Tag: donazioni

- di Redazione

Carenza sangue: appello della direttrice della ASL, Maria Letizia Casani.

Anche la direttrice generale dell’ASL Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani condivide l’appello delle Associazioni di volontariato e invita a donare il sangue e compiere così un gesto di generosità e solidarietà, soprattutto in vista della stagione estiva quando la necessità di sangue aumenta. “Gli ultimi dati – sottolinea Maria Letizia Casani – non sono confortanti perché l’affluenza ai centri trasfusionali è nuovamente in calo dopo un periodo di buon afflusso. E’ importante quindi che i nostri donatori, come sempre è avvenuto, continuino a dimostrare la loro storica generosità. Rinnovo quindi l’invito a tutti a rispondere all’appello delle Associazioni di appartenenza e di recarsi a donare”. “Negli ospedali il sangue è una necessità quotidiana – continua Casani – ogni volta che si verifica una carenza di sangue, diventa drammatica non solo la gestione di eventi eccezionali, come i disastri o gli incidenti, ma anche e soprattutto la quotidiana attività sanitaria che coinvolge la maggior parte degli interventi chirurgici, l’attività del…

- di Redazione

Emergenza sangue, l’appello: “Mancano zero negativo e A negativo”

“Da alcuni giorni si registra in Toscana una grave carenza di sangue, in particolare dei gruppi sanguigni zero negativo e A negativo, per questo consideriamo necessaria l’attivazione dei donatori per evitare blocchi nelle attività interventistiche come siamo riusciti a fare fino ad oggi”. Questo l’appello alla donazione del dottor Piero Palla, responsabile dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest. “Tutti i gruppi sanguigni sono sempre utili – prosegue Palla – l’importante è che i donatori non abbandonino la loro abitudine di venire a donare prima delle festività natalizie. È opportuno ricordare che i malati purtroppo non vanno in ferie e la richiesta rimane costante. Se l’invito per la donazione di sangue è pressante per i donatori di gruppo 0 (soprattutto negativo, ma anche positivo), parimenti urgente è la donazione di sangue di gruppo A, così come la donazione di plasma lo è quello per i donatori di gruppo AB che sono considerati donatori universali di plasma”. Negli ospedali…

- di Redazione

Donare il sangue: un gesto che fa bene agli altri ed a sé stessi

Il Prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, nella giornata di venerdì 3 agosto ha visitato i Centri Trasfusionali degli ospedali di Lucca e Viareggio, accompagnata dai vertici locali delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco e dagli esponenti regionali e locali dell’Avis, a seguito della Direttiva del Ministro dell’Interno del 13 luglio scorso, finalizzata a porre argine al fenomeno della carenza, in particolare nella stagione estiva, di scorte ematiche. In tale Direttiva i Prefetti erano infatti stati invitati, “al fine di mettere a fattor comune idee e proposte, ad avviare opportune interlocuzioni con le locali articolazioni dell’Avis per realizzare, in maniera condivisa, progetti finalizzati a coinvolgere il territorio”. Il Prefetto di Lucca ha quindi deciso di fornire il proprio contributo a questa importante campagna di sensibilizzazione, insieme ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco, che hanno condiviso con entusiasmo l’iniziativa. Nel corso delle due visite alcuni rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco hanno…

- di Redazione

“Fondamentale donare il sangue prima di andare in vacanza”. Appello della Medicina Trasfusionale di Lucca e Valle del Serchio

LUCCA – Con l’arrivo del grande caldo si registra ogni anno una flessione nel numero delle donazioni di sangue. Dall’unità operativa complessa di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’ambito territoriale di Lucca (centri trasfusionali di Lucca, Barga e Castelnuovo), diretta da Rosaria Bonini, arriva, come ogni anno, un accorato appello alla donazione: “E’ necessario non abbassare mai la guardia – ricorda la dottoressa Bonini – per poter garantire durante tutto l’anno l’autosufficienza in questo delicato settore. E’ fondamentale compiere questo gesto anche nel periodo estivo perché la necessità di sangue non va mai in ferie. Ai donatori e alle associazioni di volontariato, che ringraziamo sempre per la loro generosità, visto che garantiscono ogni giorno la disponibilità di una risorsa terapeutica indispensabile per la vita di molti pazienti, chiediamo pertanto uno sforzo ulteriore: fare una donazione prima di partire o appena tornati dalle ferie, per dare continuità a questo servizio di grande rilevanza”. “In realtà – prosegue la dottoressa Bonini – la…

