Tag: barga

- di Pier Giuliano Cecchi

A proposito della Casa dell’Agnese; ma lei chi era?

Il 17 maggio scorso la vecchia casa, detta dell’Agnese, è stata abbattuta. Era situata presso le scuole elementari di Barga e da qualche tempo era in una situazione molto precaria. Su di essa vi era una lapide di pietra serena che recitava: “Questa è la prima casa del Piangrande costruita da Antonio Gonnella l’anno 1896”. A cosa fatta resta però una curiosità da svelare: ma chi era l’Agnese? Di lei ci ha fornito una foto Marisa Piacenza e la vediamo proprio all’interno della sua casa, cosicché siamo in grado di far conoscere visivamente chi fosse il personaggio, che in questi ultimi anni tanto è corso sulla bocca di tutti e che forse in pochi di noi avranno conosciuto. Nella bella immagine ci appare una signora anziana fiera del suo essere e tranquilla, che certamente visse i suoi giorni con onestà e in letizia d’animo. Era cugina del nonno di Marisa, Battista Piacenza e pure lei aveva il solito cognome. Visse…

- di Redazione

Celeste Nardi, tante soddisfazioni dal canto moderno a quello lirico

Giovani che si fanno onore. E’ il caso della barghigiana Celeste Nardi, studente del Liceo musicale Passaglia di Lucca, 15 anni, con una grandissima passione per il canto. Celeste negli anni passarti ha partecipato con ottimi risultati (noi ce la ricordiamo anche a Fornaci in canto) a diversi concorsi di canto moderno, ma da poco tempo per lei è iniziata una nuova avventura artistica. Nel mese di maggio si è infatti esibita per la prima volta nel canto lirico, classificandosi al primo posto all’8° Concorso internazionale musicale “Città di Scandicci”. Non è finita: ha inoltre vinto il Premio speciale per la musica classica nel concorso nazionale 14° Festival del Tirreno TV Academy 2019 tenutosi a Pisa. Insomma un bell’avvio davvero per questo suo nuovo percorso artistico. Avanti così, Celeste!

- di Redazione

Alla RSA Belvedere di Barga giudizio positivo dei familiari degli ospiti

Buone notizie per la RSA “Belvedere” a Barga gestita da “Sereni Orizzonti”. Sono infatti largamente positivi i riscontri ottenuti dall’équipe di infermiere che dallo scorso marzo telefonano, uno per uno, ai familiari o amministratori di sostegno di tutti gli ospiti allo scopo di verificare il loro livello di soddisfazione e registrare eventuali criticità. Il sistema adottato in tutta Italia è rigoroso, nell’interesse stesso dell’azienda: un programma interno di help desk registra ogni singola telefonata (ticket) e classifica la risposta ottenuta per codice verde (nessun problema), giallo o rosso. L’eventuale lamentela viene inoltrata al responsabile regionale e al dirigente d’area che si attivano per affrontare e risolvere il problema entro 3 giorni (codice rosso) o 7 giorni (codice giallo). Trascorsa una settimana dalla segnalazione, il familiare o amministratore di sostegno dell’ospite viene ricontattato per verificare l’avvenuta risoluzione del caso. Per quanto riguarda la situazione nella RSA “Belvedere” a Barga, nel periodo 20 marzo–10 maggio sono stati raggiunti i familiari di 20…

- di Redazione

A Barga per il bicentenario di Antonio Mordini il presidente della Camera Roberto Fico

Il Presidente della Camera Roberto Fico sarà a Barga per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Antonio Mordini il prossimo 14 giugno. Lo ha annunciato il sindaco di Barga, Marco Bonini, che in questi giorni ha tenuto i contatti con la Presidenza della Camera dei Deputati Il programma ufficiale della giornata non è ancora stato definito nei dettagli, ma quello che è certo è una sua visita a Palazzo Mordini, alla casa Museo Giovanni Pascoli e la sua partecipazione alla Cerimonia ufficiale del bicentenario al Teatro dei Differenti. A fare gli onori di casa il Sindaco di Barga che sarà e il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci già presidente delle celebrazioni garibaldine, oltre naturalmente alla famiglia Mordini. Mordini, nella sua lunga carriera politica, fu anche Vicepresidente della Camera per 9 anni. L’interesse del Presidente Fico è dovuto anche al fatto che il senatore barghigiano fu prefetto di Napoli, città dove è nato lo stesso Fico. Le celebrazioni di…

