Sport

- di luigi cosimini

Idea Pieroni ancora campionessa toscana e….molto altro.

Campionati toscani allievi/e lo scorso fine settimana a Siena, con grande partecipazione degli atleti di scuola GMB, naturalmente in maglia Virtus Lucca. Vince l’oro nel salto in alto l’azzurrina Idea Pieroni non con una grande misura ma mancando solamente il record personale negli ultimi tentativi. Terzo posto nel peso per Daiana Parducci sfortunata nel martello per un nullo molto lungo, che non gli ha permesso di ben figurare, mentre quarto posto negli 800 per Clarice Gigli con ancora un ottimo tempo assai vicino al PB. Nel settore maschile ottimo rientro nel triplo per Sebastian Giunta che, nonostante un fastidio al ginocchio avvicina il suo PB, mentre debutto nei 200 per Gianluca Toni, che corre una distanza non sua in un tempo dignitoso. Davide Bertoli infine ha corso per la prima volta i 3000, forse in maniera troppo accorta, lasciando intravedere grandi margini di miglioramento. Il mercoledi precedente a Pescia in occasione dei toscani ragazzi di triathlon “tempone” di Gicel Turri…

- di Redazione

Molto bene lo stage di Aikido a Fornaci

Judo Club Fornaci. Con lo Stage svoltosi nel weekend appena trascorso, il percorso di Stage denominati ‘”Fornaci Aikido 2018” ha raggiunto il suo avice. Ospite d’eccezione il Maestro Marco Rubatto Presidente della Commissione Nazionale Aikido Fijlkam, (Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali), personalità eclettica e docente capace e profondo conoscitore dell’Arte e del Giappone in genere (idioma compreso). Ha condotto una due giorni permeata del migliore spirito Aikido, catturando l’attenzione in ogni sua E’ stato affrontato il nuovo Programma Nazionale per il passaggio dei Dan,  e si è parlato delle nuove tipologie di allenamento. Pur a ridosso dell’inizio dei corsi e in concomitanza con altri impegni federali, la presenza di partecipanti è stata soddisfacente oltre cinquanta praticanti in due giorni provenienti da tutta Italia, da Torino a Taranto. Ottima peraltro la risposta degli allievi del corso di Karate del Judo Club Fornaci, in testa a tutti il giovane Ruben Cassettari che non si è fatto intimidire dall’usare un…

- di Redazione

Sara Morganti è campionessa del mondo

Dopo l’oro conquistato nel 2014, ieri la campionessa barghigiana Sara Morganti si è riconfermata, salendo sul gradino più alto del podio ai campionati mondiali di Paradressage a Tryon 2018, negli Stati Uniti. Un risultato iridato che scaccia definitivamente quella brutta delusione delle paralimpiadi di Rio 2016 con il sogno a cinque cerchi svanito a causa di un  giudizio ancora oggi incomprensibile durante le visite mediche della sua cavallina. Sarà è dunque campionessa del mondo nel Grade I di Paradressage. Con una percentuale del 74.750%. Un risultato che non poteva non essere ottenuto se non in sella al suo inseparabile baio di 13 anni,  Royal Delight. Il tutto appunto al Tryon International Equestrian Centre durante i FEI World Equestrian Games di Para-Dressage. Sara aveva conquistato un analogo risultato nel 2014 al World Equestrian Games in Normandia, a Caen. Qui per lei era arrivato l’oro nel freestyle nell’allora grado Ia. In questi due anni Sara Morganti, Royal Delight, insieme ai tecnici Alessandro Benedetti e …

- di Redazione

Idea Pieroni ospite della prima puntata stagionale di “A Tempo di Atletica”

ATLETICA – Partenza col botto per la quinta stagione di “A Tempo di Atletica”. La prima puntata stagionale del nuovo ciclo vedrà infatti ospite dei nostri studi Idea Pieroni della Virtus CR Lucca. La 15enne atleta barghigiana sta vivendo un 2018 davvero formidabile col titolo italiano Allieve di salto in alto e il nuovo record personale a 1,79. Ma non solo perchè l’allieva di Vinicio Bertoli e Luigi Cosimini parteciperà dal 6 al 18 ottobre alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires dove difenderà i colori dell’italia. Nuovo orario per “A Tempo di Atletica” che andrà in onda tutti i martedì alle ore 22.

