- di Redazione

Elezioni amministrative in Valle del Serchio, ecco la Confederazione civica toscana. “Vogliamo presentare le nostre liste”

Con un comunicato, il neo gruppo “Confederazione civica Toscana” annuncia la sua scesa in campo in vista delle prossime elezioni amministrative; anche e soprattutto in Garfagnana e Media Valle del Serchio.  Un’associazione, come scritto nella nota di accompagnamento al comunicato che segue, che si prefigurerebbe nell’area del centro destra anche se più espressione civica del territorio. “Ci sentiamo in dovere, visto la situazione politica in stallo, soprattutto nei piccoli Comuni – dichiara l’associazione -, di scendere in campo al fine di scongiurare la monocraticità/monocolore di sempre, garantendo un nuovo spazio democratico e sociale. I gruppi già presenti da tempo sul territorio, dopo l’assemblea plenaria, hanno deciso di lavorare e collaborare in sinergia per formare un nuovo soggetto civico a difesa e sviluppo del territorio. L’associazione “Confederazione civica Toscana”, pertanto ha deciso di regolamentarsi, dandosi una propria forma giuridica formando un soggetto politico/sociale “civico”, pronto a scendere in campo in accordo con altre associazioni già presenti sul territorio, e aprendo alle…

- di Leonardo Barsotti

La squadra Giovanissimi fiore all’occhiello della Valle del Serchio Calcio

Tra le tante buone squadre del settore giovanile della Valle del Serchio quella che sta facendo parlare di se in maniera positiva è quella dei Giovanissimi “A” 2004, allenata da Andrea Lucchesi e Alessio Santi, che partecipano al campionato provinciale organizzato dal Comitato di Lucca. Nella passata stagione i neroverdi conclusero il proprio campionato ottenendo il quarto posto, mettendo in grande evidenza gioco, coralità e alcuni ragazzi in gamba. Con alcune novità rispetto alla passata stagione, ma con la grave partenza dello storico dirigente Marco Fabbri accasatosi alla Folgor Marlia,  quest’anno la squadra ha registrato diversi arrivi di ragazzi che avevano militato col Castelnuovo, ma che non erano contenti della realtà calcistica garfagnina, integrandosi con la rosa che già esisteva, arrivando a ben 27 giocatori della rosa. Un bel numero, difficile anche da gestire, ed invece Andrea Lucchesi e il suo staff, quest’anno arricchito dall’ arrivo del dirigente Helenio Simonini, sono riusciti a creare un bel gruppo motivando tutti i…

- di Redazione

Autovelox fissi sulle principali arterie provinciali? La Provincia ci pensa

La Provincia di Lucca sta valutando insieme con i tecnici di Palazzo Ducale la possibilità di posizionare una serie di autovelox fissi in punti strategici di alcune strade provinciali particolarmente trafficate e soprattutto dove i limiti di velocità vengono superati infrangendo il codice della strada. Lo conferma il consigliere provinciale Nicola Boggi che spiega come l’ipotesi si stia concretizzando per garantire la sicurezza stradale sulla rete di competenza. “Finora – spiega Boggi – la Provincia di Lucca pur avendone la possibilità, non è mai ricorsa a questi strumenti di dissuasione che non devono essere visti come un mero veicolo per fare cassa, ma si tratta di un aiuto per gli stessi automobilisti e autotrasportatori che quotidianamente percorrono le nostre strade provinciali. La sicurezza stradale è un elemento imprescindibile che va perseguito in tutti i modi: le case automobilistiche negli anni si sono dotate di apparecchiature sempre più sofisticate per prevenire gli incidenti. Gli enti pubblici dal canto loro devono cercare…

- di Redazione

FARMACIE DI TURNO 2019

- di Redazione

La Misericordia ricorda Suor Edith Stein nel Giorno della Memoria

BORGO A MOZZANO – Per il “Giorno della Memoria 2019” la Misericordia di Borgo a Mozzano, in collaborazione con il suo “Centro di cultura e spiritualità francescano” e il Monastero “Regina Carmeli” di Lucca, ha deciso di ricordare quest’anno la figura d Edith Stein, carmelitana scalza con il nome di Suor Teresa Benedetta della Croce, morta nel lager di Auschwitz il 9 agosto 1942. Nell’anno passato la Misericordia aveva scelto di ricordare il francescano Massimiliano Kolbe e, quest’anno, la scelta è caduta su una religiosa, appartenente alle suore carmelitane scalze che, fino al 1947, ebbero un loro convento a Borgo a Mozzano, il Monastero di S. Teresa e che oggi vivono la loro vita di preghiera nel Monastero di Monte S. Quirico a Lucca. Saranno tre le distinte fasi delle celebrazioni in occasione della Giornata della Memoria. Venerdì 25 gennaio alle 18 ci sarà un incontro di preghiera presso il Monastero Regina Carmeli di Monte San Quirico con la celebrazione…