- di Redazione

Riconoscimento ai donatori di sangue dell’ambito territoriale di Lucca

LUCCA –  Una giornata emozionante ed intensa quella che si è svolta nei giorni scorsi (giovedì 14 giugno) nella sede del Servizio Trasfusionale di Lucca in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue. Cinque pazienti hanno infatti raccontato la loro storia fatta di tante trasfusioni ricevute presso l’ambulatorio trasfusionale dell’ospedale di Lucca ed hanno quindi sottolineato con la loro testimonianza l’importanza del dono: la presenza dei donatori ha permesso a queste ed a molte altre persone che sono affette da patologie legate al sangue di non sentirsi soli, di poter continuare a vivere e di condurre un’esistenza normale. Donare è vita e genera vita. Per questo i pazienti presenti hanno auspicato che il numero dei donatori di sangue continui a crescere sempre più. La loro toccante testimonianza ha, in pratica, reso visibile e tangibile il filo nascosto “da vena a vena” che mette a disposizione di molti pazienti una risorsa terapeutica indispensabile. Il dono in Italia è gratuito, volontario,…

- di Redazione

Tempo di bilanci per i donatori di Filecchio. Consolidate le donazioni ed attivato un nuovo servizio

FILECCHIO –  Tempo di bilanci ma allo stesso tempo di nuove interessanti proposte che guardano al futuro per il gruppo Fratres di Filecchio: in una recente assemblea del consiglio direttivo sono stati esaminati infatti i risultati del lavoro portato avanti nell’anno appena concluso e contemporaneamente sono stati fissati gli obiettivi per il 2018. Lusinghiero il resoconto delle donazioni effettuate nel 2017: si è registrato un consolidamento del buon risultato vantato già nell’anno 2016. Le donazioni complessive sono state 148 (100 di sangue intero e 48 di plasma). “Il consuntivo dell’anno è da ritenersi certamente positivo – commenta il presidente dei Fratres Nicola Boggi – ma possiamo e dobbiamo fare ancora meglio: le donazioni dell’anno sono state effettuate da 90 nostri iscritti a fronte di 124 donatori attivi che contiamo fra le nostre fila.” Proprio con l’obiettivo tanto di accrescere il numero totale delle donazioni quanto la cadenza delle stesse per ogni volontario, il direttivo di Filecchio attiverà, a partire dal…

- di Redazione

Donazioni e trapianti: nuovo ringraziamento per la generosità dei lucchesi

LUCCA – “Ringraziamo di cuore – evidenzia l’equipe di Coordinamento della Donazione dell’ambito territoriale di Lucca dell’Azienda USL Toscana nord ovest – le ultime famiglie che nonostante siano state colpite da una tragedia immane, la morte di una persona cara, riescono a pensare agli altri ed avere dentro di se la voglia e la generosità di questo gesto meraviglioso: donare”. “Nel dolore – continuano i rappresentanti dell’equipe lucchese – si può reagire in tanti modi, chiudersi e non avere voglia di contatti o parole, ma ci sono persone particolari, che riescono a dimenticare per un attimo la tempesta che li sta sconvolgendo e aprono il proprio mondo a quello degli altri, a chi ha bisogno. Ecco, è a queste persone coraggiose e a volte invisibili ai più, che vorremmo dedicare queste semplici parole: grazie per la fiducia, per la generosità e per aver creduto nel nostro lavoro. E, come sempre, un ringraziamento anche a tutti gli operatori sanitari ed alle…

- di Redazione

A Filecchio sabato scorso la bella festa dei Donatori

Ben riuscita anche l’edizione 2017 della tradizione “Festa del Donatore di Sangue” organizzata lo scorso sabato 24 giugno dal locale gruppo “Fratres” del paese di Filecchio, storico sodalizio giunto al quarantacinquesimo anno di vita vissuta sempre in prima fila nel campo del volontariato e della solidarietà. Ad aprire l’evento la celebrazione della Santa Messa officiata da Padre Antonio Pieraccini presso la Pieve di Santa Maria Assunta in Loppia. I partecipanti sono saliti poi presso i locali parrocchiali di Filecchio per consumare un banchetto finale preparato dalle bravissime cuoche del paese. Nell’occasione hanno ricevuto medaglie e riconoscimenti gli amici donatori che nell’ultimo anno solare hanno tagliato importanti traguardi per mano del presidente Nicola Boggi e del Governatore della Misericordia di Loppia – associazione gemella dei fratres filecchiesi – Paolo Mazzoni. Nuovi donatori: Concetta Cirrincione, Danilo Corazza, Luca Dinucci, Monica Ghiloni, Edorado, Fabio Santi, Flavio Stefani e Tecla Togneri 10 Donazioni – Medaglia di Bronzo: Carla Bertoncini, Gigliola Bertoncini, Maicol Mazzanti, Simone…

