Tag: guelfo marcucci

- di Redazione

Nel nome di Guelfo Marcucci, assegnati gli assegni di ricerca per l’approfondimento del patrimonio pascoliano

Lunedì 11 febbraio è avvenuta a Casa Pascoli  la presentazione degli assegni di ricerca promossi dalla Fondazione Giovanni Pascoli in memoria di Guelfo Marcucci. Una iniziativa nuova promossa in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa in memoria appunto dello storico imprenditore a capo della dinastia del Ciocco e della Famiglia Marcucci scomparso tre anni orsono, fondatore e storico Presidente della Fondazione. E’ stato proprio grazie anche al contributo della famiglia Marcucci, che ha finanziato questa iniziativa, che si è dato vita al progetto volto  alla valorizzazione ed all’approfondimento del patrimonio pascoliano tramite importanti lavori di ricerca. Alla presentazione era presente una nutrita rappresentanza della famiglia Marcucci, dalla moglie di Guelfo, Iole Capannacci, ai figli Andrea e Marialina Marcucci con le loro famiglie. A fare gli onori di casa il presidente della Fondazione Pascoli, Alessandro Adami ed il sindaco di Barga, Marco Bonini, mentrela Scuola Normale di Pisa era presente con il prof. Daniele Menozzi, professore ordinario di Storia…

- di Redazione

L’attualità di Giovanni Pascoli premiata con le borse di studio in memoria di Guelfo Marcucci

CASTELVECCHIO PASCOLI –  Si terrà lunedì 11 febbraio 2019 alle ore 11.00 presso la Casa Museo Giovanni Pascoli di Castelvecchio Pascoli (Barga – LU) la presentazione dei contributi alla ricerca promossi dalla Fondazione Giovanni Pascoli in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa in memoria di Guelfo Marcucci, suo fondatore e storico Presidente, ed assegnati ad Alice Cencetti e Francesco Giancane. La Fondazione, d’intesa con un istituto di eccellenza quale la Normale di Pisa, ha promosso due assegni di ricerca dedicati ad approfondimenti sugli aspetti storici e letterari della figura di Giovanni Pascoli. Il primo, assegnato ad Alice Cencetti, riguarda il ‘trattamento’ che l’immagine di Pascoli ha subito nella scuola italiana, partendo dagli anni in cui il poeta era ancora vivo e quindi nell’Italia liberale, attraverso il ventennio fascista, fino ad arrivare all’immediato secondo dopoguerra. Il secondo assegno, attribuito a Francesco Giancane, ha come oggetto il carteggio tra Giovanni Pascoli e Michele Barbi, il più importante filologo della letteratura…

- 1 di Redazione

Grazie al prof. Viglione e nel ricordo di Guelfo Marcucci cresce il reparto di medicina di Barga

Una generosa quanto importante donazione  quella del prof. Arturo Viglione, per tanti e tanti anni una delle anime, uno  dei capisaldi dell’Ospedale San Francesco di Barga che grazie a lui è divenuto nei decenni scorsi un punto di riferimento nazionale per la procreazione assistita e per il suo reparto di maternità. Grazie al suo volere oggi è stato inaugurato presso il reparto di medicina un modernismo ambulatorio ecografico multidisciplinare attrezzato; un modo per ricordare tra le altre cose quanto il Professore si senta ancora legato al “San Francesco” di cui, ha detto, si sente un figlio. Ma anche un modo per ricordare l’operato di Guelfo Marcucci, l’imprenditore scomparso pochi anni orsono, che per molti anni è stato presidente dell’ospedale San Francesco ed anche lui figura di spicco nella crescita e nella difesa del nosocomio barghigiano. All’inaugurazione era presente la moglie, la signora Iole Capannacci e la figlia Marialina Marcucci, onorati di questo tributo alla sua memoria, con  la targa che…

- di Redazione

Un parco a ricordo di Guelfo Marcucci

Dedicato a Guelfo Marcucci, al ricordo di questo imprenditore che ha segnato in modo significativo la crescita economica della Valle del Serchio. Così l’inaugurazione del Parco giochi di Castelvecchio dedicato da oggi al suo nome. Una precisa volontà di Misericordia e Donatori di sangue del paese. I due sodalizi, ristrutturando il parco giochi e rifacendo la pavimentazione del campo polivalente, con una spesa di oltre 40 mila euro, hanno potuto beneficiare anche di contributi giunti da aziende e famiglie vicine a Guelfo Marcucci in occasione della sua morte. E’ stato così possibile investire una ragguardevole cifra economica in un progetto di cui il paese e la comunità sentivano bisogno. Doveroso, ma anche fatto con il cuore, il ricordo dunque di questo imprenditore che ha portato lustro al paese ed alla storia di Castelvecchio – ha sottolineato Maria Bruna Caproni, governatrice della Misericordia. A tagliare il nastro tricolore del rinnovato parco la consorte, la signora Iole Capannacci; sono state invece le…