- di Redazione

Giorno della memoria (27 gennaio) e Giorno del ricordo  (10 febbraio): le iniziative sul territorio provinciale

Come ogni anno la Provincia e il Comune di Lucca, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec), la Scuola per la Pace e molti altri Comuni del territorio hanno elaborato, coordinato e promosso un ricco e articolato programma di iniziative per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio), sia il Giorno del Ricordo (10 febbraio). Il programma è stato illustrato oggi (mercoledì 16 gennaio) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Ducale, a cui sono intervenuti il presidente dell’Isrec Stefano Bucciarelli, il Consigliere provinciale Luca Poletti, l’assessore alla continuità della memoria storica del Comune di Lucca Ilaria Vietina, la presidente dell’Anpi di Lucca Rosalba Ciucci, e la presidente dell’Associazione toscana volontari per la libertà (sezioni Lucca e Pisa) Simonetta Simonetti. I temi riguardanti il Giorno della Memoria saranno affrontati in primo luogo da una mostra a Palazzo Ducale: “Disegna ciò che vedi. Helga Weissova da Terezin i disegni di una bambina”, una…

- di Redazione

Un concerto per salutare il ritorno della statua di S.Lucia

BORGO A MOZZANO – C’era tanta gente nella piccola chiesa di Oneta di Borgo a Mozzano, per salutare il ritorno nella comunità della statua lignea del XV secolo dedicata a santa Lucia, ritornata nella chiesa dopo il restauro effettuato a Lucca dal restauratore Massimo Bonino. L’intervento è stato possibile grazie alla volontà dei componenti dei comitati locali e alla generosità della famiglia Pieri che hanno permesso di coprire le spese di questo importante recupero. L’iniziativa è stata salutata con un importante concerto organizzato e curato da Gabriele Brunini e Graziano Polidori . Tanta musica e di qualità grazie alle voci di Francesca Maionchi, Amanda Ferri e Graziano Polidori e alla partecipazione di Caterina Brunini al flauto e Ilaria Brunini al pianoforte, che ha aperto il concerto con una marcia di Giacomo Puccini eseguita all’antico organo della chiesetta.  

- di Redazione

“Cimitero di Gioviano in stato di abbandono”: la denuncia del Movimento Civico di centro destra

GIOVIANO – Il Movimento Civico di centrodestra denuncia la situazione di abbandono del cimitero di Gioviano: secondo gli attivisti versa in pessime condizioni ed in totale abbandono. “La griglia di scarico della fontana da oltre un anno è completamente ostruita da foglie, terra e sassi e da ormai diverse settimane, a causa del forte vento, un cipresso è caduto rovinosamente sulla ringhiera della strada sottostante e per poco non ha colpito una persona che transitava da lì – scrivono – –  Gli altri alberi sono molto alti ed esili e la nostra consigliera Patrizia Motroni ha segnalato in consiglio comunale la situazione di pericolo chiedendo quindi un intervento. Le è stato risposto che non si può intervenire senza prima aver fatto alcune verifiche sulla salute degli alberi e, nel caso in cui si debbano eliminare, bisognerà sentire il parere degli abitanti di Gioviano”. “Anche se potrebbero esserci delle persone affezionate a quei vecchi cipressi – concludono – è indubbio che…

- di Redazione

Il PCI preoccupato per l’apertura della nuova Sala Slot sulla Fondovalle.

