Tag: gassificatore

- di Redazione

La Libellula: “Il patto produttivo firmato a Firenze una polpetta avvelenata per la Valle. Le istituzioni locali e non intervengano”

“Ogni minuto di silenzio in più da parte dei rappresentanti locali in Regione e anche al Parlamento ormai non è più tollerabile, è l’ora di prendere nettamente posizione, non di tergiversare. Ce l’hanno con Baccelli e Giovannetti (PD), ma anche con Bianchi (5 stelle) e poi con il senatrore Marcucci e l’on. Zucconi gli attivisti del movimento La Libellula che intervengono in merito alla notizia rilanciata nei giorni scorsi dal sindaco di Barga, Caterina Campani: la firma a Firenze di un patto tra la Regione Toscana e 15 associazioni del mondo produttivo e sindacale denominato “Intesa per lo sviluppo della Toscana“, in cui: “In un allegato si richiama  il sostegno ai progetti di economia circolare, un accordo in corso di definizione col distretto cartario sulla “possibilità di smaltire scarti residui per almeno 70.000 tonnellate l’anno di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione”. “Al lettore lasciamo facilmente immaginare di quale impianto si tratti, al di là dei numeri sulle tonnellate…

- 1 di Redazione

Scaltritti: “Sul progetto gassificatore di KME bisogna avviare un confronto senza pregiudizi”

Riceviamo e v pubblichiamo questo appello di Marco Scaltritti rivolto alle istituzioni locali della Valle del Serchio sull’impianto di pirogassificazione proposto dall’azienda Kme di Fornaci di Barga; progetto per il quale esprime il suo parere favorevole   Negli anni 70-80, cioè circa 35-40 anni fa, da dirigente del P.C.I.  assieme  a tanti amici e compagni (che tralascio di nominare  per evitare di essere accusato di strumentalizzazioni ), elaboravo proposte e iniziative affinchè la metallurgica potenziasse lo stabilimento di Fornaci in termimi occupazionali , rinnovasse gli impianti industriali al fine di coniugare l’ambiente con il lavoro e mi ricordo che uno dei primi obiettivi del movimento operaio , proprio per  la sua lungimiranza culturale,  nei confronti degli abitanti di Fornaci era la realizzazione del ponte sul Serchio,  a nord,  per togliere dal centro di Fornaci i 50 tir e oltre che tutte le mattine prima delle ore sei,  sostavano accesi in via della Repubblica, per farli entrare direttamente nello stabilimento  a…

- di Luca Galeotti

Rossi su mancata partecipazione a Fornaci critica KME: “Io non grande assente, KME sapeva che non potevo partecipare da tempo”

Non aveva alcun fondamento l’annunciata presenza del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi al convegno organizzato ieri da Kme nell’ex centro ricerche, in occasione della presentazione del progetto dell’Accademia dell’economia circolare. Non ha alcun senso, quindi, parlare dello stesso presidente come “grande assente” all’iniziativa. Questo quanto intende precisare il presidente Rossi. Lo rende noto una nota dell’Agenzia di informazione della giunta regionale e il riferimento “grande assente” è di certo al comunicato che ha emesso stamani la Libellula che ha ironizzato sull’assenza di Rossi all’evento organizzato ieri da KME. “I fatti si sono svolti diversamente – spiega Rossi – Si lascia intendere che io sia stato assente, ma non può essere assente chi fin dall’inizio aveva già detto che non poteva essere presente. Già molto tempo fa, quando sono stato cercato, è stato detto chiaramente che non avrei potuto esserci, perché impegnato a Bruxelles in un importante confronto sul nuovo settennato 2020-2027 dei fondi europei. Successivamente è stata chiesta anche…

- di Redazione

Il pomeriggio di Fornaci, tra sviluppo dell’economia circolare, protesta degli attivisti no piro, attesa del presidente della Regione Toscana

Un intenso pomeriggio a Fornaci, tra sviluppo dell’economia circolare, un progetto più volte annunciato da KME nell’ambito  del piano di rilancio dello stabilimento che passa anche dal tanto contestato gassificatore; protesta degli attivisti no piro, attesa del presidente della Regione Toscana che era atteso, ma che non è arrivato… C’era invece, all’evento per il lancio dell’Academy di Economia Circolare che KME intende realizzare nell’ex centro ricerche, Vincenzo Manes, presidente di Intek Gruop a cui fa capo anche KME Italy. Anche lui, insieme alla vice presidente di Intek Diva Moriani, presso l’’auditorium KME in via Battisti dove si è parlato del progetto di “Circular academy”, che l’azienda intende portare avanti con il coinvolgimento anche della Scuola di Sant’Anna di Pisa. C’era molta attesa come detto in zona per questo evento dato che era prevista la partecipazione del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che però non ha preso parte al pomeriggio fornacino. E’ stato l’assessore regionale Marco Remaschi a rappresentare  la…