- di Redazione

Ecco come sarà il Borgo della Poesia. Il progetto presentato nel ricordo di Guelfo Marcucci

Ne sarebbe stato fiero, sicuramente; sicuramente non avrebbe apprezzato tanto le parole spese per lui, ma soprattutto il veder concretizzarsi un progetto in cui credeva; avrebbe voluto subito conoscerne le fasi operative, il progredire nel dettaglio di questo progetto. Così forse sarebbe stato se oggi fosse stato presente anche Guelfo Marcucci; all’importante momento che si è vissuto questa mattina al teatro dei Differenti, nell’ambito del percorso di valorizzazione di casa Pascoli e che anche a lui è stato dedicato. Del resto nel progetto “Il Borgo ed il parco della poesia” illustrato stamani, nella valorizzazione di tutto il piccolo mondo del borgo di Caprona per realizzare un grande centro di creazione della cultura italiana, Guelfo Marcucci, fondatore e presidente della Fondazione Pascoli, promotore dell’opera pascoliana e del patrimonio storico, culturale di Casa Pascoli oltre che indiscusso illuminato imprenditore della Valle del Serchio, ci aveva sempre creduto e tanta era stata la sua spinta ed il suo appoggio affinché si arrivasse a…

- di Redazione

Nel ricordo di Guelfo Marcucci ecco il progetto “Il borgo della poesia”

Giornata speciale quella del prossimo 10 dicembre per il futuro del patrimonio pascoliano e per la valorizzazione di casa Pascoli quale luogo centrale della cultura italiana. Il tutto nel ricordo di Guelfo Marcucci, il cui primo anniversario della morte ricorre proprio in quei giorni. Al teatro dei Differenti alle 10,30, avverrà la presentazione del progetto “Il Borgo e il Parco della Poesia” che punta alla ristrutturazione, dopo quanto fatto per Casa Pascoli in questi anni, di tutte le case presenti nel borgo di Caprona che circonda la casa di Giovanni Pascoli. Un’operazione a cui Fondazione e Comune di Barga aspirano da diversi anni con l’intento di utilizzare questi edifici e questo luogo per accrescere l’attrattiva di casa pascoli come luogo pulsante della cultura italiana, in grado di offrire servizi ed opportunità ai visitatori ed agli studiosi che arrivano a casa Pascoli. L’avvio del progetto, come reso noto dal sindaco Marco Bonini alcune sere orsono in consiglio comunale, grazie ad un…

- di Redazione

In consiglio il ricordo di Guelfo Marcucci e la questione KME

Il consiglio comunale ha ricordato ieri sera Guelfo Marcucci, l’imprenditore scomparso lo scorso 12 dicembre, e che è stato a capo della dinastia del Ciocco e delle tante imprese di successo portate avanti dagli anni ’60 ad oggi dal Gruppo e dalla famiglia Marcucci. Un ricordo istituzionale, voluto dall’Amministrazione Comunale per tributare il giusto omaggio delle istituzioni ad una delle figure più influenti e di spicco della storia economica della Valle del Serchio dal dopoguerra ad oggi. Ed istituzionale è stato senza dubbio il contributo ed il ricordo del sindaco Marco Bonini. Al suo sono seguiti gli interventi, a nome dell’opposizione, di Umberto Sereni, di Francesca Tognarelli e, per la maggioranza, di Lorenzo Tonini Oltre al dibattito ed al ricordo sulla figura di Guelfo Marcucci, che ha prevalentemente occupato tutta la seduta, di particolare interesse anche le comunicazioni del sindaco in chiusura. Tra queste quella riguardante la situazione di KME Fornaci. Tra le comunicazioni anche la lettura della lettera del…

- di Redazione

Rally Il Ciocchetto 19 e 20 dicembre, ecco i nomi

Superano il numero di 60 gli equipaggi iscritti al 24°Rally Il Ciocchetto, la gara in programma sabato 19 e domenica 20 dicembre che si svolgerà da tradizione tutta all’interno della tenuta del Ciocco. Soddisfazione dello staff di Organization Sport Events per le adesioni raccolte, che confermano la risposta positiva da parte degli addetti ai lavori per un rally unico nel suo genere, con prove speciali brevi e concentrate ed un meteo sempre imprevedibile. Gli iscritti Nell’elenco degli iscritti spiccano nomi di richiamo e presenze storiche.Attese le performance del funambolico Gabriele “Ciava” Ciavarella, stavolta alla guida di una Ford Fiesta WRC e del pluripremiato Rudy Michelini (neo campione del Trofeo Rally Nazionale IV Zona, primo assoluto nell’Open Rally e terzo classificato all’International Rally Cup 2015), al suo debutto con una Ford Fiesta R5 alle note di Michele Perna.Nello stesso equipaggio al Monza Rally Show di novembre, Michelini e Ciava si ritroveranno avversari nella gara spettacolo della tenuta.D a tenere d’occhio Paolo…

