Tag: Coreglia

- di Redazione

FIT CISL, rifiuti a Coreglia: “il tempo della pazienza è finito: chiederemo un incontro urgente con il Prefetto”

Sulla questione del servizio raccolta e smaltimento dei rifiuti nel territorio del Comune di Coreglia Antelminelli interviene anche la Fit Cisl, tramite Gabriele Viviani: “Vogliamo dire la nostra per mettere in luce in quali condizioni i lavoratori di igiene ambientale sono costretti a lavorare. Come Fit Cisl, quando siamo stati chiamati dai lavoratori a giugno 2018, abbiamo chiesto subito, agli amministratori comunali, un incontro in Comune; per poi rimanere in contatto mediante colloqui telefonici sia con l’amministrazione comunale che con l’azienda Adigest (visto che ha la sede in Veneto e sempre impossibilità a venire giù in Toscana) per cercare di trovare insieme, in modo tranquillo, delle soluzioni rapide e concrete per risolvere i gravi problemi che attanagliano il servizio di igiene ambientale a Coreglia. Abbiamo ricevuto inizialmente delle rassicurazioni che poi, purtroppo, con il tempo si sono rivelate fasulle: quello che succedeva con l’azienda di prima (Adigest srl), succede tutt’ora con la nuova azienda Econova . Qual’è in concreto la…

- di Redazione

Pietro Frati. A Coreglia sui rifiuti il comune ci prende in giro

L’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli non può continuare a prendere in giro i cittadini. Lo scrive il consigliere di opposizione Pietro Frati (Fratelli d’Italia)  che continua: “Il primo febbraio 2016 nel nostro comune si è insediata la ditta per lo smaltimento dei rifiuti Adigest srl, e proprio da quella data nel nostro territorio è iniziato il calvario dei rifiuti di ogni tipo dentro e fuori dai cassonetti. già dai mesi successivi noi del gruppo consiliare “Movimento per Coreglia” abbiamo denunciato la situazione alla maggioranza e ci fu risposto che la nuova ditta con i nuovi operatori dovevano prendere conoscenza e confidenza sia del lavoro che del territorio comunale, e che in breve tempo tutto sarebbe tornato alla normalità (risposta non esaustiva e ridicola in quanto la ditta Adigest srl aveva partecipato e vinto un bando pubblico per aggiudicarsi il lavoro da svolgere, stipulando e firmando un contratto e un capitolato d’appalto mai rispettato fino ad oggi). Abbiamo continuato a denunciare…

- 3 di Redazione

La Libellulla vs il sindaco di Coreglia Amadei. “Non si fidi dei limiti di legge che la regione dovrà controllare”

L’intervento del sindaco Valerio Amadei sulla questione pirogassificatore, viene stigmatizzato oggi da una presa di posizione della Libellula che critica il primo cittadino di Coreglia che peraltro scrive che “continuare a ripararsi dietro all’attesa della presentazione ufficiale del progetto non è più sostenibile”. Ecco il testo integrale della Libellula: “Valerio Amadei, sindaco di Coreglia, ha recentemente dichiarato di sentirsi amareggiato per il “progressivo imbarbarimento” del dibattito che si sta sviluppando attorno alla questione del gassificatore di KME; speriamo che le sue lamentele si rivolgano sopratutto ai furibondi articoli nei quali qualcuno insultava sia il suo collega di Barga, Marco Bonini, dandogli del NO VAX-NO TAP-NO TUTTO, sia i sottoscritti, accusandoci di difendere non si sa quali imprecisati interessi (a proposito, siamo ancora in attesa di nomi e cognomi o di scuse ufficiali a queste deliranti accuse); se invece le accuse  di “alzare barricate ideologiche” o di fare “propaganda urlata” fossero rivolte al nostro movimento, in specie dopo aver invitato i sindaci a prendere una chiara posizione sulla questione, le rimandiamo immediatamente al mittente. Il Movimento…

- 3 di Redazione

Il sindaco di Coreglia: “Sul pirogassificatore dibattito imbarbarito. Mi appello al buonsenso”

Un’altra presa di posizione nella vicenda KME – Pirogassificatore; è quella del sindaco di Coreglia Valerio Amadei che interviene dichiarandosi a favore di chi vuole attendere di conoscere il progetto prima di un pronunciamento definitivo e comunque invitando a evitare posizioni oltranziste e pregiudiziali. “Sono fortemente amareggiato e preoccupato per il progressivo imbarbarimento del dibattito che si sta sviluppando ormai da mesi in Valle sulla questione Per mia forma mentale non sono abituato ad assumere posizioni pregiudiziali su alcun argomento men che meno nella mia veste di amministratore della cosa pubblica e di guida  di una comunità. A breve avremo tutti modo di conoscere i dettagli del progetto di rilancio di Kme che sarà chiamato a rispondere ad una rigorosa procedura di analisi da parte di tutti i soggetti istituzionali coinvolti chiamati a valutarne la consistenza oltre che la compatibilità ambientale – esordisce il primo cittadino di Coreglia – Non è questo il momento d’alzare barricate ideologiche da parte di nessuno; gli…

- 2 di Redazione

Perché non si esprime anche il sindaco di Coreglia sul pirogassificatore?

