- di Redazione

Intesa per Sviluppo Toscana. Fattori (Sì): “Rossi dà per scontato pirogassificatore KME continuando a ignorare contrarietà Consiglio regionale e amministrazione locale”

“Nel recente patto per lo sviluppo firmato dal Presidente Enrico Rossi con diversi soggetti appartenenti a categorie produttive, sindacati e parti sociali si continua a dar per scontata la realizzazione del progetto del pirogassificatore di KME a Fornaci di Barga, pur celato dietro la sibillina frase che allude allo smaltimento di ‘scarti residui per almeno 70,000 t/a di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione’, contenuta nell’intesa. Un’autorizzazione che non c’è affatto, è bene sottolinearlo”, ricorda Tommaso Fattori, capogruppo di Sì-Toscana a Sinistra in Consiglio Regionale. “Il Presidente della Regione – aggiunge – si ostina a ignorare le svariate e nette pronunce del Consiglio regionale contro questo progetto il cui impatto ambientale e sanitario sulla zona sarebbe terribile. Un progetto spacciato come soluzione ai problemi energetici dell’azienda che potrebbero benissimo essere risolti ricorrendo alle migliori pratiche di autoproduzione di energia da fonti davvero rinnovabili, utilizzando le tariffe agevolate per il settore. In realtà è evidente che KME intende…

- di Redazione

Treni odissea Pisa-Lucca-Aulla, Marchetti (FI): «Basta disagi. La Regione pretenda sicurezza e standard di servizio adeguati»

FIRENZE – «Il 12 luglio è stata una giornata da odissea, poi Giove Pluvio ci ha messo del suo con a suon di saette: fatto sta che i pendolari ma tutti i viaggiatori che si muovono sui treni nella tratta Pisa-Lucca-Aulla non possono essere sottoposti a disagi quotidiani nel trasporto ferroviario. La Regione deve pretendere dal gestore sicurezza e standard di servizio adeguati, perché a preoccuparmi non sono tanto gli eventi meteo avversi ma i ripetuti guasti. Che convogli ci sono, in circolazione? Chi viaggia ha diritto a farlo su carrozze di qualità»: a incalzare la Regione sul tema dei trasporti ferroviari tra Pisa, Lucca e Aulla è il Capogruppo di Forza Italia Consiglio regionale Maurizio Marchetti che è andato a spulciare treno per treno gli eventi che su quella tratta si sono verificati nei giorni scorsi. «In calendario ho dovuto segnare una serie inenarrabile di giornate no. La peggiore è senza dubbio quella del 12 luglio – ripercorre Marchetti…

- di Redazione

Toner nel caffè, Progetto Comune: solidarietà alla dipendente. “Auspichiamo che le autorità facciano presto chiarezza sull’accaduto”

Sull’accaduto di ieri mattina a Barga che ha visto vittima una dipendfente dell’ufficio ragioneria, emergono alcune novità sulle indagini inc orso.Pare acclarato cvhe si possa trattare, quella presente nel serbatoio dell’acqua della macchina per caffè, di polvere di toner. Le indagini proseguono e nuovi rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri di Barga anche oggi. Sullo spiacevole episodio, che ancora si ignora se possa essere attribuito a evento accidentale, scherzo di cattivo gusto o atto doloso inteso proprio a far male a qualcuno, interviene anche il capogruppo di Progetto Comune, gruppo di opposizione, Francesco Feniello, che esprime solidarietà alla dipendente ed anche al sindaco di Barga. “Oggi, con amara sorpresa, attraverso la stampa, siamo venuti a conoscenza dell’increscioso quanto pericoloso  episodio relativo alla presenza di toner all’interno della macchinetta del caffè in comune e del successivo accertamento in pronto soccorso delle condizioni della dipendente. Si legge che gli investigatori  ipotizzano un’azione dolosa. Trattandosi di ipotesi delittuosa ancora da provare, se cosi…

- di Redazione

Nel macchinetta del caffè c’era (forse) inchiostro per stampante. Tanto spavento per una dipendente del comune di Barga

In comune a Barga stamattina non si parlava di altro, ovvero la brutta avventura occorsa ieri mattina ad una dipendente dell’ufficio di ragioneria. Nella macchinetta del caffè che viene utilizzata dai dipendenti dell’ufficio, circa 7, 8 persone, è stato rinvenuta, nel serbatoio dell’acqua, della polvere nera che galleggiava. La scoperta è avvenuta dopo che la donna aveva preso il caffè e così immediatamente è scattato l’allarme, con la paura che avesse assunto qualche sostanza tossica. Nella stanza dove si trovava la piccola macchinetta del caffè si trovava infatti altro materiale, compreso alcuni barattoli di toner, di inchiostro per stampanti; si è così ipotizzato (ma in questo stesso saranno adesso le analisi richieste dai carabinieri a confermare o meno la cosa; tutto il materiale presente nella stanza è stato posto sotto sequestro) che nel serbatoio dell’acqua si trovasse dell’inchiostro. Immediatamente sono stati avvertiti i superiori ed anche il sindaco Caterina Campani che a sua volta ha avvertito i carabinieri della stazione…