- di Redazione

Nella sua Castelvecchio, l’ultimo commosso saluto a Guelfo Marcucci

Di fronte alla morte siamo tutti uguali, ma è indubbio che la morte e quindi le esequie di Guelfo Marcucci, svoltesi oggi pomeriggio nel piccolo cimitero di Castelvecchio Pascoli, sono state vissute da tutti in Valle del Serchio in modo particolare. Guelfo Marcucci, venuto a mancare nella notte tra venerdì e sabato nella sua casa di Castelvecchio Pascoli dove da anni si era ritirato a causa della sua malattia, è stato, quale imprenditore lungimirante, uno dei pilastri dello sviluppo e dell’economia della Valle del Serchio negli ultimi sessant’anni e con lui se ne è andata una parte importante di storia recente del progresso e dello sviluppo di questa terra. In tutti i presenti, al di là del dolore dei familiari e di chi gli era stato vicino nella sua esistenza, questo, è stato forse il pensiero più ricorrente. Sono stati in tanti a rendergli l’ultimo saluto. C’erano più di mille persone nel piccolo cimitero della sua Castelvecchio, di questo paese…

- di Redazione

La scomparsa di Guelfo Marcucci. La famiglia: “Sue visioni rappresentano il nostro mondo”

La Famiglia intera piange la perdita di un uomo che è stato esempio di passione e lungimiranza nella vita privata così come in quella professionale. Così i figli Paolo, Marialina e Andrea Marcucci nel’ annunciare la,morte del padre Guelfo. “In oltre 50 anni di attività – scrivono – Guelfo Marcucci ha contribuito a realizzare aziende che hanno segnato la storia imprenditoriale locale e nazionale, alcune delle quali hanno oggi rilevanza internazionale”.Fondatore negli anni 70 del complesso turistico-alberghiero Il Ciocco, a Castelvecchio Pascoli, Guelfo Marcucci è stato artefice di altre imprese, dal settore televisivo – a lui si deve la fondazione di Videomusic negli anni 80 – a quello farmaceutico, tutte attività avviate nella sua terra d’origine, la Valle del Serchio, dove ha sempre mantenuto il cuore e gli affetti. “Le sue visioni – concludono i figli – rappresentano oggi tutto il nostro mondo”. Sulla scomparsa di Guelfo Marcucci interviene anche l’on. Raffaella Mariani: “Con la scomparsa di Guelfo Marcucci se…

- di Redazione

La scomparsa di Guelfo Marcucci: “Una perdita per l’intera valle”

“La scomparsa di Guelfo Marcucci rappresenta una grande perdita non solo per il nostro comune, ma indubbiamente anche per l’intera Valle del Serchio”. Così il sindaco di Barga, Marco Bonini nel commentare la notizia della morte dell’imprenditore. “E’ stato – continua Bonini – un imprenditore lungimirante e infaticabile, faceva parte di quella generazione di uomini attivi che hanno sviluppato e arricchito il nostro Paese. Non si è mai distratto, ha saputo cogliere e creare occasioni che hanno portato sviluppo e benessere all’intero territorio. Una attività con tante sfaccettature, la sua: l’impegno prima nel turismo, con il complesso Il Ciocco, poi la televisione e le aziende farmaceutiche. Marcucci è sempre stato un uomo molto avanti nelle sue scelte, ha saputo vedere oltre la realtà del momento, compiendo scelte, anche coraggiose, che hanno significato e significano molto per tutti e per la vita di migliaia di famiglie della Valle. Un ricordo anche come uomo, per le sue doti personali di civiltà e…

- di Redazione

Morto Guelfo Marcucci, fondatore della dinastia del Ciocco

Stanotte è deceduto a 87 anni Guelfo Marcucci, capostipite della famiglia che ha dato vita all’impero del Ciocco e soprattutto a quelle delle industrie farmaceutiche del Gruppo Marcucci. I suoi funerali si terranno domenica 13 dicembre alle ore 15 nella chiesina del cimitero di Castelvecchio. Per espressa volontà di Guelfo e della famiglia è stato richiesto che eventuali partecipazioni floreali siano trasformate in donazioni alla Misericordia di Castelvecchio, alla Fondazione Giovanni Pascoli, di cui Guelfo era presidente onorario, al Gruppo Volontari della Solidarietà di Barga Personaggio di spicco dell’imprenditoria lucchese era da tempo malato e da tempo si era ritirato dal mondo degli affari e dalla vita pubblica. La storia del Gruppo Marcucci che è anche la storia di Guelfo, inizia negli anni ’30. Da Luigi Marcucci, che emigrò negli Stati Uniti con un fratello e aprì a Chicago la Gonnella Bakery, dove sfornava pane toscano. Da lì inviò i dollari ai figli rimasti in Garfagnana, Leo Piero e Guelfo,…