Scuola

- di Redazione

Al Presepe in Grotta in gara anche la media “Mordini” di Barga

Anche la scuola media “Mordini” di Barga partecipa al concorso “Presepi in grotta” ideato e organizzato dalla Cooperativa Sviluppo e Futuro di Levigliani. L’iniziativa si pone l’obiettivo di rafforzare il legame con gli istituti di studio del territorio stimolando la creatività e le diverse forme di espressione dei ragazzi, finalizzata alla realizzazione di Presepi caratteristici ed originali da esporre durante il periodo natalizio in un contesto unico, quello dell’Antro del Corchia. Per la “Mordini” di Barga partecipa la classe  seconda B e l’insegnante referente è la prof. Rosita Canini. Il presepe è davvero molto bello ed è stato realizzato a costo zero, con materiali di recupero. Il concorso si svolge con voto su Facebook. Basta visitare la pagina Corchia Underground e votare con un mi piace uno dei presepi in gara. Il presepe che si aggiudicherà il maggior numero di “like”, vincerà un premio di € 300,00. Per votare basta mettere  un “like” alla foto del presepe preferito e condividere…

- di Redazione

Chiusura dell’istituto scolastico di Castiglione, botta e risposta genitori-sindaco

CASTIGLIONE G. – I genitori degli alunni che frequentano il plesso scolastico di Castiglione Garfagnana hanno organizzato una protesta molto particolare esponendo alcune lenzuola dove si chiede chiarezza al Comune sulla vicenda dell’istituto scolastico chiuso.   Tutto ha inizio lo scorso settembre, all’inizio dell’anno scolastico, quando il Comune e la dirigenza scolastica hanno comunicato la necessità di effettuare interventi urgenti alla struttura per adeguarla alle normative antisismiche. E così i bimbi delle medie sono stati spostati presso il convento di Pieve Fosciana, mentre dalla prossima settimana gli alunni della primaria andranno in questo edificio che era la sede della scuola materna di Castiglione, oggi spostata a Villa Collemandina. I genitori non hanno mai condiviso il modo con cui è stata gestita la cosa e ora chiedono al sindaco il perchè di questi spostamenti fin da inizio anno se i lavori ancora non sono stati assegnati. Ma il primo cittadino Daniele Gaspari risponde che la priorità, in attesa dei finanziamenti, è stata quella…

- di Redazione

“Insieme dalla parte della natura e degli animali” nelle scuole un progetto per educare al rispetto

VALLE DEL SERCHIO – A breve partirà nelle scuole il progetto di educazione al rispetto dei diritti degli animali e dell’ambiente proposto e organizzato dal Comando provinciale di Guardie Zoofile volontarie EARTH Guardians Toscana-Lucca e dall’Associazione Onlus per la tutela degli animali “Arca della Valle”. Un progetto fortemente voluto dai volontari per sviluppare nei più piccoli l’empatia, l’educazione e il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi, al di là della specie alla quale appartengono e di rendere quelli che saranno i nostri futuri cittadini, responsabili e sensibili a tematiche importanti come l’inquinamento ambientale, il randagismo, l’abbandono e il maltrattamento degli animali. Saranno affrontate, in forma ludica e con un linguaggio consono all’età dei bambini presenti e teso, soprattutto, a non ledere in alcun modo la loro sensibilità, diverse tematiche: educare i bambini al rapporto con i cani: le regole per stabilire una serena relazione cane-bambino fin dal primo contatto; le regole di comportamento nel rispetto dell’ambiente e degli…

- di Redazione

L’inglese per imparare l’arte. Alla primaria di Barga si fa così

Nelle classi 3 a-b della scuola primaria dell’Istituto Complessivo di Barga gli alunni stanno partecipando al progetto “Arte nelle lingue” , progetto interdisciplinare di arte-immagina, lingua italiana, lingua inglese. Il lavoro è coordinato da una insegnante madre lingua Carol Burnett, e dalle insegnanti Cinzia Coli e Alessandra Romiti. E’ un bel progetto che coinvolge e diverte i bambini che stanno imparando in modo piacevole alcune tecniche pittoriche eseguendo i comandi pronunciati in lingua inglese. Davvero ottimo il lavoro che sta portando avanti la “teacher” Carol Burnett per competenza sia artistica che espressiva e naturalmente per il bel rapporto con gli alunni. Validissimo, come del resto tutto l’anno e sempre, il lavoro svolto anche dalle insegnanti Cinzia e Alessandra, ma il più grosso Bravo, va naturalmente ai bambini per tutto l’entusiasmo e la voglia di imparare che stanno dimostrando.

