiamente i botta e risposta e gli attacchi tra i candidati. Ad intervenire oggi è anche Luca Mastronaldi a capo della Lista del Cuore, che partendo dalla vicenda gassificatore arriva poi a lanciare  un interrogativo sulla possibilità che il centro socio sanitario di Fornaci di Barga venga trasferito a Gallicano. “Ora come allora, potrei iniziare così questo mio comunicato affinché gli elettori del comune di Barga riflettano su chi hanno davanti per la corsa alla carica di Sindaco – scrive Mastronaldi –  Anni fa evidenziai  per primo il problema di KME e del suo progetto che prevede di realizzare un pirogassificatore a Fornaci di Barga, fui accusato in ogni sede di creare allarmismo ingiustificato e di strumentalizzare a fine politici una crisi occupazionale e aziendale. Avevo ragione e il problema è emerso in tutta la sua drammaticità. Il partito democratico che all’inizio aveva posizione attendiste, ma che anche oggi vede al suo interno correnti…

- di Redazione

Simonini: Campani e PD ambigui sul pirogassificatore

Risposte troppo elusive quelle fornite dal candidato a sindaco Caterina Campani (Viviamo Barga) nel corso del dibattito avvenuto venerdì scorso al teatro dei Differenti e trasmesso in diretta su Noi TV con il confronto tra tutti e quattro i candidati alla carica di sindaco del comune di Barga Risposte ritenute elusive alla domanda posta sulla questione gassificatore ed in particolare ad una replica. Così il candidato a sindaco Simone Simonini (Prima Barga) sostenuto da Lega e Forza Italia che pone per tal motivo pone ora due domande  a Caterina Campani: “E’ vero o non è vero – chiede nella prima domanda – che il 5 gennaio 2018 alle 10,30 il capo della Segreteria della Giunta Regionale, Ledo Gori, incontrò nella sede del Comune di Barga il Sindaco Bonini (e magari anche il Sen. Andrea Marcucci) per illustrare l’ipotesi di protocollo d’intesa tra Regione, Kme, cartiere, e i successivi passaggi del processo autorizzativo?” “E’ vero o non è vero – questa…

- di Redazione

ViviAMo Barga, ecco il programma di Caterina Campani

Continuiamo a pubblicare il programma politico e amministrativo dei quattro candidati a sindaco. Proseguiamo con Caterina Campani  e la lista ViviAMO Barga. Troverete quindi sotto una parte della introduzione scritta dalla lista d il link per scaricare in pdf il programma completo.   “Purtroppo dobbiamo ancora registrare che, nonostante un aumento della ricchezza complessiva che viene prodotta, esistono tante comunità, in diverse aree del nostro pianeta, che continuano a soffrire la fame, la denutrizione, le malattie, i conflitti sociali e pseudo-religiosi. Questo stato di cose non può essere il futuro dell’umanità. Una triste realtà che associata anche ai gravi ed accelerati cambiamenti climatici, inquinamento dei suoli e delle acque, ci impone una generale riconsiderazione delle politiche attuate finora dai singoli stati. Oggi, più che mai occorre, di fronte a queste gravi ingiustizie e pericoli per l’intera umanità e per le future generazioni, avviare nuove politiche internazionali di forte coordinamento, definire trattati più impegnativi ed efficaci nella loro attuazione. In questo…

- di Redazione

Pirogassificatore: a proposito dell’approvazione dell’ordine del giorno dell’Unione dei Comuni

Sull’approvazione dell’ordine del giorno contro il pirogassificatore, avvenuto lunedì scorso presso l’unione dei Comuni e sulle assenze importanti degli esponenti PD di Coreglia e Bagni di Lucca, intervengono i consiglieri del gruppo di minoranza Cristina Benedetti, Sandra Paoli, Pietro Frati, Claudio Gemignani che scrivono: “Finalmente dopo quasi due mesi all’Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio si è potuta discutere e votare la mozione contro il progetto di un pirogassificatore che l’azienda KME vorrebbe realizzare nello stabilimento di Fornaci di Barga. I primi a sollevare ed affrontare questo tema in consiglio all’Unione dei Comuni infatti siamo noi consiglieri di minoranza ( Cristina Benedetti di Borgo a Mozzano, Sandra Paoli di Pescaglia, Pietro Frati di Coreglia Antelminelli e Claudio Gemignani di Bagni di Lucca). La mozione da noi presentata fu portata in assemblea (semideserta) di consiglio lunedì 17 dicembre 2018, ma non fu messa a votazione per motivi politici, in quanto avrebbe messo in risalto la difficoltà del PD a bloccare…