- di Redazione

L’amministrazione Comunale di Barga: “Il ricorso di KME dimostra tutta l’importanza della delibera assunta, per bloccare il progetto”

In risposta al comunicato di Progetto Comune,  sul ricorso di KME alla delibera adottata dal consiglio comunale o scorso 9 aprile, l’Amministrazione Comunale precisa che il ricorso notificato da KME è stato prontamente posto all’attenzione del legale che segue l’Ente in tutta la vicenda ed al momento stiamo aspettando le sue valutazioni. “Le notizie – spiega l’Amministrazione Comunale in riferimento alle critiche di Feniello e Progetto Comune – si danno infatti quando è possibile specificare e spiegare le azioni conseguenti. La delibera che è stata votata a maggioranza dal Consiglio Comunale lo scorso 9 aprile ha semplicemente voluto ribadire quanto già contenuto nei regolamenti comunali e già evidenziato nelle osservazioni presentate alla Regione Toscana, anche a seguito di specifici chiarimenti richiesti dalla Regione stessa. L’unica cosa che in questa fase appare evidente è che questa delibera, e le considerazioni assunte dal Consiglio Comunale, sono fondamentali per supportare l’azione di contrasto del Comune di Barga alla realizzazione del progetto del Pirogassificatore.…

- di Redazione

KME presenta ricorso al TAR contro delibera del comune.Progetto Comune chiama in causa l’Amministrazione

BARGA – Un ricorso di KME al TAR della Toscana contro la deliberazione che fu assunta in consiglio comunale il 9 aprile scorso: relativa all’interpretazione autentica del piano strutturale finalizzato al rilascio di provvedimento autorizzatorio unico Regionale relativo alla piattaforma energetica (Pirogassifigatore). Un provvedimento che di fatto poneva seri interrogativi circa la possibilità di poter utilizzare l’area pensata da KME per realizzare il gassificatore, visto le invarianti urbanistiche presenti. A dare notizia dle ricorso è il gruppo di opposizione Progetto comune che con il suo capogruppo Francesco Feniello attacca in particolare il comune di Barga: “Abbiamo appreso che, KME ITALY S.P.A., in data 08.07.2019, ha depositato il ricorso al TAR della Toscana contro la deliberazione del consiglio comunale. KME chiede danni al Comune. Al momento non conosciamo le motivazioni e quali danni ha subito KME. L’Azienda fa sul serio e lo dimostra il fatto che hanno presentato ricorso al TAR e non al Presidente della Repubblica. Ora il Comune si deve…

- di Redazione

Accademia KME con il Presidente Rossi: presidio della Libellula

Giovedì 11 luglio, in occasione della presenza del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi a Fornaci di Barga per la presentazione dell’Accademia sull’Economia Circolare presso l’Auditorium di KME, il Movimento La Libellula organizza un presidio. Le rende noto il movimento stesso che ha coniato anche un messaggio per questa iniziativa: “Un presidio per dire sì all’economia circolare, no all’inceneritore”. Il ritrovo è in viale Cesare Battisti (via della stazione) a Fornaci di Barga alle ore 12,45: “La presenza dei cittadini – dichiara La Libellula –  è fondamentale per far capire a Rossi la contrarietà della popolazione al dissennato progetto dell’inceneritore di KME che rappresenta la negazione stessa del concetto di economia circolare; chi può indossi una maglietta bianca, divenuta ormai simbolo delle nostre manifestazioni”.

- di Redazione

La KME presenta con il Governatore Rossi la sua “Circular Academy”

FORNACI – Giovedì 11 luglio si terrà a Fornaci di Barga, organizzata da KME la presentazione di uno dei progetti che KME sta portando avanti nell’ambito del progetto di rilancio dello stabilimento di Fornaci di Barga: non il progetto del gassificatore, tanto contestato dalla popolazione e dalle istituzioni locali, ma quello relativo al rilancio dell’0ex centro ricerche per la creazione di una accademia legata allo sviluppo di progetto di economia circolare. Tante le autorità che prenderanno parte all’appuntamento, dal governatore della Regione Toscana Enrico Rossi  fino a Ermete Realacci. L’evento si terrà appunto l’ 11 luglio all’auditorium di KME (ex cinema SMI), dove avverrà il lancio di “Circular academy” che si terrà con inizio alle 13,30 con una visita all’accademia stessa e poi che proseguirà nel pomeriggio con un convegno che sarà aperto dall’AD di KME Claudio Pinassi e dal Governatore della Regione Enrico Rossi. Tra gli interventi come detto quello di Ermete Realacci mentre a presentare il progetto “Circular…