- di Dino Magistrelli

Esperto in meccatronica delle autoriparazioni? All’IPSIA  Simoni si può con il percorso IEFP

Da quest’anno c’è un motivo in più per scegliere l’Ipsia “Simoni” di Castelnuovo . Quale? Semplice! Si tratta del nuovo percorso IEFP in tecnico meccatronico delle autoriparazioni, che fornisce competenze meccaniche e elettroniche nel settore automotive. Il mondo di riferimento è quello manifatturiero delle autoriparazioni: un ambito strategico e in evoluzione in tutto il Paese; un settore doppiamente importante per il nostro territorio e, in particolare, per la Garfagnana, tradizionalmente legato all’automobile e agli sport ad essa collegati, a partire dal Rally del Ciocco e della Valle del Serchio, che con le sue 40 edizioni (nel 2018 saranno quarantuno) rappresenta un pezzo importante della storia del rally in Italia. Un’opportunità concreta per i giovani appassionati di autoriparazioni, che con questa formazione specifica potranno contare su ulteriori sbocchi professionali; una novità importante per le aziende del territorio, che in futuro avranno a disposizione personale in grado di occuparsi, dell’installazione e della manutenzione di auto. CHI È IL TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI?…

- di Redazione

Ecco le migliori scuole della Valle per successivo rendimento universitario e per impiego dopo il diploma

Sono stati resi noti i dati pubblicati nella nuova edizione di eduscopio.it della Fondazione Agnelli, una piattaforma con i dati aggiornati sulle scuole superiori che preparano al meglio gli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Il portale che offre gratuitamente agli studenti e alle loro famiglie informazioni sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado di tutta Italia. In particolare, per i percorsi universitari, eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola secondaria. Per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire…

- di Redazione

Euhofa, gli studenti preparano la cena di gala

BARGA – Gli studenti dell’alberghiero di Barga e dell’istituto olandese di Venlo prepareranno la cena di gala per il convegno Euhofa in programma al Ciocco.

- di Redazione

Tutto il meglio internazionale della formazione per il turismo al Ciocco. All’Alberghiero la cena di gala

Al Ciocco, al Renaissance Tuscany, in questa settimana si tiene il 56° Euhofa International Congress, promosso da Fondazione Campus Lucca (7-12 novembre) . Euhofa è una delle più significative realtà internazionali in ambito turistico, che raccoglie 140 istituzioni formative tra scuole alberghiere, college e università e 55 membri che si occupano del settore turismo. Il convegno si terrà tra il Ciocco, Lucca, Pisa e la Valle del Serchio con diverse visite guidate a città, paesi, aziende turistiche e di prodotti tipici e non solo ed anche con cooking lesson ed altre iniziative pratiche ed incontri con professionisti di livello come lo chef 2 stelle Michelin. In questo ambito non poteva mancare un ruolo attivo dell’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni” di Barga che nell’ambito dell’ISI Barga sarà coinvolta nell’organizzazione di uno degli eventi del convegno:  insieme ai docenti e alunni di una scuola olandese , la Manager Hotelschool en Bakkerjjopleiding Sector Hospitality &Wellness di Venlo, nel sud dell’Olanda , prepara la grande…

- di Redazione

Un sito internet dedicato alla Linea Gotica

BORGO A MOZZANO – Presentato il risultato finale del progetto che ha coinvolto 23 giovani delle classi terze dell’ITIS “E.Fermi”, del Liceo Scientifico “Vallisneri”, dell’ISI Pertini di Lucca e dell’ISI di Barga che hanno ideato e realizzato con molti contenuti un sito internet dedicato alla “linea gotica”.   La Valle del Serchio ha avuto un ruolo di primo piano durante la seconda guerra mondiale proprio in virtù della linea difensiva costruita dall’esercito tedesco con lo scopo di proteggere l’italia settentrionale dall’avanzata degli Alleati. La linea Gotica di fatto ha tagliato in due l’Italia per oltre 300 Km. Oggi proprio a Borgo a Mozzano e non solo sono ancora evidenti i segni di quelle fortificazioni. Il sito realizzato dai 23 giovani è visibile all’indirizzo www.lineagoticaborgoamozzano.it. LUOGHI – UOMINI – PROGETTO – ITINERARI E NOTIZIE sono le voci guida. Ogni anno sono oltre 5 milioni i turisti che approdano nelle coste della Normandia dove sono stati realizzati musei e centri organizzati per visitatori.…