Lo dice in un comunicato la Sezione Lucca e Valdiserchio.  “In questi giorni nella Valle del Serchio è in corso una discussione circa l’inopportunità dell’apertura di un locale da gioco e sale slot, posto tra i Comuni di Coreglia Antelminelli e Borgo a Mozzano.  In periodi di crisi, con l’accrescersi delle disuguaglianze economico-sociali, la contrazione del welfare e l’inasprirsi delle situazioni di bisogno anche estremo, per milioni di italiani il ricorso alla fortuna sembra rappresentare l’unica, ma illusoria opportunità per «rimettere a posto le cose». Secondo stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità circa un milione e mezzo di italiani rientra nella categoria dei giocatori affetti da disturbi comportamentali compulsivi. Ma la questione non è riducibile a livello di patologia. L’ambito di ragionamento deve essere più ampio: etico, politico, economico e al tempo stesso civile. Il gioco d’azzardo di massa, forse, trasferisce ricchezza, ma non ne produce. Redistribuisce ricchezza ma non in senso virtuoso. Questo gioco produce quindi solo disvalori e dipendenze. Il PCI ritiene che…

- di Giuseppe Bonini

Una giornata di volley in ricordo di Lucia

Si è svolto ieri presso il palazzetto di San Marcello il primo torneo LOVE for Lucy, un quadrangolare dedicato al ricordo di Lucia Evangelisti. Hanno partecipato alla giornata, oltre al VOLLEY Barga anche la società  Appennino Volley, di cui Lucia ha fatto parte per molti anni, la società Valdiserchio e una squadra di ex compagne di squadra ed amiche di Lucia denominata, appunto, LOVE for Lucy. Il torneo ha visto vincitrice la società Appennino Volley con la 1°divisione, seconda classificata la società  VOLLEY Barga sempre 1°divisione, terza classificata il Valdiserchio con la serie D e quarta classificata la squadra LOVE for Lucy. Una giornata emotivamente  intensa in cui ogni atleta ha portato in campo il proprio personale ricordo di Lucia, dalle “veterane” che l’anno vista calpestare quel campo e hanno condiviso con lei grandi vittorie sia sportive che personali alle più “giovani” che da lei sono state allenate sotto il motto “Non mollare mai!”, diventato anche il  motto del Volley…

- di Redazione

Arrestato a Fornaci un giovane di 21 anni per resistenza a pubblico ufficiale

Nella tarda serata del  dicembre, i militari della Stazione Carabinieri di Fornaci di Barga unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile – Aliquota RM della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana, hanno tratto in arresto a Fornaci di Barga per i resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e tentato scippo un   21enne, B.M. residente Borgo a Mozzano, di origini marocchine, disoccupato, con precedenti di polizia. A seguito di un tentato scippo ai danni di una 81enne residente in Fornaci di Barga, I carabinieri indirizzavano immediate le ricerche verso l’autore rispondente per descrizione somatiche al giovane, che veniva individuato poco dopo nei pressi di Via della Repubblica. Fermato, durante le operazioni di identificazione, il ragazzo opponeva  decisa resistenza e, nel tentativo di fuga, ingaggiava una breve colluttazione con i militari che riuscivano comunque a immobilizzarlo e trarlo in arresto. I giudici del Tribunale di Lucca hanno convalidato l’arresto disponendo gli arresti domiciliari in attesa di fissare nuova udienza per i termini…

- di Redazione

Festa degli Auguri alla Misericordia che premia i volontari più attivi

Come da consolidata tradizione, la Misericordia di Borgo a Mozzano ha festeggiato l’arrivo del Natale con una bella serata alla quale hanno partecipato tutti i confratelli, i volontari, i dipendenti, i sostenitori e tanti amici della Fraternita. Splendida ed elegante cornice, l’Hotel Milano di Socciglia che, con un’adeguata veste a festa, ha organizzato aperitivo, cena ed accompagnamento musicale. Oltre 150 le persone convenute, accolte da un discorso di benvenuto del Governatore Gabriele Brunini che ha ringraziato tutti quanti, sia i volontari che i dipendenti, senza i quali la Misericordia non potrebbe esistere. Ha ricordato l’importanza dei valori che vengono portati avanti dall’associazione, punto di riferimento sul territorio per tutti i cittadini ed ha auspicato che, se pur in una fase storica molto complicata, nuove forze ed energie umane possano confluire nella Misericordia, che ha sempre più bisogno di volontari, in particolare i giovani. Dopo la benedizione di Don Petrillo, parroco di Diecimo, e il saluto dell’amministrazione comunale portato dall’assessore Giovanni…