Scuola

- di Dino Magistrelli

Esperto in meccatronica delle autoriparazioni? All’IPSIA  Simoni si può con il percorso IEFP

Da quest’anno c’è un motivo in più per scegliere l’Ipsia “Simoni” di Castelnuovo . Quale? Semplice! Si tratta del nuovo percorso IEFP in tecnico meccatronico delle autoriparazioni, che fornisce competenze meccaniche e elettroniche nel settore automotive. Il mondo di riferimento è quello manifatturiero delle autoriparazioni: un ambito strategico e in evoluzione in tutto il Paese; un settore doppiamente importante per il nostro territorio e, in particolare, per la Garfagnana, tradizionalmente legato all’automobile e agli sport ad essa collegati, a partire dal Rally del Ciocco e della Valle del Serchio, che con le sue 40 edizioni (nel 2018 saranno quarantuno) rappresenta un pezzo importante della storia del rally in Italia. Un’opportunità concreta per i giovani appassionati di autoriparazioni, che con questa formazione specifica potranno contare su ulteriori sbocchi professionali; una novità importante per le aziende del territorio, che in futuro avranno a disposizione personale in grado di occuparsi, dell’installazione e della manutenzione di auto. CHI È IL TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI?…

- di Redazione

Ecco le migliori scuole della Valle per successivo rendimento universitario e per impiego dopo il diploma

Sono stati resi noti i dati pubblicati nella nuova edizione di eduscopio.it della Fondazione Agnelli, una piattaforma con i dati aggiornati sulle scuole superiori che preparano al meglio gli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Il portale che offre gratuitamente agli studenti e alle loro famiglie informazioni sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado di tutta Italia. In particolare, per i percorsi universitari, eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola secondaria. Per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire…

- di Redazione

Euhofa, gli studenti preparano la cena di gala

BARGA – Gli studenti dell’alberghiero di Barga e dell’istituto olandese di Venlo prepareranno la cena di gala per il convegno Euhofa in programma al Ciocco.

- di Redazione

Tutto il meglio internazionale della formazione per il turismo al Ciocco. All’Alberghiero la cena di gala

Al Ciocco, al Renaissance Tuscany, in questa settimana si tiene il 56° Euhofa International Congress, promosso da Fondazione Campus Lucca (7-12 novembre) . Euhofa è una delle più significative realtà internazionali in ambito turistico, che raccoglie 140 istituzioni formative tra scuole alberghiere, college e università e 55 membri che si occupano del settore turismo. Il convegno si terrà tra il Ciocco, Lucca, Pisa e la Valle del Serchio con diverse visite guidate a città, paesi, aziende turistiche e di prodotti tipici e non solo ed anche con cooking lesson ed altre iniziative pratiche ed incontri con professionisti di livello come lo chef 2 stelle Michelin. In questo ambito non poteva mancare un ruolo attivo dell’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni” di Barga che nell’ambito dell’ISI Barga sarà coinvolta nell’organizzazione di uno degli eventi del convegno:  insieme ai docenti e alunni di una scuola olandese , la Manager Hotelschool en Bakkerjjopleiding Sector Hospitality &Wellness di Venlo, nel sud dell’Olanda , prepara la grande…

- di Redazione

Un sito internet dedicato alla Linea Gotica

BORGO A MOZZANO – Presentato il risultato finale del progetto che ha coinvolto 23 giovani delle classi terze dell’ITIS “E.Fermi”, del Liceo Scientifico “Vallisneri”, dell’ISI Pertini di Lucca e dell’ISI di Barga che hanno ideato e realizzato con molti contenuti un sito internet dedicato alla “linea gotica”.   La Valle del Serchio ha avuto un ruolo di primo piano durante la seconda guerra mondiale proprio in virtù della linea difensiva costruita dall’esercito tedesco con lo scopo di proteggere l’italia settentrionale dall’avanzata degli Alleati. La linea Gotica di fatto ha tagliato in due l’Italia per oltre 300 Km. Oggi proprio a Borgo a Mozzano e non solo sono ancora evidenti i segni di quelle fortificazioni. Il sito realizzato dai 23 giovani è visibile all’indirizzo www.lineagoticaborgoamozzano.it. LUOGHI – UOMINI – PROGETTO – ITINERARI E NOTIZIE sono le voci guida. Ogni anno sono oltre 5 milioni i turisti che approdano nelle coste della Normandia dove sono stati realizzati musei e centri organizzati per visitatori.…

