Tag: disabilità

- di Denise Pagano

Gli incontri del Progetto PER.LA: opportunità per le famiglie di persone disabili. Appuntamento il 6 aprile a Ponte di Campia

Il 2019 parte con una nuova opportunità per le famiglie di persone disabili. Filo d’Arianna in collaborazione con il Servizio Sociale della Valle del Serchio, la cooperativa Crea, l’Associazione Misericordia di Corsagna e la Croce Verde Lucca, la Società Agricola Podere ai Biagi, hanno dato vita insieme al progetto PER.LA, Per l’Autonomia, con l’obiettivo di promuovere una serie di azioni volte a sostenere le famiglie con figli disabili adulti che si trovano a pensare al loro futuro . La legge 112/2016, legge del DopodiNoi, parla di favorire l’assistenza, la cura e la protezione delle persone con disabilità grave, in vista del venir meno del sostegno familiare. È prevista una progressiva presa in carico della persona con l’obiettivo di costruire un progetto di vita sempre più personalizzato, con il coinvolgimento dei soggetti interessati. Il progetto PER.LA, che ha una durata di circa 3 anni, prevede la possibilità di sperimentazioni di giornate in autonomia, laboratori e qualche giorno fuori casa , senza…

- di Redazione

Lucca e Valle del Serchio: un incontro con le associazioni sul progetto di vita della persona disabile

LUCCA – Buona partecipazione di associazioni di Lucca e Valle del Serchio all’incontro su Progetto di vita della persona disabile e “Dopo di Noi”, nel corso del quale il direttore dei Servizi Sociali dell’Azienda USL Toscana nord ovest Laura Brizzi ha evidenziato le ultime importanti novità introdotte in questo ambito da una nuova deliberazione regionale. Dopo le Sds di Lunigiana, Valdera e Alta Val di Cecina e le zone distretto Apuane, Livorno ed Elba, oggi (15 ottobre) si è svolta nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” l’iniziativa organizzata dalle Zone Piana di Lucca, diretta da Luigi Rossi, e Valle del Serchio, diretta da Franco Chierici. Alle associazioni, agli enti del terzo settore ed ai rappresentanti dei disabili presenti, la dottoressa Brizzi ha illustrato il contenuto della delibera regionale 1449 del 2017 che istituisce il percorso di attuazione del modello regionale di presa in carico della persona con disabilità. In questo importante documento, intanto, la disabilità non è più considerata…

- di Redazione

Disabilità, supporto assistenza domiciliare, oltre 1 milione di euro alla provincia di Lucca.

Oltre un milione e 150 mila euro in provincia di Lucca per il sostegno all’assistenza domiciliare per persone con gravissime disabilità. Sono fondi statali provenienti dal Ministero delle Politiche sociali, erogati dalla Regione Toscana alle zone distretto, precisamente 508.901,46 euro per la Versilia, 159.682,03 euro per la Valle del Serchio, 482.096,82 euro per la piana di Lucca; le risorse, grazie a una delibera della giunta regionale, verranno utilizzate per lo stanziamento di contributi economici mensili che consentiranno alle famiglie che hanno in carico persone con gravissime disabilità di poter assumere un “care giver” per il supporto alle loro necessità assistenziali. Ne dà notizia Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd e componente della commissione Sanità. “Risorse importanti che daranno una boccata d’ossigeno a tante famiglie sul nostro territorio. – spiega la consigliera Giovannetti – Garantire il massimo sostegno alle persone con disabilità gravi e nello stesso tempo favorirne l’autonomia individuale, per una migliore qualità della vita: sono due priorità, sia a livello…

- di Redazione

Al via i progetti sperimentali vita indipendente e inclusione di persone con disabilità

L’Azienda USL 2 di Lucca comunica che fino al 7 settembre è possibile presentare le domande per progetti sperimentali di vita indipendente e inclusione sociale. I destinatari dell’iniziativa sono le persone disabili residenti nella Zona-Distretto Valle del Serchio, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, in possesso della certificazione di handicap in condizione di gravità (articolo 3 comma 3 della legge 104/92), che abbiano sufficiente capacità di esprimere direttamente, o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà rispetto alle azioni richieste. Coloro che intendono aderire a questo avviso, predisposto dal Servizio Sociale della Valle del Serchio, possono fare richiesta presentando progetti individuali contenenti azioni, anche “a termine” che non vadano oltre il 17 giugno 2016, volte a favorire, a supportare e completare percorsi di autonomia personale, a creare le condizioni per migliorare i livelli di autosufficienza e a favorire le opportunità di partecipazione sociale. I progetti individuali, con una richiesta massima di finanziamento pari a 6mila…

- di Alessandro Martini

Quando lo sport si confronta con le barriere. Una giornata dimostrativa all’ISI Barga

Nei giorni scorsi presso la palestra dell’ISI di Barga si è tenuta una lezione dimostrativa dell’atleta paralimpico Stefano Gori e del GS Sempione 82, che hanno mostrato ai ragazzi come lo sport possa superare tutti i limiti. Anche quando si è costretti su una sdia a rotelle o si è privati dell’uso della vista.I protagonisti della giornata sono stati accolti dall’assessore Renzo Pia, dalla preside Catia Gonnella, dalla prof.ssa Maria Marchetti, dal prof. Marco Musto e dalle Classi 3A e 3DF del liceo Pascoli e 3B dell’alberghiero.Gli alunni hanno provato a sedersi in carrozzina e a giocare una partita di pallacanestro; altri hanno provato a correre bendati. I limiti con i quali sono costretti a confrontarsi coloro che vogliono praticare lo sport senza l’uso della vista o delle proprie gambe.La giornata è stata arricchita dalla presentazione, da parte di Ivan Borsellini, del suo volume ‘Se vuoi voli’ che raccoglie le vicende di diversi atleti paralimpici.