Sempre ed esclusivamente in veste di cittadina  residente in Coreglia Antelminelli,   al quale   sta a cuore la sua terra  invito, senza Attacchi al primo cittadino, il Sindaco di Coreglia Antelminelli e l’Assessore all’Ambiente  come da PEC inviata loro in data 4 settembre,  a seguire alcuni suoi colleghi Sindaci che hanno abbracciato la causa  e  dire la sua sul pirogassificatore  KME,  considerando  che la notizia sta avendo una forte risonanza nella valle del Serchio ed è meramente impossibile non esserne a conoscenza. Sarebbe positivo, al più presto o durante la  riunione sulle problematiche del paese che si terra in data 27 settembre alle ore 21,00 alla sala Bambi di Coreglia, avere un suo segnale ,  in quanto la questione   riguarda  anche e  soprattutto il nostro comune e la popolazione ha bisogno di risposte. Tania Verona , Ghivizzano

- di Redazione

A Coreglia torna “la scuola nel bosco”

COREGLIA – Grazie al Vicesindaco Ciro Molinari ed alla Pedagogista  Carlotta Lucignani, originaria di Coreglia Antelminelli E che attualmente lavora ed insegna a Bologna, per il secondo anno consecutivo torna “La scola nel bosco”. Dopo il successo della scorsa edizione a grande richiesta da parte dei bambini e dei genitori anche quest’anno è stato possibile realizzare  questo progetto che vede i bambini dai 4 agli 11 anni giocare, sperimentare, inventare e scoprire la natura in tutte le sue potenzialità. Giocare all’aperto e osservare da vicino le stagioni che cambiano sono attività quasi sconosciute per moltissimi bambini di oggi che si ritrovano a trascorrere la loro infanzia chiusi tra quattro mura. A tentare di rispolverare questa sana ma sbiadita abitudine ora ci provano gli asili nel bosco, una particolare tipologia di istituzione educativa che ha come principale peculiarità lo svolgimento dell’attività a diretto contatto con la natura, spesso in assenza di un edificio. Ringrazio Carlotta Lucignani – commenta il Vicesindaco Ciro Molinari- che…

- di Redazione

Amizie estive 2018; iscrizioni possibili fino all’8 giugno

I Comuni di Barga e Coreglia Antelminelli nel quadro degli interventi realizzati nell’ambito del Piano Educativo Zonale 2017/2018 organizzano nel mese di luglio attività educative/ricreative denominate Progetto “Amicizie Estive 2017” . Le attività del progetto si svolgeranno presso la Scuola Primaria di Barga (Via Roma) dal 2 al 27 Luglio 2018 (possibilità di iscriversi per l’intero periodo o per due settrimane) e saranno rivolte ai bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni . Saranno ammessi un massimo di 30 alunni (di cui 10 del comune di Coreglia) II Centro sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16,30. Nell’arco del periodo oltre alle consuete attività saranno previste specifiche iniziative : quattro giornate presso la piscina comunale di Barga; uscite sul territorio; quattro laboratori ; specifiche attività di animazione /intrattenimento , La programmazione di dettaglio dell’iniziativa sarà comunque comunicata agli iscritti prima dell’inizio delle attività. Il costo dell’iniziativa è per le famiglie di € 250,00 per…

- di Redazione

Due giovani di Coreglia arrestati per furto

GRAMOLAZZO – Due giovani italiani residenti a Coreglia sono stati arrestati dai Carabinieri di Gramolazzo per il furto in un’abitazione, dopo essere stati scoperti mentre commettevano il fatto. I due arrestati sono DR.L.,  23enne, disoccupato, con precedenti di polizia e L. A.,  24enne, operaio, incensurato. I due nel pomeriggio di sabato si erano introdotti, dopo aver forzato una porta sul retro, in una casa in loc. Carpinelli a Minucciano; venivano però notati da un abitante del posto che avvertiva i proprietari della casa che a sua volta allertavano i Carabinieri della locale stazione e rinvenivano nel frattempo i due uomini ancora in casa, mentre cercavano di nascondersi in qualche modo in una stanza. Nel giro di pochi minuti presso la casa sopraggiungevano il comandante della stazione di Gramolazzo e un appuntato che in quel momento erano liberi dal servizio ma sono comunque intervenuti prontamente alla richiesta di intervento. I due carabinieri fermavano e identificavano i due uomini, che ancora non…