- di Redazione

L’anno scolastico ora può partire davvero, assegnate tutte le cattedre

LUCCA – 1600 cattedre vacanti assegnate in una settimana, rispettando graduatorie e aspettative. Si è chiusa così in provincia di Lucca la spinosa questione degli insegnanti non di ruolo.   Nelle prime due settimane di scuola c’erano state in tutto il territorio, dalla Versilia alla Valle del Serchio passando per la Piana di Lucca, non poche polemiche per alcune cattedre non ancora assegnate con l’inevitabile disagio per gli studenti. Ma “purtroppo è la normalità di una procedura molto complessa” ha spiegato in una conferenza stampa convocata ad hoc il provveditore Donatella Buonriposi attorniata dai dirigenti scolastici. Basta dare qualche numero: 80.000 alunni  (dalla scuola dell’infanzia alle superiori), 6.000 persone tra docenti e non che lavorano nelle scuole, e appunto 1.600 cattedre precarie da assegnare per maternità, supplenze e altro; tutte assegnate in una settimana con un sistema innovativo di graduatoria unica; comprese quelle dei 400 insegnanti di sostegno. “Siamo al 6 ottobre e abbiamo chiuso la pratica delle cattedre vacanti;…

- di Dino Magistrelli

ISI Garfagnana, ecco il progetto MAU-TECH

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’ISI Garfagnana, in collaborazione con l’agenzia Per-Corso, l’agenzia Formetica e Confindustria Toscana Nord, con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Garfagnana, ha presentato sabato 23 settembre, presso l’Aula Magna dell’Istituto,  il Progetto MAU-TECH (Meccanica-Automazione e lavorazioni tecnologiche). Il progetto è rivolto in particolare ai ragazzi delle classi terze e quarte dell’Istituto Tecnico Tecnologico “F. Vecchiacchi”, ai quali propone un percorso di Alternanza Scuola Lavoro con l’obiettivo di promuovere un’esperienza formativa innovativa per unire sapere e saper fare, orientare le aspirazioni degli studenti e aprire didattica e apprendimento al mondo esterno. Le attività di alternanza sono state progettate in stretta collaborazione con imprese del territorio che metteranno a disposizione laboratori, spazi ed esperti con l’obiettivo di trasferire competenze e abilità richieste dal mercato del lavoro. Si tratta delle aziende Artes-Antica Valserchio specializzata in lavorazioni tessili, Idrotherm 2000 che si occupa di produzione di materie plastiche e Garfagnana Innovazione esperta in produzioni lapidee alle quali si aggiungeranno aziende…

- di Redazione

Treno… sold-out

Come testimonia questa foto del collega Nicola Bellanova, disagi stamattina per gli studenti ed i pendolari sulla linea Aulla – Lucca. Il treno 6957 aveva solo posti in piedi nel tratto che arriva fino a Borgo a Mozzano. Ieri, come ci spiega Michel Rocchiccioli, amministratore della pagina FB Pendolari Lucca – Aulla c’è stato lo sciopero dei trasporti ferroviari che ha avuto un’altissima adesione. Trenitalia, a causa della riprogrammazione dell’ intero servizio, non ha fatto in tempo ad organizzare il bus di supporto Fornaci-Borgo, il bus che in queste settimane stanno utilizzando gli studenti dell’ITI di Borgo a Mozzano che stanno entrando a scuola con un’ora di ritardo rispetto alle regolari lezioni, ovvero alle 9. Per questo motivo gli studenti non utilizzano più, come di solito, il regionale 6827 ma il 6957. Così hanno fatto anche stamani,  ma in assenza del bus di supporto il treno è risultato… sold-out Da domani sembra comunque che la situazione tornerà alla normalità con…