- di Redazione

Domenica a San Pietro in Campo c’è la trebbiatura del grano

La Rievocazione della Trebbiatura del Grano torna a San Pietro in Campo domenica 21 luglio. L’evento è giunto alla edizione numero 14 ed è senza dubbio un suggestivo omaggio di San Pietro in Campo alla tradizione contadina locale e ad uno dei momenti fondamentali del lavoro nei campi. La trebbiatura: evento importante dopo il raccolto del frumento, che coronava, un anno di duro lavoro. Per chi ha qualche lustro sulle spalle il ricordo di quei momenti è ancora impresso nella memoria; ad onor di cronaca non mancano anche sul nostro territorio alcuni validi agricoltori che ripropongono, non come rieviocazione, ma come vero e proprio lavoro nei propri campi, la trebbiatura; utilizzando le apparecchiature del tempo; ma per chi quei momenti non li ha vissuti e comunque per chi vuole viverli ancora, l’occasione è in programma appunto domenica prossima anche con questa rievocazione. La “Rievocazione della trebbiatura del grano”, sotto l’organizzazione del  comitato paesano di San Pietro in Campo, è stata…

- di Redazione

Pirogassificatore. Per chi parla Marco Scaltritti?

La lettera sulla questione pirogassificatore e sul suo appoggio al progetto di KME scritta da Marco Scaltritti, ha innescato la replica del comitato per l’attuazione della Costituzione – Valle del Serchio che attacca:   “La vicenda dell’inceneritore voluto dalla Kme per far soldi con il business dei rifiuti è ad un passaggio decisivo. Il Comitato per l’attuazione della Costituzione si associa a quanto scritto dagli amici della Libellula sugli ultimi atti partoriti dalla Giunta regionale. Atti che vanno denunciati per quel che sono: un incredibile e manifesto disprezzo per il no al pirogassificatore deliberato all’unanimità dal Consiglio Regionale nel gennaio scorso. Mentre diamo atto al sindaco di Barga di essersi mossa con coerenza nella circostanza, ci pare grave che questo stravolgimento delle più elementari regole democratiche non venga denunciato in primo luogo dai consiglieri regionali, anzitutto quelli della zona. E’ evidente come nel partito che governa la Toscana siano in molti a remare contro la popolazione di Barga e della Valle del…

- di Redazione

La Marcia dei Braccialetti Rosa. Appuntamento al 2 agosto

Torna per la sua quarta edizione, dopo il grande successo di partecipazione e di sostegno da parte della popolazione della vallata degli anni passati, la Marcia dei Braccialetti Rosa. L’appuntamento sarà uno degli eventi portati della “tre giorni” di Agosto a Fornaci e si terrà venerdì 2 agosto con ritrovo in piazza IN Novembre alle 20,30 di tutti i partecipanti e partenza collettiva, preceduti da un grande striscione contro la violenza sulle donne, alle 21. Il corteo si snoderà da Piazza IV Novembre e percorrerà alcuni chilometri tra Fornaci e Loppia. La marcia viene organizzata dal Gruppo Marciatori FIDAS di Fornaci di Barga, dai donatori di sangue FIDAS di Fornaci, in collaborazione con il CIPAF, il Comune di Barga e la commissione pari opportunità; quale messaggio di rispetto della donna e del ruolo femminile ed anche per promuovere il tema dell’importanza della donazione del sangue. Ma anche a sostegno del centro antiviolenza femminile di Fornaci di Barga. Il percorso è…

- di Redazione

I 200 anni dalla nascita di Antonio Mordini

BARGA –  In occasione del bicentenario dalla nascita  di Antonio Mordini proseguono a Barga le iniziative che intendono ricordare questo illustre concittadino che non solo ebbe un ruolo importante nel movimento garibaldino ma successivamente rivestì incarichi di primo piano nei primi governi del regno d’Italia. Sabato scorso presso la Fondazione Ricci si è parlato dell’illustre politico barghigiano in un convegno che ha visto una buon partecipazione di appassionati di storia, tra cui il nipote Leonardo Mordini. L’incontro è stato aperto dai saluti del sindaco Caterina Campani ed è poi proseguito con l’intervento di Cristiana Ricci, presidente della Fondazione, che ha introdotto il prof. Marco Angella studioso e appassionato di storia locale di Pontremoli che nel corso di alcune ricerche ha scoperto un legame diretto tra il senatore Antonio Mordini e un’altro illustre Mordini di Pontremoli. Infatti Pietro Mordini ebbe un ruolo di primo piano nella vita di Pontremoli dove ricoprì anche il ruolo di regio vicario generale, incarico di grande…