- di Redazione

Carta identità elettronica, dal 2 maggio anche nel comune di Coreglia

Dal 2 maggio 2018, come previsto dalla legge, anche nel Comune di Coreglia Antelminelli, sarà emessa la nuova carta d’identità in formato elettronico. Il cittadino potrà chiedere la Carta d’Identità Elettronica (CIE) presso l’Ufficio Anagrafe di Ghivizzano esclusivamente previo appuntamento. Si potrà prenotare giorno e orario direttamente allo Sportello dell’Uff. Anagrafe situato presso la sede comunale distaccata di Ghivizzano (orario apertura dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13) oppure telefonando al n° 0583/77017. La Carta d’Identità Elettronica avrà un costo di € 22,21 e il pagamento dovrà essere effettuato prima Si dovranno presentare i seguenti documenti: 1 foto tessera (formato conforme alla normativa ICAO), Codice fiscale/tessera sanitaria, Documento d’identità in scadenza/scaduto ed eventuale denuncia di smarrimento vecchia carta d’identità. Dal 2 maggio prossimo (data di emissione delle carte di identità in formato elettronico), non saranno più rilasciate le carte di identità in formato cartaceo. La carta d’identità elettronica – a differenza di quella in formato cartaceo –…

- di Marco Tortelli

La seconda guerra mondiale nella parole di Bruno Nannini e nelle immagini girate dalle forze di liberazione

COREGLIA – Nell’ambito delle celebrazioni dell’anniversario della liberazione d’Italia, per il 2018 assessorato e ufficio cultura del Comune di Coreglia hanno deciso di puntare sulle testimonianze dirette dal nostro territorio. Il 24 aprile, di mattina in modo da permettere la partecipazione alle classi delle scuole medie, al teatro comunale Alberto Bambi abbiamo quindi potuto ascoltare dalla viva voce del protagonista l’impressionante racconto della vicenda personale di Bruno Nannini, diciotto anni all’epoca dei fatti, oltre che assistere ad alcuni brevi spezzoni video girati dalle truppe di liberazione a Ghivizzano e Coreglia, materiale reso disponibile grazie alla collaborazione della dottoressa Sara Moscardini, direttrice della sezione barghigiana dell’Istituto Storico Lucchese. Dopo i saluti delle autorità comunali, la professoressa Giovanna Nannini (figlia di Bruno) ha tracciato una sintetica descrizione del contesto storico dall’armistizio dell’8 settembre 1943 fino alla nascita della Repubblica Sociale di Salò, prima di cedere la parola al padre ed alla sua storia vissuta nel lontano 1944, ma scolpita nella memoria fin nei…

- di Redazione

I nobili lucchesi alla corte di Elisa Bonaparte Baciocchi

Martedì 10 aprile alle ore 16 nella sede distaccata di Ghivizzano si terrà la penultima lezione dell’Università della terza età di Coreglia Antelminelli, dal titolo: “I nobili lucchesi alla corte di Elisa Bonaparte Baciocchi”. Ne parlerà l’esperto di Diritto Nobiliare, Prof. Emilio Petrini Mansi, Marchese della Fontanazza, titolare dello Studio di Consulenza Legale Nobiliare di Viareggio. L’argomento proietterà gli studenti nella Lucca napoleonica 1805-1814

- di Redazione

Riabilitazione e ed allenamento per il benessere del pavimento pelvico. Ecco come fare

GHIVIZZANO – Il benessere del Pavimento pelvico, su questo tema, grazie al centro Medico di Fisioterapia di Ponte all’Ania, alla fiosioterapista Elisa Giovannoni  ed alla dottoressa specialista in ginecologia Chiara Nanini, si è incentrata la nuova lezione tenutasi presso il salone del palazzo comunale di Ghivizzano, nell’ambito delle iniziative dell’Università della Terza Età di Coreglia. Un bel e partecipato pomeriggio su una tematica troppo poco conosciuta, ma di notevole importanza per le donne ed anche per i maschietti. La stragrande maggioranza delle donne ne viene a conoscenza solo in gravidanza, quando al corso pre-parto ginecologi od ostetriche cominciano a dargli l’importanza che merita. Ma la sua funzione e la sua importanza è basilare anche per le persone in giovane età e nella menopausa o nell’andropausa per gli uomini. Il pavimento pelvico è quell’insieme di muscoli e legamenti la cui importante funzione è quella di mantenere gli organi pelvici nella posizione corretta. In buona sostanza,  chiude il bacino verso il basso e…