Tag: formaggio

- di Redazione

La preparazione del formaggio

Per GiornalediBargaTV alcune immagini girate in località Montate con la preparazione del formaggio a cura dei fratelli Marisa e Giulietto Marchi. Abbiamo appreso nell’occasione anche alcuni termini legati agli attrezzi che oggi come decenni e decenni orsono servono ancora per preparare il formaggio e per ottenere dal resto la ricotta. La mestatoia (in abete), lo speciale mestolo per girare il latte e favorire la sua coagulazione, che dà origine alla cagliata; il cassino, il recipiente che poi serve, raccolto il formaggio, per farne uscire tutto il siero; la caldaia, ovvero il grande calderone dove si scalda il latte e poi il siero per arrivare alla produzione successivamente della ricotta… Poi la “creazione” del formaggio, fatta come sempre, come da tanto tempo ed anche in un passato meno recente si fa il formaggio da queste parti: ogni sera, tutto l’anno; dopo la mungitura delle pecore che avviene sia al mattino che alla sera, verso il tramonto. Abbiamo visto uscire tre belle…

- 4 di Maria Elena Caproni

Un vecchio mestiere con una nuova visione: Giordano e le sue capre

“Io sto con le capre” titolava Stefano Elmi qualche anno fa per descrivere la coraggiosa scelta di Giordano  Bonaccorsi di mollare studi e futuro “normale” per dedicarsi al mestiere di pastore. E in questi anni Giordano è rimasto con le capre fino a realizzare il suo progetto: vivere di questa vita, campare del suo lavoro. Pastore? Allevatore? Imprenditore agricolo? Le definizioni poco contano ora che di capre ne ha 170 (alcune camosciate, la maggior parte di razza garfagnina), allevate con tutti i crismi e i rispetti del caso per produrre latte da trasformare in formaggio. Ad essere onesti, però, questa frase non basta per descrivere quello che Giordano fa. Perché dietro ci sono sì sacrificio e passione, ma pure competenza, intelligenza e innovazione. Giordano – assieme alla sua compagna Hanna che con lui forma l’azienda agricola Bonaccorsi Giordano – ha scelto di fare il pastore con criterio, con l’apertura mentale necessaria per fare qualcosa di diverso, al contempo antico eppure attuale. “Ho…