Salute e Benessere

- di Redazione

L’ORARIO DELL’UFFICIO INVALIDI CIVILI

L’Azienda USL 2 di Lucca comunica che nel periodo estivo – dal 1° luglio fino al 30 settembre – il ricevimento del pubblico presso gli Uffici Invalidi Civili della zona Valle del Serchio sarà articolato su due giorni alla settimana, anziché tre, anche considerando l’affluenza notevolmente ridotta che si registra in queste sedi (soprattutto di pomeriggio) nei mesi estivi.Dal 1° luglio il ricevimento del pubblico sarà garantito il martedì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 8.30 alle 13 a Castelnuovo Garfagnana (via dell’Ospedale, 3), il lunedì dalle 9 alle 12 e il venerdì dalle 8.30 alle 13 a Fornaci di Barga (Via Asilo, 1).Verrà inoltre assicurato lo svolgimento di tutte le attività amministrative e di supporto alle commissioni mediche.

- di Redazione

AL CENTRO DIALISI DI BARGA

BARGA – In visita al Reparto Dialisi dell’Ospedale San Francesco Serafino Cerri, delegato per Lucca dell’Associazione Italiana Dializzati. Ad accoglierlo, mercoledì 18 giugno, il sindaco di Barga e presidente dell’Articolazione Zonale della Conferenza dei Sindaci, Umberto Sereni, e la responsabile, dottoressa Giacomina Fontana. Presente anche l’assessore comunale Renzo Pia.Dopo la visita al centro dialisi del San Francesco che svolge un’attività fondamentale per i cittadini della Valle che necessitano di questo supporto il sindaco Sereni ha incontrato il delegato Cerri e la dottoressa Fontana per discutere delle prospettive della dialisi nel nosocomio barghigiano. Da parte del primo cittadino a conclusione dell’incontro è stato garantito l’impegno a seguire e sostenere nel migliore dei modi l’attività del centro.

- di Redazione

DALL’AZIENDA USL 2 DI LUCCA SUL PUNTO DI PRIMO SOCCORSO DI BARGA

Il responsabile del Dipartimento di Emergenza Urgenza Fava spiega che il potenziamenti riguarda tutto il sistema –Il potenziamento dell’Emergenza Urgenza in Valle del Serchio riguarda tutto il sistema, che deve essere integrato e funzionale e deve garantire una risposta adeguata in ogni punto del territorio.Lo spiega il responsabile del D.E.U. Lisandro Fava, il quale evidenzia che il settore dell’emergenza si sta adeguando a livello locale, regionale e nazionale alle nuove indicazioni, che prevedono di integrare in modo sempre più appropriato il personale e i mezzi di soccorso, in base anche ad un accurato studio delle esigenze della cittadinanza:“La nuova organizzazione – ricorda il dottor Fava – prevede l’integrazione e la continuità tra ospedale e territorio grazie anche alla presenza di medici esperti e affidabili, che arricchiscono così sia i servizi ospedalieri che quelli territoriali. Sono inoltre previsti un utilizzo più diffuso dell’automedica ed un’implementazione del numero degli infermieri, che sono a supporto dei medici e si occupano in maniera diretta…

- di Redazione

Sereni su sanità: “Ora si convochi consiglio ciungiunto Barga – Castelnuovo”

Esprime la sua piena soddisfazione, per l’esito del consiglio comunale che nei giorni scorsi ha affrontato il tema della sanità in valle del Serchio, Umberto Sereni, consigliere di opposizione. L’ordine del giorno approvato congiuntamente da maggioranza ed opposizione, dove di fatto si considera definitivamente tramontato il progetto ospedale unico e si rilancia un impegno per la difesa e la salvaguardia dei due presidi ospedalieri, (così lo vede l’ex sindaco ndr) viene considerato dallo stesso come una vittoria del proprio gruppo: “Abbiamo imposto la discussione sull’argomento sanità – dichiara – ed abbiamo ottenuto la votazione di un documento congiunto di tutto il consiglio comunale che di fatto rifiuta e respinge e fa decadere la sciagurata linea portata avanti in questi cinque anni dal sindaco Bonini relativamente alla realizzazione dell’ospedale unico. Una linea che ha portato solo allo sfascio politico e di unità di intenti della Valle del Serchio che per questo si è indebolita. Di fatto, – aggiunge – con questo…

- di Redazione

Attiva da oggi la nuova ASL Toscana Nord Ovest

Oggi 2 gennaio, si è ufficialmente costituita la nuova Azienda USL Toscana nord ovest che ingloba le ex asl di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Viareggio. Questi i numeri della neo costituita ASL: oltre 13.000 dipendenti, 2 miliardi di euro di bilancio, 13 stabilimenti ospedalieri, 12 zone distretto e una popolazione residente di oltre 1 milione e 200 mila abitanti, la sede legale provvisoria è a Pisa in via Cocchi e la direttrice generale è Maria Teresa De Lauretis, livornese, 62 anni, ha partecipato alle prime fasi della costituzione del servizio sanitario nazionale in ruoli dirigenziali e, dal 2005, ha ricoperto la carica di direttrice generale, prima a Pisa e poi a Massa Carrara. “Questa riforma del sistema sanitario toscano – afferma la De Lauretis – con il passaggio da 12 a 3 Asl deve essere vista come una sfida ed un’opportunità per noi e per tutti i nostri professionisti. A breve il quadro dirigenziale sarà completato con la…