- di Redazione

La Libellula, riflessioni sul voto e dopovoto

Arrivano alla fine anche le riflessioni del movimento La Libellula sull’esito delle elezioni e sulle successive giornate che hanno visto protagonista la comunità di Barga. Ecco il testo integrale: “Passata una settimana dalla bagarre elettorale e raffreddate le polemiche del pre e post elezioni, ci sembra giunto il momento per fare alcune riflessioni. Barga non aveva forse mai vissuto una tornata amministrativa così incerta e competitiva: la presenza di ben 4 liste e il risultato in bilico fino all’ultimo momento sono il segnale di una partecipazione attiva alla vita politica del Comune senza precedenti e questo è sicuramente il segno di un interesse vivo dei cittadini verso il proprio territorio e le scelte che lo riguardano; un fatto da accogliere senza dubbio in maniera straordinariamente positiva e sul quale anche il nostro movimento crediamo abbia dato un importante contributo. Talvolta ci sentiamo domandare come mai la Libellula non abbia partecipato con una propria lista a queste elezioni: pur rispettando il…

- di Redazione

La UILM al neo sindaco Campani: “Riaprire il dialogo su KME e futuro dei lavoratori”

BARGA – Così chiede la UILM che con il segretario della Area Nord Toscana, Giacomo Saisi dice: “I lavoratori sono stati trascurati da troppo tempo. Occorre un tavolo di confronto con le istituzioni per ritrovare un clima più sereno”. Per Saisi c’è da ricucire i rapporti e ritrovare una unità di intenti che è andata persa soprattutto durante una campagna elettorale molto tesa. “Buon lavoro al nuovo sindaco del Comune di Barga, Caterina Campani, a tutta la sua squadra e anche ai consiglieri di opposizione – scrive in particolare Saisi – Per tutti loro, una delle priorità da affrontare seriamente nei prossimi mesi sarà la vicenda della Kme e auspichiamo che ci sia un riavvicinamento ai lavoratori dello stabilimento di Barga, da troppo tempo trascurati dalle istituzioni, e una riapertura al dialogo e al confronto con le organizzazioni sindacali sui temi che riguardano il lavoro”. Da troppo tempo, inclusa tutta la campagna elettorale, la  discussione si è incentrata solo ed esclusivamente…

- di Redazione

Campani risponde a Simonini: “Noi sempre contrari al progetto”

La candidato a sindaco di Viviamo Barga, Caterina Campani, risponde alle due domande poste ieri sul nostro giornale da Simone Simonini, candidato a sindaco di Prima Barga con Lega e Forza Italia e riguardante due incontri avvenuti con la Regione e KME e con gli esponenti politici sia a Barga che a Firenze per parlare appunto del progetto di KME avvenuti nel gennaio 2018. “Oltre alle riunioni di cui parla Simonini – risponde Caterina Campani – ci sono state altre riunioni simili a quelle di cui parla, però mai e poi mai il comune di Barga ha avvallato l’ipotesi gassificatore e tanto meno l’accordo di programma tra la Regione e KME per arrivare alla costruzione dello stesso; tanto che poi, non a caso, su questo è stato presentato ricorso al presidente della Repubblica e sono stati presi tutti gli atti di indirizzo in consiglio comunale per non avvallare l’ipotesi gassificatore. Il sindaco e l’Amministrazione Comunale – continua – hanno sempre…

- di Redazione

Mastronaldi: il centro socio sanitario di Fornaci rischia di essere trasferito a Gallicano?

In questi ultimi giorni si intensificano indubbiamente i botta e risposta e gli attacchi tra i candidati. Ad intervenire oggi è anche Luca Mastronaldi a capo della Lista del Cuore, che partendo dalla vicenda gassificatore arriva poi a lanciare  un interrogativo sulla possibilità che il centro socio sanitario di Fornaci di Barga venga trasferito a Gallicano. “Ora come allora, potrei iniziare così questo mio comunicato affinché gli elettori del comune di Barga riflettano su chi hanno davanti per la corsa alla carica di Sindaco – scrive Mastronaldi –  Anni fa evidenziai  per primo il problema di KME e del suo progetto che prevede di realizzare un pirogassificatore a Fornaci di Barga, fui accusato in ogni sede di creare allarmismo ingiustificato e di strumentalizzare a fine politici una crisi occupazionale e aziendale. Avevo ragione e il problema è emerso in tutta la sua drammaticità. Il partito democratico che all’inizio aveva posizione attendiste, ma che anche oggi vede al suo interno correnti…