- di Redazione

Barga e il castello delle api, giornata dedicata ai produttori, ma soprattutto alle api

Domenica 9 giugno 2019 insieme al mercatino della seconda domenica del mese (Hobbisti, piccolo antiquariato, artigianato, handmade ecc) è programmato a Barga l’evento “Barga, il castello delle api e tutto ciò che vola intorno a loro” una giornata dedicata agli espositori dei prodotti della apicoltura, all’approfondimento dei problemi del settore, alla degustazione dei mieli. Ma soprattutto alla conoscenza delle difficoltà che stanno riguardando il mondo delle api il cui ecosistema è messo seriamente a rischio dall’inquinamento. La manifestazione è stata presentata ieri pomeriggio a Barga nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il sidnaco Caterina Campani, Barbara Bonuccelli per We Planner che organizza il mercatino, l’agrichef di coldiretti Francesca Buonagurelli, apicoltrice e Matteo Fazzi in rappresentanza di Coldireetti Lucca. Il programma prevede molte iniziative che prenderanno il via alle 10 del mattino con l’apertura degli stand degli apicoltori che parteciperanno alla manifestazione. Durante la mattinata (alle 11) in piazza Garibaldi un tutorial per creare le candele…

- di Redazione

Un Galilei a Barga?

Sabato 25 maggio alle 11 la presentazione della pubblicazione curata dagli studenti dell’Istituto Superiore di Istruzione di Barga dal titolo Un Galilei a Barga?, frutto di un una ricerca della classe V° Tur dell’Istituto Alberghiero di Barga, guidati dalla professoressa Maria Pia Baroncelli (Edizione Tra le righe libri). “Il figlio di Galileo, Vincenzo, fu destinato, suo malgrado, nel 1632, alla Cancelleria di Barga…”. Questo è quanto gli studenti hanno casualmente rinvenuto nelle pagine di una scheda del Museo Civico Mordini di Barga. Incuriositi ed esortati dalla loro docente hanno iniziato una lunga ricerca…Per saperne di più bisogna ora prendere parte alla presentazione di sabato.

- di Redazione

Celebrati i 70 anni del Giornale di Barga

Settant’anni di informazione al servizio della comunità di Barga. Stamani in sala consiliare prima e poi al museo delle stanze della memoria, si sono celebrati i 70 anni del Giornale di Barga, del mensile fondato il 29 maggio del 1949 da Bruno Sereni. Vista la concomitanza il prossimo fine settimana con le elezioni, è stato deciso di anticipare la cerimonia a questo sabato con un dibattito sulla resistenza dell’informazione dove si è parlato anche della storia di questi settant’anni del giornale di Barga e poi con una mostra a cui hanno dato adesione tanti artisti locali che a loro modo hanno rappresentato il loro pensiero sull’informazione passata e futura. In mostra (l’esposizione, presso il museo stanze della memoria, sarà aperta fino alla fine di maggio), opere di Keane, Emanuele Biagioni, Fabrizio Da Prato, Ivano Stefani, Michela Bertolacci, Nazareno Giusti, Giulia Madiai, Riccardo Bertoni, Paolo Pieri, Massimo Salotti, Sandra Rigali, Emanuela Giannasi, Swietlan Kraczyna, Chico Molo, Caterina Salvi, Simone Togneri. Ognuno…

- di Redazione

In corso l’abbattimento della casa dell’Agnese

E’ iniziata oggi la demolizione della casa dell’Agnese, con diversi uomini delle ditte incaricate del comune impegnati nelle operazioni. A dirigere ed a sovrintendere i lavori per il comune di Barga il capo dell’ufficio tecnico ing. Alessandro Donini. Il tutto ala presenza anche degli amministratori comunali e di un po’ di cittadini incuriositi. Via Roma, durante gli orari di lavoro, resterà chiusa al transito per permettere tutte le operazioni ed anche per la sicurezza di pedoni ed automobilisti. Sono previsti tre giorni di tempo per portare a termine l’abbattimento della casa che risale al 1895, ma  l’obiettivo è quello di completare l’opera quanto prima.    