- di Redazione

Piemonte sugli scudi al Ciocco nella Coppa Italia Nazionale Giovanile

CICLISMO – Un week end all’insegna della grande mountain bike al Ciocco con la dospita del round conclusivo della 48esima edizione della Coppa Italia Nazionale Giovanile. Un percorso di 3500 metri tecnico e spettacolare su cui si sono dati battgalia le giovani promesse delle categorie Esordienti e Allievi. Inaugurata anche la magnifica “punp track” al coperto, la più grande d’Italia. Una manifestazione, cui ne seguiranno altre, per anticipare, promuovere e lanciare la candidatiura del Ciocco come location per i mondiali del 2021.

- di Redazione

La rappresentativa di Bolzano si aggiudica la Coppa Italia Giovanile MTB 2018 al Ciocco

La quarta e ultima tappa della serie nazionale dedicata alle giovani promesse della mountain bike si è corsa nella mitica località toscana assegnando i punti decisivi per l’attribuzione del titolo, Piemonte e Valle d’Aosta completano il podio. Le ostilità hanno preso il via alle 8:30 con gli Esordienti del 1° anno, tre giri del percorso lungo 3.500 m e con circa 120 m di dislivello allestito intorno allo Sport Village del Ciocco. La gara mette subito in chiaro le intenzioni del Piemonte, ancora in lizza per la conquista del titolo 2018 nella Coppa Italia Giovanile MTB. Vince Carlo Bonetto davanti a Anton Gruber Genetti rappresentante di Bolzano, segue Filippo Musso (ASD MTB I Cinghiali). Un’ora dopo alle 9:30 partono invece gli Esordienti del 2° anno sulla stessa distanza. È la Lombardia a conquistare i 40 punti assegnati per il primo posto, con il 14enne Nicolas Milesi che precede di 5” il piemontese Edoardo Renna, il podio è chiuso dal toscano…

- di Romano Verzani

Seconda categoria, il gran cuore del Fornaci non basta contro il Vagli

Allo strapotere tecnico e atletico del Vagli, squadra ottimamente preparata dal “mister” Biggeri, dotata specialmente in attacco di individualità superiori alla media (vedi Biggi, B Bertogli, Remaschi), resa impenetrabile in difesa dagli esperti Pancetti, Giuntini e Buriani, il Fornaci, letteralmente stravolto dagli infortuni, ha opposto una gara di grande cuore, impreziosita dalla grande prestazione del portiere Sartini, da quelle decorose di Cecchini, Donatelli, Wurach, Nardini e del giovane e promettente Taddei. Per molti tratti della partita i locali son sembrati contrastare con successo la maggiore caratura del Vagli ma ancora una volta è apparsa chiara la cronica inconsistenza del pacchetto avanzato dei rosso-blu locali. Certamente può aver influito l’assenza di alcuni elementi, che a parer nostro non avrebbero potuto migliorare di molto le cose. Il nostro timore è che questa debolezza per il goal sia destinata a perpetuarsi per tutto il corso del campionato generando previsioni non certamente positive. La gara finiosce 2-0. VAGLI : VALDRIGHI – ORSETTI ( 63°…

- di Leonardo Barsotti

Parte il campionato di seconda Categoria. Il Barga espugna San Giuliano

Il Barga sbanca San Giuiano vincendo in terra pisana per 3-1 e bagnando l’ esordio in questo nuovo campionato di 2à categoria stagione 2018/2019 con una prova convincente, sotto tutti i punti di vista. Un Barga cambiato moltissimo rispetto all’ anno scorso con le partenze di Balducci, Di Lorenzo, Gavazzi, Nardini, Wurach, non si è persa d’ animo, non si è guardata allo specchio in estate, ma ha cercato di trovare giovani vogliosi di giocarsi le proprie chanches, ed oggi a Pisa li abbiamo ammirati. Dal primo minuto i nuovi arrivi, Satti, Marchi, Silvestrini,Rigali ( di proprietà del Barga ),con lo zoccolo duro formato da Giannotti, Simoncini, Mutigli, Reti, Ghafouri. Venendo alla gara odierna dopo una mezzora di equilibrio, i pisani passano in vantaggio con Vestri, ma il Barga con la forza raggiunge subito il pareggio con Silvestrini. Nella ripresa il Barga tiene il pallino di gioco, dimostrando anche un’ ottima condizione fisica, non facile alla 1à giornata, e al…

- di Redazione

MTB, al Ciocco la finale di Coppa Italia Giovanile per inaugurare il “pumptrack” coperto più grande d’Italia