- di Redazione

“Sulle tracce dei Mordini” alla Fondazione Ricci

Un interessante pomeriggio quello organizzato sabato scorso dalla Fondazione Ricci Onlus in collaborazione con Istituto Storico Lucchese, Unitre e Comune di Barga, nell’economia delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Antonio Mordini: si sono approfondite infatti la storia e le origini di questa illustre famiglia barghigiana attraverso il materiale documentario (in gran parte inedito) ritrovato durante alcune ricerche presso l’Archivio di Stato di Firenze dal dr. Marco Angella. Il dr. Angella, originario di Pontremoli dove è attivo come studioso di storia locale e giornalista pubblicista, già da diversi anni frequenta Barga, dove non manca di partecipare in prima persona alle iniziative culturali, maturando rapporti di stima e amicizia soprattutto con l’Istituto Storico e la Fondazione. L’interesse di Angella verso questo argomento è nato nel corso delle ricerche su un personaggio originario di Barga ma legato alla memoria di Pontremoli, Piero Mordini, che di quella cittadina fu vicario dal 1778 al 1782. L’incontro con Piero, citato in due epigrafi pontremolesi,…

- di Redazione

Tennis Barga, a Paganucci il torneo della categoria 4A

Ai campi da tennis del Tennis Club Barga in via della Crocetta, nella scorsa settimana  si è svolto il torneo di tennis maschile categoria 4a . Il tutto con la partecipazione di  35 iscritti da tutta la provincia. Ieri, domenica,  la finale con il barghigiano Alessandro Campani, fratello del sindaco di Barga, contro il lucchese Enrico Paganucci; dopo oltre tre ore di gioco è stato proprio Paganucci ad aggiudicarsi la vittoria con il risultato 5-7, 6-2, 6-4. I due giocatori sono stati premiati dal Sindaco di Barga Caterina Campani in presenza del Giudice arbitro federale e segretario del TC Barga Cesare Lunardi, dell’istruttore Samuele Galli e del  gestore Marco Passarini presidente ASD Tweener Club Barga

- di Redazione

“#alleiamoci – Fragile a chi?”, la campagna di Smurfit Kappa Italia contro molestie e discriminazioni di genere

Far crescere in maniera diffusa la cultura aziendale contro le molestie e le discriminazioni di genere, nel quadro di un più ampio programma di continuo allineamento ai valori del proprio codice etico: è l’idea a cui Smurfit Kappa Italia ha dato corpo con la campagna “#alleiamoci – Fragile a chi?”. L’azienda è uno dei massimi operatori internazionali nella produzione di imballaggi a base carta; nel distretto lucchese conta tre stabilimenti per un totale di 400 dipendenti che, come tutte le 2.000 persone che lavorano nei 26 stabilimenti italiani (di cui due presenti in provincia di Lucca, uno dei quali è a Ponte all’Ania), hanno visto le pareti di uffici e aree produttive popolarsi di un’immagine eloquente: una figura femminile orgogliosa e sorridente che sorregge una scatola di cartone con la dicitura “Fragile a chi?​“​e l’hashtag #alleiamoci. La parola “alleiamoci”, declinata in rosa sulle lettere che formano il termine “lei”, vuole essere un invito a tutti i dipendenti, uomini e donne, a collaborare per un ambiente di lavoro accogliente per tutti. Il termine “fragile”…

- di Redazione

La Libellula: “Il patto produttivo firmato a Firenze una polpetta avvelenata per la Valle. Le istituzioni locali e non intervengano”

“Ogni minuto di silenzio in più da parte dei rappresentanti locali in Regione e anche al Parlamento ormai non è più tollerabile, è l’ora di prendere nettamente posizione, non di tergiversare. Ce l’hanno con Baccelli e Giovannetti (PD), ma anche con Bianchi (5 stelle) e poi con il senatrore Marcucci e l’on. Zucconi gli attivisti del movimento La Libellula che intervengono in merito alla notizia rilanciata nei giorni scorsi dal sindaco di Barga, Caterina Campani: la firma a Firenze di un patto tra la Regione Toscana e 15 associazioni del mondo produttivo e sindacale denominato “Intesa per lo sviluppo della Toscana“, in cui: “In un allegato si richiama  il sostegno ai progetti di economia circolare, un accordo in corso di definizione col distretto cartario sulla “possibilità di smaltire scarti residui per almeno 70.000 tonnellate l’anno di pulper presso un futuro impianto in corso di autorizzazione”. “Al lettore lasciamo facilmente immaginare di quale impianto si tratti, al di là dei numeri sulle tonnellate…