- di Redazione

L’anno scolastico ora può partire davvero, assegnate tutte le cattedre

LUCCA – 1600 cattedre vacanti assegnate in una settimana, rispettando graduatorie e aspettative. Si è chiusa così in provincia di Lucca la spinosa questione degli insegnanti non di ruolo.   Nelle prime due settimane di scuola c’erano state in tutto il territorio, dalla Versilia alla Valle del Serchio passando per la Piana di Lucca, non poche polemiche per alcune cattedre non ancora assegnate con l’inevitabile disagio per gli studenti. Ma “purtroppo è la normalità di una procedura molto complessa” ha spiegato in una conferenza stampa convocata ad hoc il provveditore Donatella Buonriposi attorniata dai dirigenti scolastici. Basta dare qualche numero: 80.000 alunni  (dalla scuola dell’infanzia alle superiori), 6.000 persone tra docenti e non che lavorano nelle scuole, e appunto 1.600 cattedre precarie da assegnare per maternità, supplenze e altro; tutte assegnate in una settimana con un sistema innovativo di graduatoria unica; comprese quelle dei 400 insegnanti di sostegno. “Siamo al 6 ottobre e abbiamo chiuso la pratica delle cattedre vacanti;…

- di Dino Magistrelli

ISI Garfagnana, ecco il progetto MAU-TECH

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’ISI Garfagnana, in collaborazione con l’agenzia Per-Corso, l’agenzia Formetica e Confindustria Toscana Nord, con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Garfagnana, ha presentato sabato 23 settembre, presso l’Aula Magna dell’Istituto,  il Progetto MAU-TECH (Meccanica-Automazione e lavorazioni tecnologiche). Il progetto è rivolto in particolare ai ragazzi delle classi terze e quarte dell’Istituto Tecnico Tecnologico “F. Vecchiacchi”, ai quali propone un percorso di Alternanza Scuola Lavoro con l’obiettivo di promuovere un’esperienza formativa innovativa per unire sapere e saper fare, orientare le aspirazioni degli studenti e aprire didattica e apprendimento al mondo esterno. Le attività di alternanza sono state progettate in stretta collaborazione con imprese del territorio che metteranno a disposizione laboratori, spazi ed esperti con l’obiettivo di trasferire competenze e abilità richieste dal mercato del lavoro. Si tratta delle aziende Artes-Antica Valserchio specializzata in lavorazioni tessili, Idrotherm 2000 che si occupa di produzione di materie plastiche e Garfagnana Innovazione esperta in produzioni lapidee alle quali si aggiungeranno aziende…

- di Redazione

Treno… sold-out

Come testimonia questa foto del collega Nicola Bellanova, disagi stamattina per gli studenti ed i pendolari sulla linea Aulla – Lucca. Il treno 6957 aveva solo posti in piedi nel tratto che arriva fino a Borgo a Mozzano. Ieri, come ci spiega Michel Rocchiccioli, amministratore della pagina FB Pendolari Lucca – Aulla c’è stato lo sciopero dei trasporti ferroviari che ha avuto un’altissima adesione. Trenitalia, a causa della riprogrammazione dell’ intero servizio, non ha fatto in tempo ad organizzare il bus di supporto Fornaci-Borgo, il bus che in queste settimane stanno utilizzando gli studenti dell’ITI di Borgo a Mozzano che stanno entrando a scuola con un’ora di ritardo rispetto alle regolari lezioni, ovvero alle 9. Per questo motivo gli studenti non utilizzano più, come di solito, il regionale 6827 ma il 6957. Così hanno fatto anche stamani,  ma in assenza del bus di supporto il treno è risultato… sold-out Da domani sembra comunque che la situazione tornerà alla normalità con…