Nella Tenuta del Ciocco in questo fine settimana il round conclusivo della 48esima edizione della Coppa Italia Nazionale Giovanile MTB. Un grande appuntamento per inaugurare la pump track al coperto più grande d’Italia e per anticipare la candidatura del Ciocco come location per i prestigiosi Mondiali Master XCO del 2021. Per la finale della Coppa Italia di scena un entusiasmante percorso di 3.500 metri in cui le giovani promesse delle categorie Esordienti e Allievi si sfidano per la conquista del titolo 2018. Il tutto grazie anche alla collaborazione di Dolomeet per il supporto nella realizzazione della manifestazione. Come detto al Ciocco nelle vicinanze del campo da calcio oggi c’è stata ’inaugurazione della pump track al coperto più grande d’Italia: lunga 200 metri, presenta caratteristiche – alternanza di dossi e curve “paraboliche” – adatte sia ai principianti che ai biker più esperti. Si tratta di uno speciale impianto per affinare speciali tecniche a bordo di una altrettanto speciale MTB, utilizzando il meno possibile i pedali e…

- di Redazione

A Fornaci è stata di scena l’atletica

E’ stata una bella mattinata di sport e soprattutto una bella festa dell’atletica. Come fino ad ora era impossibile fare nel nostro comune per la mancanza di un impianto adatto a questa disciplina. Dopo l’inaugurazione della pista di atletica del Campone a Fornaci, stamani si è infatti svolto, sotto l’organizzazione di Fabrizio Boggi e del Centro Ricreativo sportivo del Campone con il Judo Club,  il primo evento sportivo dedicatro all’atletica leggera: il  I Trofeo di atletica leggera giovanile, riservato alle categorie promozionali Esordienti e Ragazzi. La manifestazione era stata organizzata per celebrare anche a Fornaci il Mennea Day ed ha visto la partecipazione di 36 bambini dei campi estivi che si organizzano al Campone e di 13 atleti della valle legati alla Virtus Lucca ed allenati in loco dal GM Barga con  gli istruttori Vinicio Bertoli e Luigi Cosimini. Tante le gare in programma, dagli 80 ai 1000 metri, salto in lungo, vortex ed altro ancora.

- di Redazione

Al Ciocco è di nuovo protagonista la grande Mountain Bike

CICLISMO – Sabato e domenica sarà di scena al Ciocco il round conclusivo della 48esima edizione della Coppa Italia Nazionale Giovanile MTB. Un entusiasmante percorso di 3.500 metri in cui le giovani promesse delle categorie Esordienti e Allievi si sfideranno per la conquista del titolo 2018. Un grande appuntamento per inaugurare la pump track al coperto più grande d’Italia e per anticipare la candidatura del Ciocco come location per i prestigiosi Mondiali Master XCO del 2021. “Dopo l’indimenticato Campionato Mondiale MTB del 1991, Il Ciocco si propone ancora una volta come destinazione di primissimo piano per la mountain bike nazionale ed internazionale”, afferma l’amministratore delegato del Ciocco Andrea Barbuti ringraziando il team e la professionalità di Dolomeet per il supporto nella realizzazione della manifestazione. Barbuti ricorda poi l’apertura, l’anno prossimo, del Ciocco Bike Circle, un circuito per tutti gli appassionati che vorranno allenarsi, mettersi alla prova o semplicemente divertirsi. Ci saranno percorsi dedicati alla disciplina del cross country, ma anche…

- di Redazione

Stefano Martinelli ci prova al rally di S.Martino di Castrozza e Primiero

MOTORI – Stefano Martinelli si prepara ad affrontare un tracciato per lui inedito: saranno 117 km di prove speciali ed un totale di 332 km di percorso mai calcati prima, dove la sua abilità sarà importante quanto il feeling con la piccola di Hamamatsu. E visti gli ottimi progressi fatti in poco tempo, qualche goccia di pioggia in meno e un pizzico di fortuna in più forse non guasterebbero. In un campionato acceso e aperto nella maniera più assoluta, Stefano Martinelli vuole e può ancora lasciare il segno regalando a tutti un finale da brividi. Nonostante l’assenza nella prima gara del Suzuki Rally Cup il pilota barghigiano occupa il terzo posto in classifica grazie ai tre podi conquistati finora; anche se il duo di testa è lontano 20 punti, dal Friuli sono arrivate buone risposte dalla Suzuki Swift 1.0 Boosterjet che ora cerca conferma nel Rally San Martino Castrozza e Primiero.