- di Redazione

La Giornata della solidarietà ha chiuso la settimana organizzata dal GVS

BARGA – Con una partecipazione davvero numerosa di gruppi, di bambini delle scuole, del gruppo giovani degli sbandieratori di Gallicano, si è conclusa oggi a Barga, con la tradizionale “Giornata dell’amicizia”, la “Settimana della Solidarietà”, evento di sensibilizzazione sui problemi del sociale ed in particolare sulle problematiche legate al mondo dei diversamente abili, organizzata dal Gruppo Volontari della Solidarietà di Barga che quest’0anno celebra i suoi 30 anni Il tempo non ha fatto scherzi ed ha regalato una mattinata asciutta, cosa rara, in questo maggio pazzerello: questo ha favorito la colorata presenza dei bambini delle scuole materne, elementari e della classe seconda delle medie di Barga che hanno accompagnato i “ragazzi” del GVS. Con loro anche gli ospiti dei vari centro ANFASS e centri diurni della provincia ed anche di altre zone della Toscana, Tutti insieme, preceduti dal Gruppo Giovani Sbandieratori di Gallicano, hanno preso parte alla “Passeggiata della Solidarietà” che dal Piazzale del Fosso ha raggiunto piazza Matteotti. Prima…

- di Redazione

Casa dell’Agnese. la demolizione inizia venerdì 17. Transito chiuso in via Roma: ecco gli orari

BARGA – Ultimi giorni per la Casa dell’Agnese, l’immobile ormai fatiscente da anni che si trova in via Roma e che il comune ha deciso di demolire. La casa, costruita da Antonio Gonnella nel 1895 ed ormai abbandonata a se stessa da forse venti anni, anche perché gli eredi più prossimi sono defunti e quelli meno prossimi sono sparsi nel mondo, verrà demolita in questo fine settimana. L’Amministrazione Comunale procederà alla demolizione dell’immobile a partire da venerdì 17 maggio “La casa si trovava da molto tempo in uno stato di abbandono  – spiega in un comunicato l’amministrazione comunale – ed il Comune è dovuto intervenire più volte nel corso degli anni per evitare situazioni di pericolo. Con il passare del tempo però la situazione è andata peggiorando, l’immobile avrebbe avuto necessità di un intervento strutturale i cui costi non potevano ovviamente essere sostenuti dal Comune, trattandosi di un bene di proprietà privata.  L’Amministrazione si è pertanto trovata costretta ad intervenire…

- di Redazione

Bus malmessi, proteste per il trasporto scolastico a Barga

Proteste dai pendolari che utilizzano i bus per il trasporto scolastico per le scuole delle superiori di Barga. In particolare ne parla Serena Carli una mamma che ha scritto anche una segnalazione al comune di Barga, alla provincia di Lucca ed alla CTT Trasporti. “In data 15 maggio  è accaduto uno dei tanti imprevisti a un mezzo della ditta CTT – scrive la mamma – Nella tratta Mologno-Barga nell’orario che intercorre tra la salita a bordo (7,38) e l’arrivo alla Scuola secondaria di primo grado e ad altri istituti scolastici di Barga, un mezzo carico di studenti anche minorenni, si è dovuto fermare per circa 20 minuti poiché non si chiudeva la porta. Questo è solo uno dei tanti episodi problemi agli autobus che vengono utilizzati, che sono in cattive condizioni. Segnalo anche l’abitudine di alcuni autisti a non utilizzare gli auricolari per il cellulare nonché la velocità eccessiva alla quale spesso marciano. Auspico un netto miglioramento delle condizioni degli autobus, servizio…

- di Redazione

Dieci anni per l’Arca della Valle che ringrazia

BARGA – Questo anno l’Arca della Valle compie 10 anni e per questo motivo ha scritto una lettera aperta di ringraziamento alla cittadinanza. Ecco il testo: “Dal 2009 l’Arca della Valle cura e accudisce tanti animali abbandonati nella nostra valle solo grazie all’impegno costante e dedizione di tanti volontari che hanno dedicato il loro tempo libero e a voi sostenitori Pet Friendly, soci e simpatizzanti che avete dato un contributo importante in sostegno agli obbiettivi preposti. In questi dieci anni la nostra associazione ha vinto ma anche perso tante battaglie, ma con la volontà di tutti è riuscita a superare le sconfitte e fare tante cose importanti per gli animali sfortunati. Dieci anni sembrano tanti ma il percorso è sempre lungo e pieno di ostacoli e ci sono sempre troppe cose purtroppo da fare ancora. Comunque in questi dieci anni di lotta e di sfide l’Arca ha incontrato tante persone meravigliose come voi e solo grazie a voi ha avuto…