- di Redazione

Primo giorno di scuola speciale per 1100 studenti delle superiori barghigiane

BARGA  – Primo giorno di scuola speciale per 1100 studenti delle scuole superiori che fanno capo all’ISI di Barga. Le lezioni hanno preso il via per 25 classi dell’istituto Alberghiero, 19 del Liceo di scienze umane e pedagogico Pascoli, 5  per il Liceo Classico, per quanto riguarda Barga e 12 classi per l’ITI di Borgo a Mozzano. A rendere speciale la giornata è stata la nuova scuola costata circa 3,7 milioni di euro, all’avanguardia dal punto di vista antisismico e non solo, che nel primo giorno del nuovo anno scolastico è stata di fatto consegnata ai ragazzi, dopo un anno di importanti lavori che nel 2016/17 aveva portato molti studenti a frequentare le lezioni in appositi moduli prefabbricati, visto che l’edificio principale della scuola, il vecchio istituto magistrale costruito negli anni ’60, era stato completamente demolito ed era in fase di ricostruzione. Non tutti i lavori sono finiti, mancano le aule ed i laboratori didattici dell’alberghiero al piano  terreno, ma…

- di Redazione

Ricomincia la scuola. All’Istituto Comprensivo di Barga in classe 792 alunni

Venerdì 15 settembre sarà primo giorno di scuola dell’anno scolastico 2017/18 per 792  bambini e ragazzi frequentanti le scuole dell’istituto comprensivo di Barga, da quelle dell’infanzia fino alla secondaria di primo grado, ovvero la scuola media. Una leggera flessione rispetto allo scorso anno. A tenere banco in questo avvio 2017/18 ed a creare non pochi grattacapi a scuola e genitori è sicuramente la questione vaccini. Dopo che l’Istituto Comprensivo ha inviato l’elenco degli iscritti, la ASL sta procedendo alla verifica della situazione vaccinale di ogni iscritto  e si attiverà contattando le famiglie, per coloro che risulteranno non in regola, al fine della prevista regolarizzazione della situazione. I plessi sono i soliti: a Barga la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la media; a Fornaci la scuola di infanzia, la primaria e la media; a Filecchio la primaria e la scuola di infanzia; a Castelvecchio Pascoli la scuola di infanzia. Le lezioni, come ci conferma la dirigente del comprensivo, Patrizia Farsetti, inizieranno per le…

- di Redazione

Inaugurata la nuova Scuola Media antisismica

BORGO A MOZZANO – Sabato 9 settembre si è inaugurata quella che puo’ essere definita la nuova scuola media Papa Giovanni XXIII° di Borgo a Mozzano, dove l’amministrazione ha investito e creduto fortemente. Dopo oltre un anno di lavori e un investimento totale di un milione e 700milaeuro riapree i battenti la scuola media di Borgo a Mozzano. La cifra ha visto la partecipazione della Regione Toscana con 700.000, mentre il rimanente e’ stato messo a disposizione dalla fondazione cassa risparmio di lucca e dsll’amministrazione comunale. Le note dell’inno nazionale hanno aperto la cerimonia poi il taglio del nastro del nuovo plesso che ospiterà quasi 200 giovani studenti. Poi gli interventi delle autorità si sono svolti all’interno della nuova struttura.

- di Redazione

Vaccinazioni, siglato un accordo tra aziende sanitarie, Anci e Ufficio scolastico regionale

Un accordo che prevede che le scuole trasmettano gli elenchi degli iscritti alle Asl, che verificheranno la situazione vaccinale di ogni bambino e si attiveranno con i familiari per l’eventuale regolarizzazione.L’accordo è stato siglato oggi nella sede dell’Ufficio scolastico regionale, in via Mannelli 113, tra le tre aziende sanitarie toscane (centro, nord est e sud ovest), l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Toscana, e l’Ufficio scolastico regionale. A firmare, il direttore dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana Domenico Petruzzo, i direttori dei Dipartimenti della prevenzione di ogni azienda (Renzo Berti per Toscana centro, Ida Aragona per Toscana nord ovest, Paolo Madrucci per Toscana sud est), e, per l’Anci, la delegata del presidente Grazia Fantozzi. In considerazione del fatto che l’articolo 3 della legge nazionale del 31 luglio scorso con le disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale prevede la possibilità di adottare una procedura semplificata; che l’Ufficio scolastico regionale è in grado di trasmettere gli elenchi degli alunni, e altrettanto può…