- di Giannetto Lucchesi

Per una donazione a misura di donna. Bene il convegno di Fornaci

Nonostante la brutta giornata c’è stata una buona partecipazione al convegno sulla donazione del sangue sabato 19 Novembre presso il Cinema S.M.I. di Fornaci di Barga. Ha aperto il convegno Nicola Boggi con funzioni di moderatore il quale, dopo i saluti iniziali, ha passato la parola al sindaco di Barga Marco Bonini che ho portato il saluto della amministrazione comunale e della commissione pari opportunità alla quale era indirizzato il titolo del convegno “Una donazione a misura di donna” significando l’importanza della diffusione della cultura della donazione. Giannetto Lucchesi, Presidente del gruppo Donatori di Sangue FIDAS di Fornaci ha successivamente ribadito lo scopo del convegno proponendo l’impegno alla diffusione della donazione del sangue non solo come atto concreto di aiuto ai bisognosi ma anche come necessità di sentirsi utili al prossimo. Nella sua esposizione Lucchesi ha fatto presente come in questi ultimi anni le donazioni registrano un forte calo e che quindi ci sia bisogno di una maggiore sensibilità soprattutto…

- di Redazione

Donazione di sangue, quale futuro? Se ne parla il 19 a Fornaci

Già da tempo sia il servizio sanitario che le associazioni donatori di sangue segnalano una progressiva flessione delle donazioni che, a fronte del fisiologico abbandono dei già donatori per raggiunti limiti di età, non corrisponde una ricambio da parte delle giovani leve dai 18 anni in su. L’avvento dell’era digitale ritengo sia una delle cause. L’associazionismo ha bisogno di contatto diretto, di ritrovarsi insieme e parlare, confrontarsi viso a viso e trovare le soluzioni nel dialogo. Tutto questo oggi è limitato dalla preponderante azione degli smartphone, dei tablet, degli sms e via dicendo che tolgono, sopratutto ai giovani, molte possibilità di confronto diretto. Solo eventi catastrofici, come l’ultimo disastro ferroviario in Puglia, scuotono le coscienze. Ma c’è bisogno di disgrazie per capire che il sangue non si dona in Wi-Fi o in SMS ma che si deve pensare che la sofferenza c’è in ogni momento; negli ospedali, nelle case di cura, negli ambulatori e per la strada. Allora dobbiamo svegliarci…

- di Redazione

Terremoto, donazioni di sangue: le associazioni invitate a gestire l’afflusso dei donatori in base alle necessità

“Donare sangue è sempre importante, ma oggi lo è ancora di più”. L’invito alla donazione è rivolto a tutti i cittadini da Piero Palla, recentemente incaricato della responsabilità dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest. “L’estate – continua Piero Palla – è un periodo tradizionalmente complicato per chi si occupa della raccolta del sangue. Ma purtroppo il bisogno di trasfusioni non va mai in ferie. Il terremoto verificatosi la scorsa notte nel centro Italia dimostra, ancora una volta, come in situazioni di emergenza il sangue sia fondamentale e soprattutto non sostituibile con altro. La Regione Toscana ha correttamente deciso di inviare un importante quantitativo di sangue”. Come evidenziato anche dalla Regione Toscana, le associazioni sono invitate a gestire l’afflusso dei donatori sulla base delle necessità, ricordando l’importanza di programmare le donazioni per prevenire sia eccedenze che carenze di emocomponenti, soprattutto nel periodo estivo. L’Azienda ringrazia tutti i cittadini per la generosità dimostrata e invita coloro che vogliono donare…

- di Redazione

Ripresa delle donazioni di sangue in questi ultimi giorni

Dopo un periodo di crisi, negli ultimi giorni nei servizi trasfusionali dell’ambito territoriale di Lucca si è registrata una ripresa delle donazioni.I drammatici fatti avvenuti in Puglia e gli appelli attraverso gli organi d’informazione hanno sicuramente contribuito ad aumentare l’afflusso dei donatori nei servizi trasfusionali e l’Azienda ringrazia tutti i donatori e le associazioni di volontariato per la loro consueta sensibilità e disponibilità. Questa ripresa delle donazioni si inserisce in un periodo, quello estivo, tradizionalmente complesso per la raccolta di sangue:“Il disastro ferroviario avvenuto in Puglia è l’ulteriore conferma – evidenzia il direttore dell’unità operativa Medicina Trasfusionale e Immunoematologia dell’ambito territoriale di Lucca Rosaria Bonini – del fatto che è necessario essere sempre pronti ad affrontare le situazioni di emergenza in cui il supporto trasfusionale è fondamentale e soprattutto non sostituibile”.Dalla dottoressa Bonini arriva un appello a proseguire sulla strada intrapresa in questo ultimo periodo: “E’ necessario non abbassare mai la guardia per poter garantire durante tutto l’anno l’autosufficienza in…

  • 1
  • 2